Scuola e Lavoro

Nozioni di giornalismo, Giovanni Ronco ospita Massimo Pillera

Prosegue il corso per ragazzi alla scuola Baldassarre di Trani

Massimo Pillera, giornalista tranese residente in Svizzera e attualmente Direttore del settimanale nazinale "La Pagina" di Zurigo, ha incontrato i partecipanti al corso "Nozioni di giornalismo", tenuto presso la Scuola "Baldassarre" di Trani, nell'ambito dei progetti PON.



Pillera ha parlato del difficile compito del giornalista e del suo importante ruolo sociale. Ha raccontato episodi di vita vissuta realtivi alla sua pluriennale carriera professionale di giornalista ed in particolare delle responsabilità e dell'organizzazione di lavoro all'interno della sua redazione. Un giornale, quello diretto da Massimo Pillera, che, pur tenendo conto delle esigenze e dei gusti dei propri lettori (moltissimi italiani residenti in Svizzera) riesce a conciliare tutto questo con un'informazione rigorosa, autorevole, ricca d'inchieste, credibile. Tra le tematiche trattate durante l'incontro alla scuola Baldassarre con i giovani studenti tranesi sono emersi alcuni aspetti di grande interesse: la professione di giornalista "radiografata" nelle sue varie sfaccettature, con tutti i rischi che comporta in fatto di errori, e capacità di garantire difficili equlibri socio - culturali. E ancora : l'attenzione alla sfera deontologica; l'interazione col pubblico.



Dall'analisi del Direttore è stata esaltata la figura di un giornalista contemporaneo più che mai detentore di un enorme potere, forse anche maggiore rispetto a quello politico e capace di proporsi come attore credibile sulla scena sociale, agli occhi dei cittadini. Un giornalista "ago della bilancia" nei rapporti tra popolazione e governi. Un giornalismo "progressista" e pronto a sfruttare tutti i mezzi che la tecnologia offer, garantendo risparmio dei costi e dinamismo nella gestione dei compiti della redazione. Il Direttore de "La Pagina" ha illustrato alcune delle caratteristiche del suo giornale, esaltando le enormi potenzialità della stampa on line, concetto chiave anche del corso frequentato dai giovani tranesi. La carta stampata conserva il suo fascino, d'accordo, ma il futuro del giornalismo è internet.

Giovanni Ronco
  • Scuola
  • Scuola Baldassarre
Altri contenuti a tema
Riapertura scuole a Trani, Bottaro: «Restate tranquilli, l'Amministrazione è con voi» Riapertura scuole a Trani, Bottaro: «Restate tranquilli, l'Amministrazione è con voi» Le parole del sindaco in occasione dell'apertura del nuovo anno scolastico
Si torna a scuola, i consigli dell'ordine degli psicologi Si torna a scuola, i consigli dell'ordine degli psicologi Il presidente Gesualdo: «Fondamentale non farsi dominare dalle paure»
Al via senza ritardi il servizio d'integrazione scolastica specialistica Al via senza ritardi il servizio d'integrazione scolastica specialistica Il servizio nel rispetto delle misure di contenimento del rischio epidemiologico da Covid
1 Scuole, a Trani apertura prorogata al 28 settembre Scuole, a Trani apertura prorogata al 28 settembre L'ordinanza del Comune per consentire la sanificazione degli spazi dopo le elezioni
Ritorno a scuola, il premier Conte: «Ci saranno difficoltà e contagi» Ritorno a scuola, il premier Conte: «Ci saranno difficoltà e contagi» Il presidente del Consiglio in conferenza annuncia le novità e le linee guida per il rientro in presenza
1 Emergenza Covid, il Comune di Trani alla ricerca di scuole in affitto Emergenza Covid, il Comune di Trani alla ricerca di scuole in affitto Somma disponibile 240mila euro
Ora no chiacchiere: servono aule Ora no chiacchiere: servono aule Il commento di Giovanni Ronco
2 Ritorno a scuola ai tempi del Covid: parola d'ordine "distanziamento sociale" Ritorno a scuola ai tempi del Covid: parola d'ordine "distanziamento sociale" Nota del candidato Claudio Biancolillo
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.