Ex Alaska Gelati
Ex Alaska Gelati
Vita di città

Rifiuti e pietre imbrattate, l'inciviltà corre sul tratto costiero a nord di Trani

L'appello dei bagnanti: «Maggiore pulizia e controlli»

E' probabilmente uno dei tratti costieri meno conosciuti a nord di Trani e per questo maggiormente tutelato da chi lo frequenta. Stiamo parlando dell'area denominata "ex Alaska Gelati" (per via dello storico stabilimento, oggi chiuso), frequentata dal solito gruppo di bagnanti che ogni giorno s'impegna a custodire e tenere pulito quel tratto di litoranea per l'incolumità di tutti, specie dei più piccoli.

Perché come spesso accade su altre porzioni costiere di ponente, anche questo è diventato luogo preferito per scaricare rifiuti di ogni genere, persino infissi e sanitari usati. Se ogni giorno i frequentatori abituali della spiaggia s'impegnano a raccogliere immondizia varia e riporla in apposite buste, risulta tuttavia difficile smaltire i rifiuti più ingombranti che rimangono inesorabilmente abbandonati sulla costa. Nell'ultimo periodo, inoltre, sono state ritrovate anche delle pietre bruciate: a detta dei bagnanti non si tratta di un atto vandalico o la bravata di qualche ubriaco ma il gesto scellerato di qualcuno a cui probabilmente la loro presenza quotidiana reca disturbo.

Di qui l'appello al Comune di Trani affinché la zona venga in primis ripulita e poi sorvegliata, specie nelle ore notturne, per evitare il proliferarsi di questi spiacevoli episodi. Un gioiellino, così, del resto andrebbe solo che preservato.
Stabilemento ex Alaska GelatiStabilemento ex Alaska GelatiStabilemento ex Alaska GelatiStabilemento ex Alaska GelatiStabilemento ex Alaska GelatiStabilemento ex Alaska GelatiStabilemento ex Alaska Gelati
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Rifiuti abbandonati in zone periferiche ed extraurbane: definita linea di intervento Regione-Anci Rifiuti abbandonati in zone periferiche ed extraurbane: definita linea di intervento Regione-Anci Quattro gli obbiettivi da perseguire
Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede ancora una volta in via Mario Pagano Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede ancora una volta in via Mario Pagano A due passi dal centro storico, uno spettacolo indecente per residenti e visitatori
Parco di via delle Tufare si trasforma in una discarica a cielo aperto Parco di via delle Tufare si trasforma in una discarica a cielo aperto Il luogo ridotto a un cantiere pieno di rifiuti
Volontari in azione per ripulire la "Grotta Azzurra" Volontari in azione per ripulire la "Grotta Azzurra" L'iniziativa in programma venerdì pomeriggio a cura di diverse associazioni locali
1 Isola ecologica di via Gisotti: elevate contravvenzioni per conferimento rifiuti in orario di chiusura Isola ecologica di via Gisotti: elevate contravvenzioni per conferimento rifiuti in orario di chiusura Una pattuglia della Polizia Locale ha sanzionato parecchi utenti, che depositavano rifiuti ben prima dell'apertura
2 Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede in piazza Mazzini Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede in piazza Mazzini A due passi dal centro storico, uno spettacolo indecente per residenti e visitatori
Raccolta differenziata porta a porta: “Urgono correttivi e sanzioni” Raccolta differenziata porta a porta: “Urgono correttivi e sanzioni” Il Comitato Bene Comune: “Sembra che qualcuno abbia intenzione di far fallire questo esperimento”
1 Via Ofanto: la strada del degrado tra le ville di Colonna Via Ofanto: la strada del degrado tra le ville di Colonna È una strada abbandonata da controlli e istituzioni
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.