Ambulanza 118 Oer Trani
Ambulanza 118 Oer Trani
Sanità

Riorganizzazione servizi 118 in Puglia, a Trani scompare la Postazione Fissa Medicalizzata

Lo prevede una delibera della Regione a seguito della grave carenza di medici

A seguito della grave carenza di medici in organico in Puglia, la Giunta regionale, in data 3 agosto, ha approvato una delibera sulla nuova riorganizzazione del Servizio Emergenza 118, per il periodo che intercorre dall'1 agosto al 31 ottobre. «Tale riorganizzazione», si legge testualmente nel documento, «si è resa necessaria al fine di garantire la copertura delle postazioni medicalizzate del 118, in considerazione della grave carenza di medici in organico, pari a 325 rispetto alla pianta organica che ne prevede 530».

Per quel che concerne la Bat, ed in particolare Trani, la delibera prevede in via "sperimentale" di trasformare in automedica la Postazione Fissa Medicalizzata del San Nicola Pellegrino, stessa sorte che toccherebbe anche al Pfm di Canosa.

Sull'argomento è intervenuto con toni duri il consigliere regionale Francesco Ventola: «Oggi prendiamo atto che la Giunta regionale ha deciso in piena estate di ridurre le prestazioni di servizio emergenza-urgenza in tutto il territorio della Puglia. Questo comporterebbe delle difficoltà per il punto di pronto intervento di Canosa e Trani perché non essendo dichiarate zone carenti di fatto vengono cancellati posti dei medici nei reparti di emergenza, con il rischio serio di non poter garantire i servizi in maniera compiuta».

Una delibera sperimentale, dicevamo in apertura, ma «sperimentale a danno di chi?» - si domanda Ventola che poi risponde: «A danno dei cittadini e dei pazienti di questo territorio».

«A nulla sono valse - conclude - le rassicurazioni dateci dall'assessore alla Sanità e pertanto noi chiediamo al direttore generale dell'Asl Bat di disobbedire a questa delibera e laddove vi siano le condizioni di garantire il servizio con i medici resisi disponibili perché ai cittadini non si può dire che non c'è un servizio di emergenza-urgenza».
  • 118
Altri contenuti a tema
Ciliento: "L'organizzazione del 118 all'interno della Bat rimarrà invariata" Ciliento: "L'organizzazione del 118 all'interno della Bat rimarrà invariata" "La tutela della salute delle persone è sempre al centro del dibattito politico"
Postazione fissa medicalizzata a Trani rimane attiva Postazione fissa medicalizzata a Trani rimane attiva Le rassicurazioni della dirigente dell'Asl Bat: «Il servizio resta invariato»
Servizio 118 Asl Bat, le associazioni di volontariato verso il disimpegno Servizio 118 Asl Bat, le associazioni di volontariato verso il disimpegno Anpas Puglia: «Rinnoviamo ai vertici l'invito ad attivare entro la fine di agosto il tavolo di concertazione»
5 Ritardi nei soccorsi ad una donna, Negrogno: "Nessun disservizio del 118" Ritardi nei soccorsi ad una donna, Negrogno: "Nessun disservizio del 118" L'infermiere risponde alle accuse di Raimondo Lima
Chiusura punto primo intervento Trani, l'associazione Oikos chiede di partecipare al tavolo tecnico in Regione Chiusura punto primo intervento Trani, l'associazione Oikos chiede di partecipare al tavolo tecnico in Regione "Non nutriamo dubbi che il massimo responsabile della sanità della nostra regione vorrà aprirsi al confronto con i cittadini di Trani"
Servizio di emergenza del 118, non più in mano a terzi ma gestito dall'Asl Servizio di emergenza del 118, non più in mano a terzi ma gestito dall'Asl Le 18 postazioni affidate in house providing alla società Sanitaservice
1 Negrogno: «Sulla morte di Elisa facciamo silenzio» Negrogno: «Sulla morte di Elisa facciamo silenzio» Una riflessione dello scrittore e operatore sanitario su come il "popolo social" reagisce a queste tragedie
Asl Bat: avviato il percorso di internalizzazione del 118 Asl Bat: avviato il percorso di internalizzazione del 118 La delibera consentirà l'assunzione degli autisti delle ambulanze alle dipendenze della Sanitaservice Asl Bat
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.