Casa
Casa
Associazioni

Problemi di proprietà? Nasce l'arbitro immobiliare

Il 20 gennaio la presentazione dell'iniziativa a Trani

Nasce a Trani l'"arbitro immobiliare", organismo istituito e gestito dalla Camera del diritto immobiliare, associazione di professionisti senza fine di lucro, operante sul territorio del Distretto della Corte di Appello di Bari, che si occupa, tra l'altro, proprio di promuovere e diffondere l'arbitrato per la risoluzione alternativa delle controversie in materie concernenti il diritto immobiliare (proprietà e diritti reali, comunione e condominio, locazioni, successioni e divisioni, ogni altro istituto connesso). La "Camera del Diritto Immobiliare" propone un procedimento amministrato per la risoluzione delle controversie mediante la designazione di professionisti esperti cui compromettere le liti con arbitrato rituale o irrituale ovvero con altre forme di composizione anche preventiva (perizie, arbitraggi, pareri, etc.).

Il prossimo 20 gennaio 2017 alle ore 15.30 presso la sala conferenze della Croce Bianca di Trani, in via E. Fusco 57, verrà presentata l'iniziativa e sottoscritto il protocollo d'intesa tra Camera del Diritto Immobiliare, Aibat (Associazione Ingegneri della Provincia BAT), Anaci (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) e Fimaa (Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari). All'Arbitro Immobiliare potranno essere sottoposte le eventuali questioni, liti o controversie che dovessero insorgere nell'ambito delle attività esercitate nel settore immobiliare, attraverso il preventivo accordo tra le parti con introduzione di clausola compromissoria nella modulistica negoziale ovvero attraverso la stipulazione di apposita convenzione di arbitrato o di altra forma di composizione amichevole.

Una giurisdizione privata, alternativa a quella ordinaria, che consentirà di pervenire ad una rapida definizione dei procedimenti (durata massima di sei mesi) senza trascurare l'abbattimento dei costi. La Camera del Diritto Immobiliare sta predisponendo una lista di professionisti con esperienza nel settore immobiliare cui attingere per la designazione degli arbitri. Lo strumento arbitrale, da non confondere con l'istituto della mediazione, costituisce d'altronde una nuova opportunità per risoluzione delle liti in materia di condominio, locazioni, diritti reali, che contribuirebbe anche a deflazionare il carico della giustizia ordinaria e consentirebbe agli operatori del mercato immobilia-re di trovare soluzioni in tempi rapidi nelle controversie che dovessero insorgere nello svolgimento delle loro attività.

Il protocollo d'intesa è aperto ad altri operatori del diritto immobiliare, singoli o associati, che intendano aderire anche successivamente. L' "Arbitro immobiliare" parte da Trani e la Camera del Diritto immobiliare intende esportare il progetto in altri circondari dove operano già sezioni della medesima associazione.
  • Casa
Altri contenuti a tema
Contratto di quartiere, pubblicato il bando per l’assegnazione di 3 alloggi Contratto di quartiere, pubblicato il bando per l’assegnazione di 3 alloggi Lo stabile si trova in via Grecia. Sul sito del Comune i requisiti di partecipazione
Fitto casa, online il bando per l'assegnazione dei contributi Fitto casa, online il bando per l'assegnazione dei contributi Tutti i requisiti e le modalità di partecipazione. Domande entro il 21 settembre
Fitto casa 2016, il Comune mette a disposizione altri 114.645 euro Fitto casa 2016, il Comune mette a disposizione altri 114.645 euro Sono circa 1400 le famiglie tranesi che potranno beneficiare del sostegno
1 Case popolari e abusivismo a Trani, Santorsola: «Serve un Tavolo di concertazione» Case popolari e abusivismo a Trani, Santorsola: «Serve un Tavolo di concertazione» Per il consigliere regionale bisogna intervenire il prima possibile
Senza casa,  due sessantenni vivono sotto il ponte della statale 16 Senza casa, due sessantenni vivono sotto il ponte della statale 16 I consiglieri Merra e Lima: «Non possiamo rimanere indifferenti»
Emergenza sfratti, il Comune di Trani stanzia diecimila euro Emergenza sfratti, il Comune di Trani stanzia diecimila euro Somma destinata alla morosità incolpevole
Dalla Regione arriva la proroga del "Piano Casa" Dalla Regione arriva la proroga del "Piano Casa" Decisiva l'audizione degli operatori della pietra di Trani, provvedimento unanime
Contributo fitto casa, necessario un nuovo intervento in Regione Contributo fitto casa, necessario un nuovo intervento in Regione Di Modugno e De Noia chiedono all'amministrazione più concretezza
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.