Protesta ospedale
Protesta ospedale
Attualità

Nessuna proroga per i 164 Operatori socio sanitari della Bat mandati a casa

Domani protestano davanti alla Presidenza della Regione

Domani, 17 febbraio, a partire dalle ore 11 dinanzi al palazzo della Presidenza della Giunta regionale protesteranno gli operatori socio sanitari del Sistema sanitario regionale che non hanno visto prorogati i propri contratti di lavoro.

Si tratta prevalentemente di OSS provenienti dalle province di Brindisi (141) e Bat (164). Mandati a casa alla scadenza dei loro contratti, a differenza di tutti gli altri colleghi delle altre province pugliesi che, in virtù di una indicazione chiara del Dipartimento alla Salute della Regione Puglia, invece hanno avuto una proroga di 2 mesi per permettere la ricognizione complessiva del precariato "stabilizzabile" con questo profilo.

A partire dalle ore 12 sullo stesso tema inizierà un incontro monotematico della task force regionale per l'occupazione.

"Confidiamo fino all'ultimo in un cambio di rotta della governo regionale sull'argomento – duce Domenico Ficco, segretario generale Fp Cigl Puglia - anche al fine di evitare sperequazioni tra lavoratori operanti per il medesimo sistema sanitario regionale. Purtroppo i segnali che arrivano non sono affatto positivi a partire dalla nomina a commissario straordinario da parte di chi ha deciso di disattendere linee strategiche ed operative emanate in tal senso dal dipartimento.

La riunione di domani è l'ultimo miglio di una battaglia giocata sul campo politico-sindacale. Se quel campo non darà risposta, sarà chiara finalmente la volontà politica del nostro governatore ed il benservito che sarà riservato a tutti questi lavoratori in prima linea durante l'emergenza sanitaria. Noi non ci fermiamo. Senza risultati la nostra lotta continuerà in tribunale".
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Fials Bat: «Servizi a rischio per la grave carenza di personale ausiliario» Fials Bat: «Servizi a rischio per la grave carenza di personale ausiliario» L'organizzazione sindacale: «Si proceda subito con le assunzioni per garantire pulizie e sanificazioni negli ospedali»
Accesso negli ospedali pugliesi, obbligo Green Pass per gli accompagnatori Accesso negli ospedali pugliesi, obbligo Green Pass per gli accompagnatori La decisione riguarda tutte le strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali della Regione Puglia
Il nuovo ospedale di Andria: in diretta Fb stasera la presentazione del progetto Il nuovo ospedale di Andria: in diretta Fb stasera la presentazione del progetto L'evento condiviso con il territorio attraverso la trasmissione sui canali YouTube e facebook della Asl Bat
Quinta donazione multiorgano nel 2021 al Bonomo di Andria Quinta donazione multiorgano nel 2021 al Bonomo di Andria La donatrice una donna di 46 anni
4 Un'odissea per una prescrizione medica: la lettera di una mamma tranese Un'odissea per una prescrizione medica: la lettera di una mamma tranese Una concittadina ci scrive di quanto debba penare ogni volta per ottenere una prescrizione dal Centro Polifunzionale nell'ospedale di Trani
6 Fra Bisceglie e Molfetta il nuovo ospedale del Nord barese, Trani ancora esclusa Fra Bisceglie e Molfetta il nuovo ospedale del Nord barese, Trani ancora esclusa La struttura servirà un bacino di 235mila abitanti tra le province di Bari e Bat
«Continuiamo la battaglia contro il virus onorando la memoria delle vite spezzate dalla pandemia» «Continuiamo la battaglia contro il virus onorando la memoria delle vite spezzate dalla pandemia» Dichiarazione del presidente regionale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata, dottor Potito Salatto
Sanità, il Sindacato degli Infermieri: «Soddisfatti per conferma del ministro Speranza» Sanità, il Sindacato degli Infermieri: «Soddisfatti per conferma del ministro Speranza» «Ora si dia impulso concreto per la ulteriore valorizzazione economica della nostra categoria»
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.