Porta a porta
Porta a porta
Vita di città

Porta a porta, il Comitato del "No" chiede chiarimenti a Comune e Amiu

«La cittadinanza sia posta a conoscenza del ciclo integrato ed integrale dei rifiuti raccolti in città»

Riportiamo di seguito la lettera aperta del Comitato "Trani No alla Raccolta Porta a Porta" nella persona di Alessandro Moscatelli ed indirizzata al sindaco Amedeo Bottaro e al presidente di Amiu.

"Il Comitato "Trani No alla Raccolta Porta a Porta" viste le delibere di Consiglio Comunale n.44 del 27.07.2016 e n.61 del 27.10.2017, considerato il deliberato percorso verso il traguardo dei "Rifiuti Zero" entro il 2020 con il raggiungimento del 65 % di raccolta differenziata per il 2016 / 2017 e l'approvazione del piano esecutivo dei servizi di igiene urbana conferito ad AMIU Trani, tenuto conto che una raccolta differenziata dei rifiuti prevede il recupero e il contestuale smaltimento di una parte dei rifiuti in discarica, chiede qual è la situazione attuale atteso il decorso di, ormai, sette anni dall'avvio sperimentale del porta a porta nella zona storica e centrale della città, comunque delimitata, in previsione della estensione dello stesso all'intera area urbana.

Il Comitato"Trani No alla Raccolta Porta a Porta", richiamato il principio di autosufficienza e prossimità previsto dall'art.182 bis del decreto legislativo 3 aprile 2006 n.152 con riferimento ai rifiuti urbani indifferenziati, chiede alle SS. VV. Ill.me chiarimenti in merito ai seguenti punti:
  1. Dove e quando il previsto impianto di compostaggio è stato realizzato nel territorio di Trani, ergo quali costi aggiuntivi comporterà il conferimento dei rifiuti presso impianti esterni?;
  2. AMIU TRANI si avvale di piattaforme proprie ovvero di impianti gestiti da terzi?;
  3. il secco da avviare alla produzione di CDR viene conferito in quale impianto?;
  4. è possibile che parte dei rifiuti vengano avviati in discarica ed, eventualmente, in quale discarica?.
Ci si attende che, in merito ai quesiti posti, AMIU Trani faccia piena chiarezza sulla pagina della trasparenza del proprio sito web affinchè la cittadinanza tutta sia posta a conoscenza del ciclo integrato ed integrale dei rifiuti raccolti nella città di Trani, con la esatta identificazione degli impianti in cui gli stessi vengono conferiti.

Riguardo alla scelta del sistema di raccolta porta a porta, che costituisce una delle modalità della raccolta differenziata, il Comitato chiede se siano state effettuate ricerche di mercato e/o analisi dei costi rispetto ad altre modalità (es. raccolta differenziata stradale o raccolta differenziata mista) e verificata la convenienza economica della scelta effettuata.

Infine, quale destinazione avranno i camion per la raccolta dei rifiuti ed in genere le attrezzature della raccolta stradale?".
  • Raccolta differenziata
Altri contenuti a tema
Differenziata, mancato ritiro? È possibile segnalarlo sulla pagina Facebook di Amiu Trani Differenziata, mancato ritiro? È possibile segnalarlo sulla pagina Facebook di Amiu Trani L'iniziativa del Comune per venire incontro alle esigenze dei cittadini
2 Raccolta differenziata, Bottaro: "Stiamo lavorando a soluzioni migliorative" Raccolta differenziata, Bottaro: "Stiamo lavorando a soluzioni migliorative" Partenza non semplice che coincide con nuova ondata di casi covid: 34 gli attualmente positivi
6 Differenziata, Bottaro bis, bollettino covid: tornano le pagelle Differenziata, Bottaro bis, bollettino covid: tornano le pagelle Voti, commenti e consigli sui temi della settimana
3 «E i gusci delle cozze dove si buttano?» «E i gusci delle cozze dove si buttano?» Primi dubbi e bizzarrie al via della raccolta differenziata
Porta a porta, il Comitato di via Andria: "I presupposti non fanno presagire nulla di buono" Porta a porta, il Comitato di via Andria: "I presupposti non fanno presagire nulla di buono" Ancora tanti i dubbi e le richieste dei cittadini da sciogliere
4 Porta a porta, il Comitato del "no": «Occorre un'altra proroga sino al termine dell'emergenza sanitaria» Porta a porta, il Comitato del "no": «Occorre un'altra proroga sino al termine dell'emergenza sanitaria» Per il direttivo la modalità di raccolta «va rivista nelle modalità operative se non bandita»
3 Porta a porta, ora è ufficiale: si parte lunedì 19 ottobre Porta a porta, ora è ufficiale: si parte lunedì 19 ottobre Il sindaco: «Non vi lasceremo soli in questa fase di profondo cambiamento»
1 Porta a porta, il Comitato del "no": «Esperienza fallimentare, nessuna soluzione per ridurre i rifiuti della plastica» Porta a porta, il Comitato del "no": «Esperienza fallimentare, nessuna soluzione per ridurre i rifiuti della plastica» Ed invita il Comune di Trani a partecipare al programma sperimentale "Mangiaplastica"
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.