Vaccine Day
Vaccine Day
Speciale

Molfetta, vaccine day per il personale della giustizia nell’hub Network Contacts

L’iniziativa ha coinvolto i lavoratori e i familiari conviventi del Tribunale e della Procura di Trani. Il procuratore Nitti: “Sinergia positiva tra istituzioni”

Un vaccine day dedicato al mondo della giustizia per mettere in sicurezza gli operatori e prevenire la diffusione del Covid-19 anche tutelando i familiari conviventi. L'iniziativa, che si è tenuta questa mattina nell'Hub interaziendale della Network Contacts di Molfetta con la collaborazione della ASL Bari che garantisce assistenza e vaccini nonché SER Molfetta, è stata dedicata ai dipendenti del Tribunale di Trani e della Procura della Repubblica di Trani e ai familiari conviventi.

Presente il dottor Renato Nitti, procuratore della Repubblica di Trani: "Credo che questa sia una ulteriore buona dimostrazione di sinergia positiva da parte tra le istituzioni. La Asl, attraverso il medico competente ed il Dipartimento di Prevenzione della ASL, ci ha dato la piena disponibilità ad organizzare questa giornata e abbiamo utilizzato ovviamente l'impostazione normativa che vige attualmente nella regione. Gli uffici giudiziari di Trani hanno accolto positivamente questa iniziativa: ci è stata messa a disposizione una struttura di particolare efficienza dove, oltre all'effettuazione del vaccino, ci sono dei tempi di attesa molto brevi. Credo che complessivamente si possa dire che un buon risultato è stato raggiunto".



L'iniziativa di questa mattina è nata, dopo il successo delle due giornate di vaccinazioni presso l'Hub di Trani della Asl Bat, grazie alla sinergia tra il dottor Danny Sivo, in qualità di medico competente, e il dottor Gilberto Iannone (RSPP) ed è stata subito accolta con favore dal Presidente del Tribunale di Trani Antonio de Luce e dal Procuratore della Repubblica Renato Nitti.

"Adesso che le dosi sono ampiamente disponibili – spiega il dott. Sivo -, la Regione Puglia ha previsto la possibilità di vaccinare anche i familiari degli operatori contribuendo al completamento delle vaccinazioni. In questo modo sarà più facile raggiungere l'immunità di gregge. La Asl Bat, grazie al forte impegno del commissario Delle Donne, ha stipulato una convezione con il Tribunale e con la Procura della Repubblica di Trani per inoculare il vaccino nelle sedi pubbliche e private. Oggi è una giornata particolare perché saranno vaccinati anche i cosiddetti 'ritardatari' che non sono riusciti a vaccinarsi nei mesi scorsi, oltre ai familiari conviventi. Siamo molto soddisfatti".
  • vaccini
Altri contenuti a tema
Vaccinazioni antiCOVID: seconda dose booster (quarta dose) in farmacia Vaccinazioni antiCOVID: seconda dose booster (quarta dose) in farmacia Dal 16 agosto iniziano le somministrazioni presso Farmacia Turenum
Anche all'hub vaccinale di Trani gli open day per il "Novavax" Anche all'hub vaccinale di Trani gli open day per il "Novavax" Il 3 e 5 marzo sarà possibile accedervi senza prenotazione
21 febbraio 2021: un anno fa il primo #vaccineday nell’hub di Trani 21 febbraio 2021: un anno fa il primo #vaccineday nell’hub di Trani Furono 700 il primo giorno, quasi 130mila ad oggi, grazie al lavoro di una organizzazione infaticabile
Nuovi orari all'hub vaccinale di via Superga Nuovi orari all'hub vaccinale di via Superga Tre i turni settimanali previsti
5 Sospesi dalla professione 17 medici nella provincia Bat Sospesi dalla professione 17 medici nella provincia Bat Non sono risultati in regola con l'obbligo vaccinale
Non al pub ma all'hub: grande partecipazione a "La notte è giovane" Non al pub ma all'hub: grande partecipazione a "La notte è giovane" Decine di ragazzi, della fascia di età dai 12 ai 19 anni, in fila per sottoporsi alla vaccinazione anti Covid
Vaccinazioni pediatriche, domenica a Trani "open day" mattina e pomeriggio Vaccinazioni pediatriche, domenica a Trani "open day" mattina e pomeriggio Dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 18 presso l'hub di via Superga
1 Vaccini obbligatori all'ospedaletto: ritardi e attese al freddo, le proteste dei genitori Vaccini obbligatori all'ospedaletto: ritardi e attese al freddo, le proteste dei genitori Una situazione che si ripete e che con queste temperature è meno che mai tollerabile
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.