mariagrazia
mariagrazia
Attualità

Perdite d' acqua. O di danaro pubblico: le pesanti bollette pagate per scuole chiuse o a mezzo servizio

La denuncia di Maria Grazia Cinquepalmi, che auspica controlli e verifiche degli impianti per questi consumi "anomali"

Circa 3 mila euro di acqua al mese per una scuola chiusa da due anni. E circa 18mila euro all'anno per un altro istituto scolastico, che in questi ultimi 12 mesi (causa pandemia) ha funzionato poco e niente: "Un esagerato consumo di acqua (€ 20.478,93 per due scuole di cui una chiusa da 2 anni)" sottolinea l'ex consigliere comunale Maria Grazia Cinquepalmi.

Che, carte alla mano, spiega: "Il Comune di Trani ha liquidato mediamente, dal 2019 e ogni 2 mesi, circa € 2.500,00/2.700,00 per consumo di acqua alla Scuola Papa Giovanni XXIII. La scuola Papa Giovanni è ormai chiusa da 2 anni, come si giustifica un consumo così esagerato e, visti i consumi così elevati, nessuno si è chiesto chi utilizzasse l'acqua della scuola chiusa?".

E ancora: "Il Comune di Trani ha liquidato € 17.815,25 di consumo di acqua, sempre per una scuola della nostra città per consumi dal 30 settembre 2020 al 13 febbraio 2021. Una cifra spropositata se si considera che, tra l'altro, da più di un anno, le scuole sono poco frequentate dai ragazzi".

Probabilmente le tubazioni perdono, e Cinquepalmi auspica controlli: "Qualora ci fosse stata una perdita, visti i consumi anomali ed esagerati, è stata richiesta una verifica del contatore prima di liquidare le somme? È stata tentata una conciliazione? Qualcuno dell'attuale amministrazione può attivarsi per comprendere il perché di questi consumi così elevati? Credo sia opportuno che tutti sappiano cosa non è giusto fare con il denaro pubblico".
mariagraziamariagrazia
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Covid: servizio di refezione sospeso definitivamente per quest'anno scolastico Covid: servizio di refezione sospeso definitivamente per quest'anno scolastico La decisione in concerto tra Comune e dirigenti scolastici a seguito dell'ultima ordinanza regionale
Scuola dell'infanzia Fabiano chiusa per sanificazione venerdì 30 aprile Scuola dell'infanzia Fabiano chiusa per sanificazione venerdì 30 aprile Le lezioni riprenderanno regolarmente in presenza il 4 maggio
Le Suore Piccole Operaie chiedono 330mila euro di danni alla Provincia Bat Le Suore Piccole Operaie chiedono 330mila euro di danni alla Provincia Bat Contestano una cattiva manutenzione dell'immobile in locazione per scuola pubblica
Scuola in Puglia, in classe rientrato il 55% degli alunni Scuola in Puglia, in classe rientrato il 55% degli alunni Romito (Anp Puglia): «Scelta di “non governo” che affida la speranza di diminuire il contagio ad un comportamento da parte dei singoli»
1 Scuola, il Governo pensa di impugnare l'ordinanza di Emiliano Scuola, il Governo pensa di impugnare l'ordinanza di Emiliano La conferma del premier Draghi: «Stiamo valutando, non abbiamo ancora preso una decisione»
1 Prof. de Iuliis: "Una scuola senza voti, perché studiare è amare" Prof. de Iuliis: "Una scuola senza voti, perché studiare è amare" La riflessione di Gianni de Iulis dopo lo straordinario riscontro di "Dantiamo tutto l'anno"
Scuole in rete per la didattica outdoor, coivolto anche l'Istituto Aldo Moro di Trani Scuole in rete per la didattica outdoor, coivolto anche l'Istituto Aldo Moro di Trani Un laboratorio per riscoprire la meraviglia dei luoghi
Vulnerabilità sismica degli edifici scolastici di Trani, la richiesta d'Italia in Comune Vulnerabilità sismica degli edifici scolastici di Trani, la richiesta d'Italia in Comune De Simola: «Programmare questo tipo d'investimenti dovrebbe costituire una delle priorità delle amministrazioni comunali»
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.