passaggio a livello
passaggio a livello
Vita di città

Sottopasso via Corato, il Movimento civico: «Infrastrutture urgenti ed improcrastinabili, inconcepibile un passaggio a livello in pieno centro»

Presentato un nuovo esposto a sindaco, Rfi e Prefetto

A seguito dei vari incontri dinanzi al Prefetto della BAT, per evidenti ragioni di ordine pubblico e sicurezza, ci eravamo illusi che la situazione del sottovia pedonale e veicolare di Via Corato si fosse sbloccata dopo la sottoscrizione della convenzione tra il Comune di Trani ed RFI nel febbraio 2020.

Eravamo in attesa della presentazione del progetto esecutivo e della cantierizzazione del sito per l'unica opera consistente nella sistemazione dei sottoservizi e nella realizzazione del sottovia ed, invece, a distanza di un anno, siamo a denunciare ancora le problematiche di carattere tecnico che causano la chiusura del passaggio a livello ed il conseguente blocco del traffico veicolare e pedonale anche per ore (due episodi si sono verificati il 12.1 u.s. e stamani).

L'amministrazione comunale avrebbe dovuto occuparsi, nel contempo, del prolungamento del sottopasso della stazione: opera a carico del Comune di Trani, secondo la convenzione di cui sopra.

Gli amministratori locali stanno complicando l'iter per la ostinata volontà di acquisizione dello scalo merci delle ferrovie e della realizzazione di parchi e quant'altro, rendendo gravoso e complicato quello che doveva essere un prolungamento di un sottopasso.

Ci chiediamo se un interesse collettivo, correlato a ragioni di urgenza, ordine pubblico, sicurezza, viabilità (la realizzazione del prolungamento del sottovia di Via Corato a carico del Comune di Trani e la realizzazione del sottopasso della stazione a carico di RFI), possa essere accantonato per soddisfare le manie di grandezza di qualche impavido amministratore contagiato da estremi ecologistici (acquisizione dello scalo merci, solito parco dei sogni, utilizzazione di un sedicente binario dismesso fino al quartiere S. Angelo).

Allo stato i cittadini sono costretti, ogni volta che si presenta un problema tecnico sulla rete ferroviaria, a soste anche di ore in attesa dell'apertura del passaggio a livello per non parlare dell'abbassamento delle sbarre che ormai avviene ad intervallo di pochi minuti tanto che veicoli e pedoni rimangono intrappolati (… rammentiamo quanto accaduto ad un bus di studenti qualche mese fa, per fortuna senza conseguenze).

Un passaggio a livello in pieno centro cittadino è ormai diventato insostenibile oltre che inconcepibile. Il Movimento Civico ha presentato l'ennesimo esposto al Sindaco di Trani e a RFI nonché al Prefetto BAT affinchè vengano adottate le misure necessarie per accelerare l'iter delle opere previste e rendano noto alla cittadinanza il cronoprogramma degli interventi.

Il Movimento Civico invita l'amministrazione Bottaro che ormai da sei anni cincischia nel nulla, ad intervenire anche presso RFI per la realizzazione delle infrastrutture urgenti ed improcrastinabili che consentano la ricucitura del quartiere stadio al centro della città. Per i parchi c'è tempo.
  • Sottopasso via De Robertis
Altri contenuti a tema
Sottopasso di via Corato, Moscatelli: «Evitiamo che si spenda il danaro erogato in mancanza della certezza dell’opera» Sottopasso di via Corato, Moscatelli: «Evitiamo che si spenda il danaro erogato in mancanza della certezza dell’opera» Il movimento per la realizzazione chiede chiarezza in Consiglio comunale
Post passaggio a livello, vandali e centrodestra: è boom di insufficienze Post passaggio a livello, vandali e centrodestra: è boom di insufficienze Pioggia di voti bassi nelle pagelle di Giovanni Ronco
Passaggio a livello di via De Robertis, mercoledì la sottoscrizione dell'accordo per l'attuazione dei lavori Passaggio a livello di via De Robertis, mercoledì la sottoscrizione dell'accordo per l'attuazione dei lavori L'accordo sarà stipulato tra RFI e Comune di Trani
Sottopasso di via Corato, niente soldi? Il movimento per la realizzazione risponde al sindaco Bottaro Sottopasso di via Corato, niente soldi? Il movimento per la realizzazione risponde al sindaco Bottaro «Il Comune di Trani ha a disposizione un milione e mezzo per un mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti»
Sottopasso via De Robertis: il Movimento per la realizzazione incontra i cittadini in assemblea Sottopasso via De Robertis: il Movimento per la realizzazione incontra i cittadini in assemblea Ripercorsi i punti salienti della vicenda. La battaglia civica continua
Sottopasso via De Robertis, sabato 9 un incontro sullo stato dell'arte del progetto Sottopasso via De Robertis, sabato 9 un incontro sullo stato dell'arte del progetto Il Movimento per la realizzazione illustrerà ai cittadini i punti salienti dell’intera vicenda
2 Sottopasso via De Robertis, il prefetto sollecita sindaco e Rfi sullo stato dei lavori Sottopasso via De Robertis, il prefetto sollecita sindaco e Rfi sullo stato dei lavori E il movimento incalza: «Attendiamo di conoscere la nuova sorpresa che Bottaro ha riservato per stupire i cittadini»
1 Sottopasso di via De Robertis, il movimento per la realizzazione incontra i consiglieri comunali Sottopasso di via De Robertis, il movimento per la realizzazione incontra i consiglieri comunali Rilevato un cambio di marcia dell’Amministrazione e l’emergere di proposte di soluzioni alternative
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.