Articolo evento percolato
Articolo evento percolato
Ambiente

Percolato, impianto "perfettibile": l'incontro pubblico organizzato dal movimento Articolo97

"Se ben realizzato, progettato e condotto, può rappresentare una opportunità lavorativa e di vantaggio per la comunità"

Si è svolto presso l'Auditorium Croce Bianca l'incontro organizzato dal movimento civico Articolo97 sull'impianto di trattamento del percolato, durante il quale si è dibattuto ampiamente di ogni aspetto inerente la realizzazione, la conduzione e la economicità dell'impianto stesso, insieme agli ospiti avv. Alessandro Moscatelli e il dott. Giuseppe Tarantini, all'esperto Roberto Brattoli, ai rappresentanti dell'Amministrazione della città, il vicesindaco avv. Fabrizio Ferrante e l'assessore del ramo avv. Pierluigi Colangelo.

Gli organizzatori, così come i relatori e i partecipanti, "sono rimasti molto soddisfatti dal livello della discussione e dai buoni propositi manifestati - si legga in una nota del movimento civico - nel corso della stessa, da parte degli organi istituzionali che, opportunamente, hanno riconosciuto la necessità di approfondire meglio l'argomento, soprattutto per quello che riguarda il ciclo di lavorazione del percolato. Tutti hanno convenuto che, probabilmente, l'impianto così come ipotizzato è assolutamente perfettibile per quello che riguarda il ciclo stesso, che al momento appare monco, o meglio, incompleto. Risulta inoltre perfezionabile nell'aspetto dei costi e nella destinazione dei sottoprodotti finali della lavorazione.

I presenti hanno convenuto che un impianto di trattamento del percolato della nostra discarica è necessario per risolvere il problema ambientale della produzione di questo liquido che trae origine dall'infiltrazione d'acqua nella massa dei rifiuti e dalla decomposizione degli stessi. Se ben realizzato, progettato e condotto, tale impianto può rappresentare una opportunità lavorativa e di vantaggio per la comunità.

Il movimento Articolo97 ha dunque ribadito, anche in questa occasione, il princìpi ed i valori su cui si basa, come trasparenza, legalità e buon andamento della pubblica amministrazione, facendo luce su una materia poco chiara come quella del ciclo dei rifiuti e sulle opportunità che quest'ultimo offre".
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
Al via il Laboratorio ecomuseale pubblico a Trani Al via il Laboratorio ecomuseale pubblico a Trani Oggi il primo appuntamento
Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Lanciata la prima call per la presentazione del progetto
Consulta ambientale di Trani: convocazione irrituale e associazioni fantasma Consulta ambientale di Trani: convocazione irrituale e associazioni fantasma E' polemica tra associazioni e amministrazione sull'ultima riunione del 30 novembre e sul ruolo dell'organo consultivo
Zona nord in preda al degrado e ai rifiuti, la denuncia di alcune associazioni cittadine Zona nord in preda al degrado e ai rifiuti, la denuncia di alcune associazioni cittadine «Una vera e propria discarica a cielo aperto»
Verde pubblico e amministrazione trasparente, interviene Oikos Verde pubblico e amministrazione trasparente, interviene Oikos L'associazione torna sulla questione del censimento del verde tranese, denunciando una scarsa trasparenza amministrativa
La Puglia tra “bellavita e malavita”, le sei province fra le peggiori d’Italia in cui vivere La Puglia tra “bellavita e malavita”, le sei province fra le peggiori d’Italia in cui vivere Lavoro, ambiente, sicurezza e sanità alla base della classifica di ItaliaOggi e Università “La Sapienza” di Roma sulla qualità di vita nelle province italiane
Abbattimento alberi, Di Leo (Lega) si interroga sulle  priorità dell'amministrazione Abbattimento alberi, Di Leo (Lega) si interroga sulle priorità dell'amministrazione Il consigliere comunale critica la gestione del verde pubblico, parlando delle palme lasciate in stato di abbandono e della mancata verifica di alcuni alberi pericolanti in città
Guerra: "A seguito di numerosi interpelli fornisco ulteriori ragguagli" Guerra: "A seguito di numerosi interpelli fornisco ulteriori ragguagli" Replica via social dell'agronomo autore della relazione oggetto di discussione negli ultimi giorni
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.