Tribunale Trani - Procura
Tribunale Trani - Procura
Cronaca

Sistema Trani, oggi la prima udienza dibattimentale

Diversi gli interventi delle difese dei 14 imputati. Processo aggiornato al 19 settembre

Non sono mancate le questioni preliminari nella prima udienza dibattimentale di Sistema Trani. Diversi gli interventi delle difese dei 14 imputati inviati a giudizio il 28 marzo dal gup Angela Schiralli. Il difensore dell'ex consigliere comunale Nicola Damascelli ha evidenziato le criticità del capo di imputazione sul presunto voto di scambio: dalla sua lettura infatti non emergono i nomi di presunti beneficiari.

Il legale di Giacchetti ha invece contestato l'assenza tra gli atti del processo di alcuni documenti che erano stati invece sequestrati nella sede della cooperativa Vigilanza tranese all'epoca da lui presieduta. Sarebbe inoltre da valutare la prescrizione dei reati contestati da alcuni imputati, in particolare quelli mossi all'ex vice sindaco Giuseppe Di Marzio e dall'ex consigliere di Forza Italia, Maurizio Musci. Il difensore dell'ex responsabile dell'Ufficio ragioneria, Sergio De Feudis, ha inoltre chiesto lo stralcio del passo motivazionale del decreto che dispone il rinvio a giudizio che lo ha definito "indifendibile".

Nell'udienza di oggi si è contata anche la costituzione di parte civile di Vincenzo Giacchetti nei confronti di Musci in relazione al presunto episodio della tentata concussione in previsione della gara per l'affidamento della vigilanza degli immobili comunali. Il collegio giudicante presieduto da Giulia Pavese ha aggiornato il processo al 19 settembre per consentire le repliche del pubblico ministero e delle parti civili e, successivamente, valutare le numerose richieste istruttorie delle parti.

Non da ultimo l'avvocato Di Terlizzi, difensore di Giuseppe Di Marzio, ha chiesto che il PM riformuli il capo d'imputazione giacché non può parlarsi più di "Sistema Trani", essendo caduta l'ipotesi di associazione a delinquere. Semmai, ha aggiunto il difensore con una battuta, Sistema Trani deve oggi intendersi come un modo in cui sono stati condotti certi procedimenti negli scorsi anni.
  • Sistema Trani
Altri contenuti a tema
La notte bianca degli incarichi legali in Amet. E sul Sistema Trani vi dico che... La notte bianca degli incarichi legali in Amet. E sul Sistema Trani vi dico che... Mazza e panella di Giovanni Ronco
1 Sistema Trani, cade l'accusa di associazione a delinquere. Musci: «Ho vinto una grande battaglia» Sistema Trani, cade l'accusa di associazione a delinquere. Musci: «Ho vinto una grande battaglia» L'ex consigliere di centrodestra dopo i recenti sviluppi: «Grazie a chi ha creduto in me»
Sistema Trani, il Gup accoglie il rinvio a giudizio per quasi tutti gli imputati Sistema Trani, il Gup accoglie il rinvio a giudizio per quasi tutti gli imputati Prosciolta Elsa Coppola, cadono alcune ipotesi accusatorie
Sistema Trani, per la difesa di Ruggiero e De Feudis le accuse sono infondate Sistema Trani, per la difesa di Ruggiero e De Feudis le accuse sono infondate Per i 15 imputati che non hanno chiesto il rito abbreviato le arringhe si concluderanno il 21 febbraio
Sistema Trani, dopo il sequestro di beni parla il difensore di De Feudis Sistema Trani, dopo il sequestro di beni parla il difensore di De Feudis Resta la fiducia nella magistratura ma quante perplessità
"Sistema Trani", sequestrati beni per 670mila euro ad un dipendente comunale "Sistema Trani", sequestrati beni per 670mila euro ad un dipendente comunale "Invito a dedurre" anche per altri otto dipendenti comunali
1 Sistema Trani, la Procura chiede il rinvio a giudizio dei 15 imputati coinvolti Sistema Trani, la Procura chiede il rinvio a giudizio dei 15 imputati coinvolti Chiesto comunque il proscioglimento dall'accusa di truffa per Riserbato e Ruggiero
11 Concorso in tentata violenza privata, a giudizio i due pm tranesi Ruggiero e Pesce Concorso in tentata violenza privata, a giudizio i due pm tranesi Ruggiero e Pesce Dovranno presentarsi al Tribunale di Lecce il 12 novembre
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.