Ospedale di Bisceglie
Ospedale di Bisceglie
Sanità

Punto nascita per pazienti Covid al "Vittorio Emanuele II"

Il reparto di pediatria accoglie al momento tre neonati risultati positivi

La Direzione generale dell'Asl Bt ha disposto l'attivazione di un punto nascita riservato alle pazienti affette da Covid all'interno dell'ospedale "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie. Contestualmente, è stato deciso di attivare un ulteriore punto nascita no-Covid nel nosocomio "Dimiccoli" di Barletta.

La scelta è frutto - secondo quanto spiegato dall'azienda sanitaria - della valutazione dei dati e dalla volontà di garantire alle partorienti del territorio un percorso certo e garantito. Nessuna modifica riguarderà invece il punto nascita del "Bonomo" di Andria, presidio ospedaliero privo di degenti positivi al Covid: «L'attuale organizzazione di tutta la presa in carico dei ricoveri sta consentendo di concentrare completamente i pazienti su Bisceglie e Barletta, anche in urgenza 118, sia nel caso in cui presentino sintomi riconducibili al Covid o che siano già risultati positivi» hanno sottolineato dall'Asl Bt.

Il reparto di pediatria del "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie accoglie al momento tre neonati risultati positivi con le loro mamme.

Sono 110 i positivi a Covid attualmente ospitati al "Dimiccoli" di Barletta, nei cui spazi sarà garantito un percorso sicuro di accesso all'unità operativa di ostetricia e ginecologia così come accade già per tutti gli altri reparti dedicati ai pazienti no Covid come oncologia, ematologia e radioterapia metabolica. Percorso particolare anche per le donne che accedono al servizio di senologia per la partecipazione allo screening. «Gli screening oncologici, infatti, non sono mai stati interrotti e vengono regolarmente portati avanti con la massima garanzia di sicurezza» hanno sottolineato.
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Blocco dei ricoveri ad Andria: riscontrati casi di scabbia Blocco dei ricoveri ad Andria: riscontrati casi di scabbia Si tratta di un provvedimento temporameo
Articolo97: proposta di riutilizzo e rifunzionalizzazione Pta Trani Articolo97: proposta di riutilizzo e rifunzionalizzazione Pta Trani Il movimento propone linee metodologiche e programmatiche di indirizzo alle autorità comunali e regionali offrendo collaborazione
«Se dovete lamentarvi, fatelo per le cose serie» «Se dovete lamentarvi, fatelo per le cose serie» Lo sfogo di una giovane dottoressa del Pronto Soccorso di Bisceglie
1 Via i vecchi arredi: servono nuovi spazi al "S. Nicola pellegrino"? Via i vecchi arredi: servono nuovi spazi al "S. Nicola pellegrino"? Una immagine che desta perplessità
Di Bari (M5S): «Si recuperino posti letto dagli ex presidi di Trani e Canosa» Di Bari (M5S): «Si recuperino posti letto dagli ex presidi di Trani e Canosa» «La ASL Bat è purtroppo la più penalizzata, ne servirebbero complessivamente altri 1400 posti»
«Non mi fermo ma protesto»: sit-in dei precari della sanità davanti all'ospedale «Non mi fermo ma protesto»: sit-in dei precari della sanità davanti all'ospedale I lavoratori chiedono certezze in questa fase emergenziale
Nuova piastra rianimatoria al "Dimiccoli": 23 posti letto per il Covid Nuova piastra rianimatoria al "Dimiccoli": 23 posti letto per il Covid Ieri la visita di Lopalco e Lerario
Finalmente il vaccino al Pta di Trani: arrivate centocinquanta dosi Finalmente il vaccino al Pta di Trani: arrivate centocinquanta dosi Effettuati questa mattina a medici, infermieri e personale ausiliario
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.