Carlo Avantario
Carlo Avantario
Turismo

Palazzo Beltrani chiuso, la rabbia di Carlo Avantario

«La situazione di emergenza è addebitabile alle amministrazioni di centrodestra»

«Con grande rammarico ed incredulità ho appreso che Palazzo Beltrani, che ospita la Pinacoteca "Ivo Scaringi", in questa giornata di festa non sarà aperto al pubblico. Un mese fa, nonostante la scadenza del contratto con la ditta Imago, si riuscì ad evitare la chiusura di Palazzo Beltrani con un'ulteriore proroga di un mese del servizio; tale proroga peraltro fu ottenuta tra mille difficoltà, per l'assenza del dirigente di ripartizione e per la contemporanea assenza per malattia del segretario generale». Inizia così la riflessione di Carlo Avantario, candidato consigliere del Partito Democratico, sulla situazione a suo dire grave che sta pesando su Palazzo Beltrani ed annessa Pinacoteca Ivo Scaringi.

«Un mese non è, tuttavia, bastato a preparare ed espletare la gara per assegnare la gestione dei servizi della Pinacoteca prima della scadenza anche del periodo di proroga. È inaccettabile che tutto ciò avvenga a cavallo di un lungo ponte festivo e spiace constatare che la città non sia stata informata di nulla. Inoltre, mi chiedo se davvero sia stato fatto tutto il possibile per mantenere aperta la Pinacoteca, magari attraverso l'impiego di dipendenti comunali, e se non fosse stato doveroso convocare le forze politiche così come già avvenuto in passato. È palese - continua Avantario - che la responsabilità di questa situazione di emergenza che la città si trova ad affrontare sia addebitabile esclusivamente alla gestione economica dissennata attuata dalle amministrazioni di centro destra che si sono succedute nel governo cittadino ormai da dodici anni consecutivi. È una situazione talmente grave che non può essere certo risolta dalla gestione commissariale del Comune, ma che richiede al più presto il ritorno di una guida politica autorevole della città, pronta ad assumersi le proprie responsabilità. La nuova Amministrazione dovrà valutare nel merito la proposta di affidamento ad Associazioni di volontariato senza oneri economici. A mio parere - conclude Carlo Avantario - occorrerebbe invece salvaguardare la continuità nella conduzione del plesso, riconoscendo il grande impegno profuso e i risultati raggiunti fino ad oggi. Palazzo Beltrani rappresenta, infatti, un bene prezioso non solo della città di Trani, ma di tutti coloro che amano l'Arte e la Cultura».
  • Palazzo Beltrani
  • Carlo Avantario
Altri contenuti a tema
Oggi a Palazzo Beltrani il convegno “Made in Italy per l’Italia” Oggi a Palazzo Beltrani il convegno “Made in Italy per l’Italia” Si parlerà dell'importanza dei prodotti italiani nell'economia italiana ed europea
A Palazzo Beltrani il convegno “Made in Italy per l’Italia” A Palazzo Beltrani il convegno “Made in Italy per l’Italia” Si parlerà dell'importanza dei prodotti italiani nell'economia italiana ed europea
"Made in Italy per l'Italia", convegno a Palazzo Beltrani "Made in Italy per l'Italia", convegno a Palazzo Beltrani Spazio di confronto dialettico e progettuale a cura dell'associazione Meritocrazia Italia
"Jazz a Corte" si declina in bossa: un nuovo appuntamento a Palazzo Beltrani "Jazz a Corte" si declina in bossa: un nuovo appuntamento a Palazzo Beltrani Ad esibirsi il "Francesca Leone quartet". Appuntamento domenica prossima
A Palazzo Beltrani caffè filosofico-scientifico: "Il naturalismo rinascimentale di Leonardo" A Palazzo Beltrani caffè filosofico-scientifico: "Il naturalismo rinascimentale di Leonardo" L'appuntamento nell'ambito del progetto "Il genio. 500 anni di meraviglia​" 
A Palazzo Beltrani "Il naturalismo filosofico di Leonardo" A Palazzo Beltrani "Il naturalismo filosofico di Leonardo" Caffè filosofico con gli studenti del liceo scientifico
Libri e letture al tempo di Leonardo. Le cinquecentine: da oggi la mostra a Palazzo Beltrani Libri e letture al tempo di Leonardo. Le cinquecentine: da oggi la mostra a Palazzo Beltrani Spazio anche all’incontro “Le donne, i cavalieri, l’arme, gli amori”
Trani a suon di jazz: a Palazzo Beltrani la rassegna “Jazz a Corte” Trani a suon di jazz: a Palazzo Beltrani la rassegna “Jazz a Corte” Un omaggio alla musica patrimonio dell’umanità dal 26 maggio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.