Vaccine Day
Vaccine Day
Speciale

Molfetta, vaccine day per il personale della giustizia nell’hub Network Contacts

L’iniziativa ha coinvolto i lavoratori e i familiari conviventi del Tribunale e della Procura di Trani. Il procuratore Nitti: “Sinergia positiva tra istituzioni”

Un vaccine day dedicato al mondo della giustizia per mettere in sicurezza gli operatori e prevenire la diffusione del Covid-19 anche tutelando i familiari conviventi. L'iniziativa, che si è tenuta questa mattina nell'Hub interaziendale della Network Contacts di Molfetta con la collaborazione della ASL Bari che garantisce assistenza e vaccini nonché SER Molfetta, è stata dedicata ai dipendenti del Tribunale di Trani e della Procura della Repubblica di Trani e ai familiari conviventi.

Presente il dottor Renato Nitti, procuratore della Repubblica di Trani: "Credo che questa sia una ulteriore buona dimostrazione di sinergia positiva da parte tra le istituzioni. La Asl, attraverso il medico competente ed il Dipartimento di Prevenzione della ASL, ci ha dato la piena disponibilità ad organizzare questa giornata e abbiamo utilizzato ovviamente l'impostazione normativa che vige attualmente nella regione. Gli uffici giudiziari di Trani hanno accolto positivamente questa iniziativa: ci è stata messa a disposizione una struttura di particolare efficienza dove, oltre all'effettuazione del vaccino, ci sono dei tempi di attesa molto brevi. Credo che complessivamente si possa dire che un buon risultato è stato raggiunto".



L'iniziativa di questa mattina è nata, dopo il successo delle due giornate di vaccinazioni presso l'Hub di Trani della Asl Bat, grazie alla sinergia tra il dottor Danny Sivo, in qualità di medico competente, e il dottor Gilberto Iannone (RSPP) ed è stata subito accolta con favore dal Presidente del Tribunale di Trani Antonio de Luce e dal Procuratore della Repubblica Renato Nitti.

"Adesso che le dosi sono ampiamente disponibili – spiega il dott. Sivo -, la Regione Puglia ha previsto la possibilità di vaccinare anche i familiari degli operatori contribuendo al completamento delle vaccinazioni. In questo modo sarà più facile raggiungere l'immunità di gregge. La Asl Bat, grazie al forte impegno del commissario Delle Donne, ha stipulato una convezione con il Tribunale e con la Procura della Repubblica di Trani per inoculare il vaccino nelle sedi pubbliche e private. Oggi è una giornata particolare perché saranno vaccinati anche i cosiddetti 'ritardatari' che non sono riusciti a vaccinarsi nei mesi scorsi, oltre ai familiari conviventi. Siamo molto soddisfatti".
  • vaccini
Altri contenuti a tema
Vaccini a Trani per la Polizia della Bat, la soddisfazione del consigliere Biancolillo Vaccini a Trani per la Polizia della Bat, la soddisfazione del consigliere Biancolillo Da questa mattina al PalaAssi. Importante continuare su questa linea
Delvecchio: «Campagna vaccinale, meravigliosa speranza per il prossimo futuro» Delvecchio: «Campagna vaccinale, meravigliosa speranza per il prossimo futuro» Tra i criteri di priorità l'inserimento degli odontoiatri, personale sanitario e amministrativo che opera con medici di Medicina Generale
Al via la campagna antinfluenzale in Puglia: nell'Asl Bat ordinati 126mila vaccini Al via la campagna antinfluenzale in Puglia: nell'Asl Bat ordinati 126mila vaccini Montanaro: "Nessuna criticità connessa alla carenza o indisponibilità di dosi"
Bambino non vaccinato, la mamma: «Siamo per il vaccino ma mio figlio non può riceverlo» Bambino non vaccinato, la mamma: «Siamo per il vaccino ma mio figlio non può riceverlo» L'alunno non più ammesso a scuola. La battaglia tra famiglia e istituto prosegue in tribunale
Vaccini, spunta un emendamento per prorogare l'autocertificazione Vaccini, spunta un emendamento per prorogare l'autocertificazione Valida fino al 1' marzo del 2019. Resta l'obbligo
1 Inchiesta vaccini, il pm Michele Ruggiero a muso duro contro Mentana Inchiesta vaccini, il pm Michele Ruggiero a muso duro contro Mentana Il giudice tranese: «Occorre riportare i fatti nella loro sequenza cronologica»
2 Vaccini e autismo, attacco di Enrico Mentana alla Procura di Trani Vaccini e autismo, attacco di Enrico Mentana alla Procura di Trani Ironica e tagliente la presa di posizione del direttore di TG LA7
Vaccini e autismo, si smette di indagare sul presunto rapporto Vaccini e autismo, si smette di indagare sul presunto rapporto All'archiviazione si era opposta una coppia di coniugi tranesi
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.