Conferenza chiusura discarica, Bottaro - Di Gregorio
Conferenza chiusura discarica, Bottaro - Di Gregorio
Politica

Mobilità sostenibile, Trani si allea con Bisceglie

Il Consiglio comunale vota a favore del provvedimento

Il Consiglio comunale deve ora decidere in merito a una "convenzione tra il Comune di Trani ed il Comune di Bisceglie per la partecipazione in forma associata al programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile". Il provvedimento è a firma dell'assessore all'ambiente Michele Di Gregorio.

Il provvedimento rientra nel Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa lavoro, per la cui attuazione sono disponibili 35 milioni di euro. Il programma – come si legge nel documento - prevede il finanziamento di progetti predisposti da uno o più enti locali e riferiti a un ambito territoriale con popolazione superiore a 100 mila abitanti diretti ad incentivare iniziative di mobilità sostenibile incluse iniziative di piedibus, di car-pooling, di car-sharing, di bike-pooling e di bike-sharing, oltre che la realizzazione di percorsi protetti per gli spostamenti anche collettivi e guidati tra casa e scuola a piedi o in bicicletta, di laboratori e uscite didattiche con mezzi sostenibili, di programmi di educazione e sicurezza stradale, di riduzione del traffico, dell'inquinamento e della sosta degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici o delle sedi di lavoro anche al fine di contrastare problemi derivanti dalla vita sedentaria. I progetti sono cofinanziati dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio con una percentuale non superiore al 60% del totale dei costi ammissibili.

L'assessore all'ambiente Di Gregorio (Verdi): «Quello che il consiglio comunale si appresta a votare è solamente lo schema di convenzione con il Comune di Bisceglie». Il consigliere Raimondo Lima dice: «Mi limito solo ad una constatazione: ma possibile che anche per la mobilità sostenibile dobbiamo fare una convenzione col Comune di Bisceglie». Favorevole al provvedimento la consigliera Barresi che però precisa: «Assessore, si ricordi di far quantificare le somme accessorie e non dimenticare i fondi dei dipendenti che lavoreranno al progetto ma non potranno percepire alcunché». La consigliera Di Lernia aggiunge: «Quale tipo di provvedimento s'intende attivare? Non vorrei che Trani si debba accontentare delle briciole». Carlo Avantario risponde: «Trani non è succube di nessuno né politicamente né amministrativamente». «Il comune di Bisceglie - replica l'assessore Di Gregorio - ha investito molto del nostro perché ne aveva possibilità. Ad oggi si tratta solamente di un'idea progettuale: nel momento in cui la convenzione troverà un'idea specifica e concreta questa sarà sottoposta all'attenzione del consiglio. Mi auguro ci sia ampia condivisione sul provvedimento».

Si passa alla votazione: il provvedimento viene approvato con 27 voti favorevoli, 1 contrario, 1 astenuto.
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Imu, Tasi e debiti fuori bilancio, torna a riunirsi il Consiglio comunale Imu, Tasi e debiti fuori bilancio, torna a riunirsi il Consiglio comunale Seduta in prima convocazione il 31 marzo alle ore 10.30
Consiglio Comunale, tutti gli interventi preliminari Consiglio Comunale, tutti gli interventi preliminari Seduta al via al primo appello con 21 presenti
Sicurezza e la legalità, a Trani istituito il tavolo permanente Sicurezza e la legalità, a Trani istituito il tavolo permanente Il Consiglio comunale ha dato seguito alla volontà del sindaco Bottaro
Anna Maria Barresi in Consiglio comunale: «Io e la mia famiglia vittime di minacce e violenze» Anna Maria Barresi in Consiglio comunale: «Io e la mia famiglia vittime di minacce e violenze» La denuncia choc dell'esponente di Più Trani mentre si discute di "Strade Sicure"
Sicurezza a Trani: oggi pomeriggio se ne parla in Consiglio comunale Sicurezza a Trani: oggi pomeriggio se ne parla in Consiglio comunale All'ordine del giorno anche le scadenze Iuc-Tari e il regolamento ingiunzioni
Scadenze Iuc-Tari e regolamento ingiunzioni comunali: domani in Consiglio Scadenze Iuc-Tari e regolamento ingiunzioni comunali: domani in Consiglio Si allunga l'ordine del giorno incentrato sulla sicurezza in città
Sicurezza in città, torna a riunirsi il Consiglio Comunale Sicurezza in città, torna a riunirsi il Consiglio Comunale Prima convocazione giovedì 9 marzo alle 16.30
Sicurezza, tutte le opposizioni chiedono un consiglio comunale nella scuola Cezza Sicurezza, tutte le opposizioni chiedono un consiglio comunale nella scuola Cezza Presentata nuova richiesta in seguito gli episodi di cronaca in città
© 2001-2017 TraniViva è un portale gestito dall'associazione Progetto Futuro. Partita iva 07930130724. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.