Pullman nei pressi dell'Amet
Pullman nei pressi dell'Amet
Turismo

Parcheggi per bus e camper, Sotero "a disposizione" della Iaculli

Via dei Finanzieri e Capannoni Ruggia le due alternative proposte dall'ex assessore

È l'ex assessore al turismo, Fabrizio Sotero, a sottoporre all'attenzione del commissario prefettizio Maria Rita Iaculli una questione ad oggi ancora irrisolta e che si ripropone puntualmente con l'arrivo della primavera: la totale assenza di un parcheggio autorizzato per bus e un'area di sosta per i camper. In un documento inoltrato al Comune l'esponente di Forza Italia sottolinea la totale inadeguatezza della città di Trani ad accogliere in un periodo così altamente frequentato da turisti il flusso dei mezzi sopra citati con organizzazione adeguata. «La mancata regolamentazione della viabilità dei bus turistici e dei camper – come si legge nel documento – (i quali, purtroppo, non hanno a disposizione spazi idonei dove parcare il proprio mezzo) causa notevoli disagi al traffico cittadino, rappresenta un problema atavico».

Una "battaglia" che Sotero aveva già cominciato da assessore nell'ultima legislatura, battaglia rimasta incompiuta per via della caduta della giunta. Valide alternative alla pericolosa discesa di Piazza Sant'Angostino per la sosta dei pullman e ai parcheggi d'occasione per i camper sono rappresentate, a detta dell'esponente di centro destra, dagli ampi spazi inutilizzati di via dei Finanzieri per i primi e i Capannoni Ruggia per i secondi.

«I pullman non devono più parcheggiare in città e girovagare per le vie del nostro centro – ha dichiarato ancora una volta Sotero -. Il bus turistico deve arrivare in via Alvarez (Piazza Gradenico - Sant'Agostino) solo per la discesa e salita dei turisti per poi andare a parcheggiare in via dei Finanzieri. I Capannoni Ruggia devono diventare un luogo accogliente per i camperisti. Ci ero quasi riuscito, mancava veramente poco, è tutto agli atti ma ce la faremo!».

«Sono ad esprimere forte preoccupazione - si continua a leggere nel documento - per il protrarsi di tali problemi che stanno causando disagi consistenti ai nostri concittadini ed ai nostri cortesi visitatori. Pertanto le chiedo cortesemente di verificare lo "stato dell'arte" di tali iniziative e provvedimenti che potrebbero sicuro giovamento all'immagine ed all'efficienza della città». Insomma, Sotero, dopo due anni e mezzo circa di governo, adesso chiede alla Iaculli di Intervenire, mettendosi a disposizione del Commissario qualora ve ne fosse bisogno.
  • Parcheggi
  • Fabrizio Sotero
  • Maria Rita Iaculli
Altri contenuti a tema
1 Parcheggi a Trani, Loconte e Laurora: «Nulla si è fatto» Parcheggi a Trani, Loconte e Laurora: «Nulla si è fatto» Le soluzioni proposte da Italia in Comune
La verità, vi prego, sui parcheggi (e sui parcometri) La verità, vi prego, sui parcheggi (e sui parcometri) Mazza e panella di Giovanni Ronco
Da oggi a Trani il pagamento sosta sulle strisce blu anche con l'App Postepay Da oggi a Trani il pagamento sosta sulle strisce blu anche con l'App Postepay Una rivoluzionaria funzionalità per semplificare la vita degli automobilisti
Parcheggi gratuiti per le auto elettriche parcheggiate sulle strisce blu Parcheggi gratuiti per le auto elettriche parcheggiate sulle strisce blu L'iniziativa dell'assessore Di Gregorio per sostenere la mobilità sostenibile
2 Per don Mimmo Gramegna è 10 in pagella: tutti i voti della settimana Per don Mimmo Gramegna è 10 in pagella: tutti i voti della settimana Si beccano un'insufficienza invece gli "sfadigati" delle municipalizzate
1 Gestione parcheggi: Filomeno Cafagna avanza la sua proposta all'Amministrazione Gestione parcheggi: Filomeno Cafagna avanza la sua proposta all'Amministrazione Ma per il benessere dei cittadini aggiunge: «Non abbandoniamo i grattini»
5 Un’altra stagione da città pseudoturistica Un’altra stagione da città pseudoturistica Mazza e panella di Giovanni Ronco
La stagione estiva è finita ma il parcheggio selvaggio non muore mai La stagione estiva è finita ma il parcheggio selvaggio non muore mai L'amministrazione ancora contro il muro grigio della "terra di nessuno"
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.