Palazzo Beltrani
Palazzo Beltrani
Turismo

"Saluti da Trani" vince l'avviso di Pugliapromozione

Il progetto è stato premiato dall'agenzia regionale del turismo

Il Comune di Trani con il progetto "Saluti da Trani" è risultato vincitore dell'avviso "InPuglia365" promosso dall'Agenzia regionale del turismo, Pugliapromozione. Ideato e proposto da Andrea Gelao (Conetica) in risposta alla manifestazione d'interesse proposta dal Comune di Trani, il progetto mira a rafforzare il legame della città con i temi della scrittura e del mare, risorse fondamentali del territorio, mediante la sinergia tra beni pubblici attrattori ed azioni di coinvolgimento attivo del territorio.

Nell'ultimo anno il Comune di Trani ha individuato come tema trainante delle attività culturali e turistiche "Il mare e la scrittura". Su questo tema "Saluti da Trani" si snoderà attraverso una serie di iniziative da realizzarsi principalmente in biblioteca (bene attrattore scelto dall'amministrazione) ma in anche altre location del centro storico.

Attraverso laboratori e varie manifestazioni sul tema "Il mare e la scrittura" si riporterà alla memoria l'elemento che ha trainato, nei secoli, la città di Trani: il mare, appunto, con i suoi scambi di merci e di idee in stretta connessione con i beni culturali edificati sul territorio. Si partirà dalla scrittura intesa come elemento fondamentale nello sviluppo della storia della città e della sua comunità. Non si può non pensare, ad esempio, agli Statuti Marittimi, primo codice della navigazione di cui si ha contezza. Per prima nel Mediterraneo, una comunità, quella di Trani appunto, "scriveva" delle regole di comportamento in mare. Da allora, la vocazione nei campi del diritto e della amministrazione della giustizia ha caratterizzato l'intera storia della città sino ai giorni.

Il progetto prevede delle aperture straordinarie nei fine settimana e nelle ore serali oltre ad un contest partecipativo di fotografia, grafica e scrittura creativa finalizzato alla produzione di materiali sul tema "Trani e il suo mare". Le creazioni proposte più interessanti verranno utilizzate per ulteriori finalità progettuali, diventando oggetto di vere e proprie cartoline postali. Prima dell'avvento dei social network, la scrittura e la spedizione postale di una cartolina illustrata era il mezzo più comune per comunicare a familiari e amici la propria presenza in un determinato luogo e per testimoniare un ricordo. La scrittura verrà quindi intesa nel suo senso letterale ma anche esteso: raccontare con le parole (testo scritto), con la luce (fotografie) e con il segno (grafico). Le azioni si svilupperanno ad inizio di dicembre.
  • Biblioteca di Trani
Altri contenuti a tema
Auto imprenditorialità, se ne parla oggi in biblioteca Auto imprenditorialità, se ne parla oggi in biblioteca Dalle ore 18 dibattito su impresa, ambiente ed economia condivisa
La geografia della solitudine, conversazione sul Don Chisciotte: oggi in biblioteca La geografia della solitudine, conversazione sul Don Chisciotte: oggi in biblioteca Nuovo appuntamento della rassegna "Conoscere per Cambiare"
Gal Ponte Lama, oggi in biblioteca presentazione del bando dedicato alle start-up Gal Ponte Lama, oggi in biblioteca presentazione del bando dedicato alle start-up Finalizzato alla nascita di nuove micro e piccole imprese
Maggio dei libri, anche quest'anno la biblioteca di Trani aderisce alla campagna nazionale Maggio dei libri, anche quest'anno la biblioteca di Trani aderisce alla campagna nazionale Oggi mostra espositiva di alcuni volumi recuperati da Palazzo Vischi
Il professor Germinario presenta il suo libro, "Il romanzo del verbo greco" Il professor Germinario presenta il suo libro, "Il romanzo del verbo greco" Appuntamento domani in biblioteca
Nella biblioteca comunale Marco Mataressa e il suo "Il reale immaginario" Nella biblioteca comunale Marco Mataressa e il suo "Il reale immaginario" L'iniziativa promossa da Fidapa e il comitato Dante Alighieri
2 Regolamento edilizio comunale, lunedì la presentazione della bozza in biblioteca Regolamento edilizio comunale, lunedì la presentazione della bozza in biblioteca L'iniziativa dopo gli adeguamenti secondo le linee guida della Regione
Nella biblioteca di Trani Domenico Maio e il suo "Il primo caso dell'ispettore Morandi" Nella biblioteca di Trani Domenico Maio e il suo "Il primo caso dell'ispettore Morandi" Introduce e modera il consigliere comunale Pietro Lovecchio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.