Sanità
Sanità
Enti locali

Piano di riordino, la Uil bacchetta la Regione

«La Bat va tutelata: no ai tagli ragionieristici»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«La Provincia Bat non può e non deve rimanere penalizzata dal taglio 'aritmetico' del Piano del riordino ospedaliero e deve assolutamente avere una struttura che sia punto di riferimento per il territorio. Per questo motivo condividiamo le preoccupazioni dei cittadini e di chiunque stia sollevando la questione», sceglie di schierarsi il segretario generale della Uil di Puglia e di Bari Bat, Aldo Pugliese, che non esita a criticare le scelte che sembrano debbano essere operate dalla Regione Puglia.

«Non è pensabile procedere senza considerare il quadro complessivo - dice Pugliese - e procedere con i calcoli ragionieristici. La nostra regione ha già una elevata mobilità passiva che costa oltre 200 milioni di euro l'anno, senza contare quanto costa al paziente e alle famiglie andarsi a curare fuori. In più c'è anche una mobilità interprovinciale, cioè tra una provincia e l'altra della Puglia stessa, che in ogni caso ha un costo, sia pure inferiore. Di tutto questo si dovrebbe non solo tener conto, ma si dovrebbe ragionare facendo in modo che siano gli altri, dalle altre regioni, a venire a curarsi da noi».

In più, c'è la vicenda che riguarda i posti letto: «La media nazionale - spiega il segretario Uil Bat - è di 3,7 per mille abitanti; in Puglia siamo al 3,4 ma di media. Vi sono alcune province che pagano in termini ancora superiori. La Bat è tra quelle che si ritrova a pagare un prezzo alto e che, tra l'altro, rischia di risultare ancor più penalizzata. Non è possibile che la Puglia abbia gli stessi abitanti e la stessa movimentazione dell'Emilia Romagna, eppure riceva dallo Stato molti meno soldi e soprattutto si ritrovi in perenne affanno con 20.000 medici o infermieri in meno. Chi di dovere, insomma, dovrebbe intervenire, anche per tutelare i territori e i loro residenti».
  • Sanità
Altri contenuti a tema
«Psicologo di base significativo traguardo per la collettività pugliese» «Psicologo di base significativo traguardo per la collettività pugliese» Nota del dottor Vincenzo Gesualdo, presidente dell'Ordine degli Psicologi della regione Puglia
1 Sanità in Puglia, tra i medici di medicina generale ora anche uno psicologo Sanità in Puglia, tra i medici di medicina generale ora anche uno psicologo La legge votata in Consiglio regionale. Tra i firmatari anche il tranese Santorsola
Malcontento dei lavoratori della Sanitaservice, la Corte d'Appello di Bari rigetta l'opposizione della società Malcontento dei lavoratori della Sanitaservice, la Corte d'Appello di Bari rigetta l'opposizione della società Carlone (Cisal Sanità Puglia): «Inutile spreco di denaro, le risorse andavano impegnate in altre iniziative»
Infermieri di famiglia: una nuova opportunità per i cittadini pugliesi Infermieri di famiglia: una nuova opportunità per i cittadini pugliesi La richiesta degli Ordini delle professioni infermieristiche delle province di Bari, Bat e Brindisi
Sanità e precari, Fp Cgil Bt: «Stabilizzazioni, beffa in Gazzetta Ufficiale. Urge recuperare» Sanità e precari, Fp Cgil Bt: «Stabilizzazioni, beffa in Gazzetta Ufficiale. Urge recuperare» Marzano e Matera invitano l'Asl Bat a prendere provvedimenti
Emergenza Coronavirus, la Asl Bat assume 72 nuovi infermieri Emergenza Coronavirus, la Asl Bat assume 72 nuovi infermieri Alcuni di loro prenderanno servizio nel carcere di Trani
Nuovi orari per il Centro Biomedico Analisi Cliniche Papagni Nuovi orari per il Centro Biomedico Analisi Cliniche Papagni Fino al 3 aprile, apertura solo diurna, ore 7:30 – 12:00, dal lunedì al venerdì
Centri Dentistici Primo, il tuo Dentista per la vita Centri Dentistici Primo, il tuo Dentista per la vita Sede a Barletta in Piazza Conteduca 23, nei pressi della stazione
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.