Capogruppi consiliari di opposizione
Capogruppi consiliari di opposizione
Vita di città

Partecipate, sicurezza e festa patronale: il centrodestra scrive al sindaco

La denuncia: «Le problematiche della città sembrano ignorate»

Egregio Sig. Sindaco,

Le scriviamo perché abbiamo la sensazione che Lei non viva nella nostra Città e, quindi, ignori le problematiche che la attanagliano. Pertanto, ci sentiamo in dovere di segnalargliene alcune, in modo che possa in qualche modo attivarsi per risolverle!

AMIU - Dovrebbe essere da tempo partita la raccolta differenziata ma, nonostante le rassicurazioni contenute nei Suoi comunicati, la stessa sembra ormai caduta nel dimenticatoio. L' Azienda è allo sbando, con la discarica che un giorno chiude ed il giorno dopo riapre, a seconda delle contingenti esigenze politiche. Manca una seria strategia aziendale e le maestranze, compreso Suo cognato, sono lasciate in balia di una superficiale programmazione che impedisce di poter svolgere efficacemente il loro lavoro tanto che la Città è invasa da blatte e topi.

SICUREZZA - Ormai i tranesi vivono nella paura di uscire ed i forestieri viciniori evitano di venire a Trani mentre Lei continua a rassicurare tutti in ordine ad iniziative estemporanee che esistono solo nei Suoi comunicati ma non portano alcun beneficio alla Città.

TRAFFICO - Non è stato risolto il problema della organizzazione della sosta dei pullman dei turisti che ancora, nonostante Lei, continuano a visitare la nostra meravigliosa Città, né la questione relativa alla equivoca dicitura dei "varchi" che tanti problemi sta causando agli automobilisti.

AMET - Anche questa Azienda è allo sbando con evidenti tensioni tra dipendenti e managment; le bollette non vengono spedite o sono "pazze", tanto da costringere a pubbliche scuse per i disguidi causati. L' Amministratore Delegato, da Lei nominato, è ormai un desaparasido anche se quando vuole distribuire incarichi legali lo fa nonostante le stesse professionalità siano già presenti in Azienda, mentre il Presidente, anch' egli di Sua nomina, sta rivelando tutta la sua inadeguatezza.

FESTA PATRONALE - La Sua Amministrazione passerà alla Storia, tra le altre nefandezze, per la mancata celebrazione della Festa Patronale che, crediamo, sia sempre avvenuta, anche durante il periodo bellico. La scusa della mancanza di fondi non regge: quando avete voluto, vedi lo spettacolo gratuito del Sig. Alessio GIANNONE (in arte, Pinuccio), siete ricorsi al Fondo di riserva…ma di questo, se Dio vuole, risponderete innanzi alle Autorità competenti.

Bene, questi sono solo alcuni dei tanti problemi della nostra Città che Lei non riesce a risolvere, per ignoranza (qualora non li conosca) o per incapacità (cosa più probabile). In compenso, però, Lei ha trovato il tempo, insieme al Presidente dell' Amet, di convocare i sindacati (in realtà, uno solo) dei lavoratori Stp per farsi raccontare cosa avviene all' interno della partecipata. Glielo diciamo noi: è in corso una indagine preliminare da parte della Procura della Repubblica di Parma che vede indagato, per fatti commessi durante un precedente incarico presso una Azienda pubblica di quella Città, un ex Dirigente della Stp (licenziato proprio a causa di questa indagine) che ci risulta essere stato da Lei fortemente voluto in Stp. Sarebbe il caso che Lei lo spieghi al Segretario del Suo partito il quale, in buona fede, ha chiesto pubblicamente dei chiarimenti che, in realtà, si sono trasformati in un clamoroso autogol che, siamo certi, avrebbe volentieri evitato qualora avesse saputo le reali ragioni della presenza della GdF nella sede di Stp.

Con tutti i problemi della città, il suo pensiero è andato all' unica partecipata che da 8 anni chiude con bilanci in attivo, ha inaugurato la sede a Trani ed è un fiore all'occhiello dell'intera città. Come diceva una trasmissione tv in voga qualche anno fa, la domanda sorge spontanea: ha forse qualche altro galantuomo da nominare?

Le Segreterie politiche di:
Direzione Italia, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con Salvini
  • centrodestra
Altri contenuti a tema
1 Elezione di Pasquale De Toma al Consiglio provinciale, inizia il nuovo ciclo del centro destra tranese Elezione di Pasquale De Toma al Consiglio provinciale, inizia il nuovo ciclo del centro destra tranese I segretari: «Chiacchiere e post filosofici li lasciamo a chi perde le competizioni»
Elezioni politiche, oggi la sottoscrizione del patto con i candidati di centrodestra della Bat e Foggia Elezioni politiche, oggi la sottoscrizione del patto con i candidati di centrodestra della Bat e Foggia A Barletta Ventola, Mele, Silvestris e Damiani in un confronto pubblico
Elezioni 2018: già partite le grandi manovre del centro destra Elezioni 2018: già partite le grandi manovre del centro destra I tranesi Lima e De Toma tra i possibili candidati al collegio uninominale alla Camera
Giunta, Amiu e debiti: il centro destra si scaglia contro l'amministrazione Giunta, Amiu e debiti: il centro destra si scaglia contro l'amministrazione Il gruppo politico: «Il sindaco ha tradito il patto con elettori ed intera città»
Il centrodestra si becca un'insufficienza: le pagelle di Giovanni Ronco Il centrodestra si becca un'insufficienza: le pagelle di Giovanni Ronco Premiati il giovane Tomasicchio e l'ultracentenario Oreste
9 Dall'Amiu alle strade sporche: il centrodestra contro Bottaro Dall'Amiu alle strade sporche: il centrodestra contro Bottaro L'opposizione unita chiede le dimissioni del sindaco
4 Il centrodestra di Trani ha un suo programma politico Il centrodestra di Trani ha un suo programma politico I tre partiti: «Affrontiamo uniti le prossime amministrative»
1 Tre promossi e tanti bocciati, tutti i voti di questa settimana Tre promossi e tanti bocciati, tutti i voti di questa settimana De Michele, Bottaro, Amoruso, il centro-destra e Drago, queste le pagelle del prof. Ronco
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.