Ospedale di Trani
Ospedale di Trani
Territorio

Ospedale, Etica e politica mette insieme i sindaci di Trani e Bisceglie

Mercoledì in programma un incontro a San Luigi. La partecipazione dei due primi cittadini viene data per certa

Mercoledì, alle 18, a San Luigi, il sindaco di Trani, Giuseppe Tarantini, ed il sindaco di Bisceglie, Francesco Spina, si troveranno nello stesso posto per discutere dell'ospedale unico Trani-Bisceglie. La partecipazione dei due primi cittadini viene data per certa dall'associazione Etica e politica che ha organizzato l'incontro al quale è prevista la partecipazione anche del vice presidente della commissione regionale della sanità, Patrizio Mazza, ed il direttore del servizio di medicina dello sport, Mauro Mazzilli, socio fondatore di Etica e politica. Salvo rinunce o dinieghi, mercoledì ci sarà questo interessante appuntamento in un clima di grande smarrimento per il futuro dell'ospedale unico.

«Apprendiamo con amarezza - scrive Etica e politica - delle recenti notizie circa il futuro del presidio ospedaliero unico di Trani e Bisceglie. Sembrerebbe che il programma di edilizia ospedaliera regionale che prevedeva sul territorio della Bat la costruzione di due nuovi ospedali (quello di Andria-Canosa per 350 posti letto e quello di Trani–Bisceglie per 270 posti letto) sarà modificato nel senso che si procederà alla costruzione di un solo ospedale, quello di Andria–Canosa, mentre, si prevede nel medio periodo la chiusura per consunzione del presidio ospedaliero di Trani e Bisceglie. Le ragioni di tali cambio di rotta risiedono in una recente direttiva che prevede la possibilità di costruire nuovi ospedali per bacini di utenza di almeno 200 mila abitanti, per cui nella Asl Bat, che conta circa 450 mila abitanti, si prevede, a regime, la presenza di due soli ospedali, quello di Barletta e quello di Andria–Canosa. Certamente queste sono le cause strutturali generali che rischiano di far perdere alle due città la possibilità di accedere ad una struttura ospedaliera nuova e moderna. Oggi rischiamo di raccogliere i cocci di una grande occasione perduta; cosa è stato? Miopia? Disinteresse? Campanilismo furbo ma sciocco? Sottile lotta politica?».

L'incontro di mercoledì (che sarà moderato dal giornalista Nico Aurora) dovrebbe servire non solo a fornire risposte a queste domande ma soprattutto ad avviare un dialogo fra le due amministrazioni comunali. L'iniziativa di Etica e politica nasce nell'ambito di "Trani 2012 lavori in corso" ed è realizzata in collaborazione con le associazioni Sandro Pertini, Liberamente democratici, Trani Centro ed Il vaso di Pandora.
  • Pinuccio Tarantini
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
"Infondate le notizie sulla chiusura del Pta di Trani": la Dg Di Matteo risponde ai consiglieri comunali "Infondate le notizie sulla chiusura del Pta di Trani": la Dg Di Matteo risponde ai consiglieri comunali "Invito chi ha ruoli di rappresentanza a recueprare informazioni ufficiali prima di diffondere illazioni"
Pta Trani, i consiglieri di opposizione chiedono l'istituzione di una Commissione di controllo Pta Trani, i consiglieri di opposizione chiedono l'istituzione di una Commissione di controllo «Le indicazioni del protocollo siglato nel 2016 non hanno visto la loro totale applicazione»
Gruppo Etica e Politica: "Ogni volta che si parla di ospedale città e politici si dividono" Gruppo Etica e Politica: "Ogni volta che si parla di ospedale città e politici si dividono" Una lettera aperta di Antonio Corraro
11 PTA di Trani a rischio, «tante promesse ma poche certezze» PTA di Trani a rischio, «tante promesse ma poche certezze» Dopo sette anni dall'istituzione del PTA, si mobilitano medici e operatori sanitari
Ospedale Nord Barese: firmato oggi il contratto per l’esecuzione del progetto Ospedale Nord Barese: firmato oggi il contratto per l’esecuzione del progetto Dimatteo: "L'iter procede senza intoppi"
1 Dalle 50 alle 100 euro per saltare liste d'attesa, la denuncia partita da un poliziotto di Andria Dalle 50 alle 100 euro per saltare liste d'attesa, la denuncia partita da un poliziotto di Andria Accolte le dimissioni del dottor Nemore, dall'1 febbraio sarà in pensione
1 Mazzette per saltare la fila nel Pta di Trani: c'è un terzo indagato Mazzette per saltare la fila nel Pta di Trani: c'è un terzo indagato Nell'indagine prende sempre più corpo l'ipotesi della organizzazione nel presidio ospedaliero di Trani
Il legale del dottor Nemore: «Vuole chiarire ogni cosa, è dispiaciuto e prostrato» Il legale del dottor Nemore: «Vuole chiarire ogni cosa, è dispiaciuto e prostrato» La riflessione dell'infermiere e scrittore Rino Negrogno: «Vorrei non fosse vero...»
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.