Differenziata
Differenziata
Ambiente

Porta a porta, il Comitato del "no": "L’inadeguatezza del servizio è riconosciuta anche dallo stesso Sindaco"

Raccolte centinaia di firme di cittadini che esprimono disagio e disappunto per questa modalità di raccolta

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Alessandro Moscatelli, presidente del Comitato "Trani no alla raccolta a porta a porta"

"Il Sindaco di Trani vive di effetti speciali e vive su un altro pianeta. Il comunicato stampa diramato in data 25 ottobre 2020 è un'offesa all'intelligenza dei cittadini. Probabilmente non ha avuto tempo di farsi una passeggiata per la città e constatare la grave inefficienza del servizio della raccolta dei rifiuti.

Lo sfacelo per le strade è sotto gli occhi di tutti, l'inadeguatezza del servizio è riconosciuta anche dallo stesso Sindaco che da un lato annuncia di ritirare gli ultimi cassonetti stradali e dall'altro comunica la prossima apertura di altre isole ecologiche "mobili".

Le carenze di un porta a porta improvvisato sono di tutta evidenza e mentire sull'operato degli amministratori condominiali per nascondere i disservizi dell'azienda della nettezza urbana non appare coerente ed intellettualmente irreprensibile.

Evidentemente il Sindaco non ha letto il regolamento approvato da lui stesso e dai suoi prodi nel Consiglio Comunale del 04.08.2020 che prevede una serie infinita di prescrizioni circa l'allocazione dei bidoni condominiali che rendono ancor più confusa ed inattuabile una tale modalità di raccolta differenziata.

Informiamo l'Illustrissimo Signor Sindaco di Trani ed i cittadini che, in altri Comuni, anche a noi limitrofi, in cui è stato adottato il porta a porta, i disagi che Bottaro assume essere solo per il rodaggio iniziale, sono diventati fisiologici per anni a tal punto che si sta ritornando ai cassonetti stradali.

La raccolta differenziata non è necessariamente il porta a porta, come si può vedere dalle immagini delle città che hanno adottato la raccolta differenziata stradale in modo serio ed efficiente. Il Comitato Trani No alla Raccolta Porta a Porta sta raccogliendo centinaia di firme di cittadini che esprimono disagio e disappunto per questa modalità di raccolta differenziata adottata dal Comune di Trani e sinceramente non percepiscono questo ottimismo manifestato dal Sindaco".
  • Raccolta differenziata
Altri contenuti a tema
2 Raccolta rifiuti porta a porta, Trani elogiata sul principale quotidiano slovacco Raccolta rifiuti porta a porta, Trani elogiata sul principale quotidiano slovacco Il confronto con la città italiana riuscita a raggiungere in pochi mesi alte percentuali di rifiuti differenziati
3 Raccolta differenziata a Trani, a dicembre 2020 raggiunto il record del circa l'80% Raccolta differenziata a Trani, a dicembre 2020 raggiunto il record del circa l'80% Per il sindaco Bottaro «il risultato merito della maturità dimostrata dalla cittadinanza»
Trasporto organico fuori sede, il Comitato del "No": «Quanto costa sulle tasche dei cittadini?» Trasporto organico fuori sede, il Comitato del "No": «Quanto costa sulle tasche dei cittadini?» Per il presidente Moscatelli «i costi del servizio sono stati e sono ingenti e superflui»
2 Raccolta differenziata, il plauso delle associazioni di categoria: «Ora adozione della tariffa puntuale» Raccolta differenziata, il plauso delle associazioni di categoria: «Ora adozione della tariffa puntuale» «Uno straordinario risultato, con queste percentuali si potrà ottenere riduzione della Ecotassa»
Porta a porta, il Comitato del "No": "L'attuale sistema ignora del tutto il meccanismo di tarrifazione puntuale" Porta a porta, il Comitato del "No": "L'attuale sistema ignora del tutto il meccanismo di tarrifazione puntuale" Nota del presidente, Alessandro Moscatelli
Differenziata, a Trani due strumenti innovativi per migliorare il servizio Differenziata, a Trani due strumenti innovativi per migliorare il servizio Si tratta delle app Junker e Beccato completamente gratuite per i cittadini
1 Raccolta porta a porta? Il Comitato del "no" chiede un referendum consultivo Raccolta porta a porta? Il Comitato del "no" chiede un referendum consultivo Protocollata la richiesta al Comune di Trani
Porta a porta, il Comitato del no: «Bidoni ed i carrellati non possono essere ubicati nelle autorimesse dei fabbricati condominiali» Porta a porta, il Comitato del no: «Bidoni ed i carrellati non possono essere ubicati nelle autorimesse dei fabbricati condominiali» I chiarimenti dopo la risposta del Comando dei Vigili del Fuoco
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.