Guardia costiera
Guardia costiera
Territorio

Mare sicuro, per questa estate aumentati i controlli lungo le coste

In Puglia a lavoro 405 militari e 70 unità navali

Gli uomini e le donne delle Capitanerie di Porto, Guardia Costiera della Puglia e Basilicata Jonica sono stati impegnati dal 19 giugno nell'operazione Mare Sicuro, la consueta campagna di sicurezza in mare, finalizzata in particolare alla tutela dei bagnanti ed alla salvaguardia della vita umana in mare. Per il ponte di Ferragosto sono stati ulteriormente intensificati i controlli e la presenza in mare e lungo le coste di giurisdizione al fine di garantire, a chi sceglie il nostro territorio ed in particolare il nostro mare per le vacanze estive, di trascorrere le stesse serenamente, scoraggiando le condotte irresponsabili e pericolose spesso causa di incidenti dalle conseguenze a volte gravi.

Sono stati impiegati lungo i circa 800 chilometri di giurisdizione 70 unità navali e 405 militari, con una particolare presenza presso i siti considerati di maggiore affluenza turistica, favorendo la sicurezza della balneazione e la tempestività degli interventi in caso di emergenza. Dall'inizio dell'operazione le motovedette della Guardia Costiera hanno soccorso 54 unità navali, in gran parte unità da diporto, e 178 persone tra cui 141 diportisti, 7 surfisti, 2 subacquei e 28 bagnanti. L'impiego coordinato di motovedette e personale via terra ha consentito, inoltre, l'effettuazione, nell'area di competenza di oltre 16.400 controlli.

Durante le verifiche sono state elevate 872 sanzioni amministrative, volte essenzialmente a punire quei comportamenti illeciti, potenzialmente in grado di arrecare nocumento alla sicurezza dei bagnanti, quali il transito o l'ancoraggio con natanti nelle aree riservate alla balneazione, e sono state effettuate 69 comunicazioni di notizie di reato all'Autorità Giudiziaria. La Direzione Marittima di Bari, nel sensibilizzare l'utenza del mare all'adozione di condotte dettate dalla prudenza e dalla buona pratica marinara, ricorda che per qualsiasi emergenza in mare il numero blu 1530 è sempre attivo 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale. Spazio ai numeri. Controlli effettuati: 16.463; verbali amministrativi: 872; notizie di reato: 69; unità da diporto soccorse: 51; persone soccorse e recuperate: 178; persone decedute 18 (di cui 15 per malore e 3 per annegamento).
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
Analisi su rifiuti speciali alterati, coinvolta un'azienda di scavi di Trani Analisi su rifiuti speciali alterati, coinvolta un'azienda di scavi di Trani Perquisito un laboratorio di Corato dalla guardia costiera
Trani, sequestrata una vasta area demaniale in contrada Fontanelle Trani, sequestrata una vasta area demaniale in contrada Fontanelle L'operazione a cura Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Guardia Costiera
2 Pesce di dubbia provenienza in una pescheria di Trani: 1500 euro di multa e merce sequestrata Pesce di dubbia provenienza in una pescheria di Trani: 1500 euro di multa e merce sequestrata Vasta operazione della Guardia Costiera di Bari in tutto il nord barese
Sperona la motovedetta della Guardia Costiera per sottrarsi ad un controllo: guai per un pescatore di Trani Sperona la motovedetta della Guardia Costiera per sottrarsi ad un controllo: guai per un pescatore di Trani L'uomo sorpreso a fare pesca con le reti da strascico al largo della costa tranese
Spiagge libere, si conclude l'operazione della Guardia Costiera in tutta Italia Spiagge libere, si conclude l'operazione della Guardia Costiera in tutta Italia L'iniziativa finalizzata al contrasto dell'occupazione abusiva di tratti di arenile pubblici
Mare sicuro, torna la campagna di prevenzione della Guardia Costiera Mare sicuro, torna la campagna di prevenzione della Guardia Costiera L'obiettivo è diffondere la cultura dell'autocontrollo tra i bagnanti
Sequestrati circa 500 kg di prodotto ittico nella provincia Bat Sequestrati circa 500 kg di prodotto ittico nella provincia Bat L'operazione condotta dalla Guardia Costiera in pescherie e ristoranti
18 Pesca illegale, sub tranese preso con sei chili di datteri Pesca illegale, sub tranese preso con sei chili di datteri Denuncia a piede libero della Capitaneria di porto
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.