Tina Modotti
Tina Modotti
Eventi e cultura

“Tina Modotti. Opere dalla Gallerie Biderlwelt”: oggi visitabile in notturna

Ancora pochi giorni per la prestigiosa mostra a Palazzo Beltrani

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Mancano pochi giorni alla chiusura dell'esposizione antologica dedicata alla famosa fotografa di origini friulane Tina Modotti, allestita in 4 sale del piano nobile di Palazzo Beltrani a Trani. La mostra "Tina Modotti. Immagini dalla Galerie Bilderwelt", che contempla 50 fotografie provenienti dalla collezione berlinese di Reinhard Schultz, sarà visitabile sino al 6 gennaio 2020. In occasione del "Notturno Fellini", la maratona cinematografica "Cabiria e le altre notti", viaggio nel mondo onirico del regista Federico Fellini, che celebrerà il centenario della nascita del grande maestro riminese proprio al Palazzo delle Arti Beltrani, si avrà la possibilità di visitare la mostra in notturna, oltre il museo e tutte le collezioni esposte, ivi compresa la Pinacoteca Ivo Scaringi. Info: 0883500044.

Il progetto espositivo, pensato dalla storica dell'arte Alessia Venditti, delinea il percorso evolutivo della Modotti dalle sue prime foto sino alle ultime, raccontando per immagini la sua vicenda esistenziale e artistica, attraverso una selezione di opere dei vari periodi della fotografa, aventi come fil rouge il comune valore storico e documentaristico. Dall'inaugurazione del 7 dicembre ad oggi il successo della mostra, conclamato anche da una visibilità nazionale data dai media, è stato costante e si è ampliato di proposte didattiche, che hanno visto scuole medie inferiori e superiori alternarsi numerose per la partecipazione a workshop e visite a Palazzo Beltrani. A partire dalle opere in mostra, infatti, la curatrice dell'esposizione Alessia Venditti, storica dell'arte e docente di fotografia, ha guidato i ragazzi alla scoperta del ritratto e della tecnica dello still life in fotografia, rendendoli partecipi di un laboratorio in cui l'istantaneità è stata protagonista.

Nel celebrare poi la figura della fotografa, segno che attorno alla mostra si è creato anche un bel fermento culturale, si sono cimentati anche due giovani illustratori Massimiliano di Lauro e Adriana De Martino, che hanno tributato il loro personale omaggio all'attivista e protagonista del '900 con due loro opere grafiche, trasformate per l'occasione in cartoline, e disponibili per il pubblico come ricordo della mostra presso il bookshop di Palazzo Beltrani. I due giovani artisti pugliesi hanno già curricula di tutto rispetto nel mondo dell'arte e della grafica.

Avvincente l'impianto espositivo delle immagini di Tina Modotti, oggi universalmente riconosciuta tra le maggiori fotografe e fotoreporter italiane attive durante la prima metà del secolo breve. Una vita movimentata e avventurosa la sua. Donna poliedrica, fotografa e rivoluzionaria di origini italiane emigrata negli Stati Uniti e poi trasferitasi in Messico, dove partecipò attivamente alla fervida vita culturale e politica che negli Anni Venti del Novecento animò il Paese.

Le opere della fotografa italiana sono esposte nei più importanti musei del mondo, tra cui l'International Museum of Photography and Film at George Eastman House di Rochester (New York), il più antico museo del mondo dedicato alla fotografia, e la Library of Congress di Washington, la biblioteca nazionale degli Stati Uniti.

Fortemente voluta dall'Assessorato alle Culture del Comune di Trani, diretto da Felice Di Lernia, e realizzata grazie all'Associazione delle Arti in collaborazione per i testi con le storiche dell'arte romane Sara Esposito e Francesca Macera, la mostra è completata dalla proiezione, visibile a loop, del film The Tiger's Coat del 1920, (Pelle di tigre, regia di Roy Clements, USA), unica testimonianza giunta ai giorni nostri della parentesi attoriale hollywoodiana di Tina Modotti.

Tina Modotti. Opere dalla Galerie Bilderwelt
A cura di Alessia Venditti. Testi di Francesca Macera e Sara Esposito
7 dicembre 2019 – 6 gennaio 2020

Palazzo delle Arti Beltrani
Via Beltrani, n. 51
76125, Trani BT
Orari di apertura: dal lunedì alla domenica, 10.00 – 18.00
Sabato 4 gennaio 2020 dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 per tutta la notte
Tel 0883500044

email info@palazzodelleartibeltrani.it
web www.palazzodelleartibeltrani.it
  • Palazzo Beltrani
Altri contenuti a tema
Palazzo Beltrani, oggi omaggio al dixieland con i "Jazz Moment" Palazzo Beltrani, oggi omaggio al dixieland con i "Jazz Moment" Continuano fino ad agosto gli appuntamenti della rassegna "Jazz a corte"
Palazzo Beltrani: la rassegna "Jazz a Corte" prosegue fino al mese di agosto Palazzo Beltrani: la rassegna "Jazz a Corte" prosegue fino al mese di agosto Domenica 5 luglio un omaggio al dixieland
Palazzo Beltrani riparte dopo l'emergenza Covid: oggi primo appuntamento di "Jazz a Corte" Palazzo Beltrani riparte dopo l'emergenza Covid: oggi primo appuntamento di "Jazz a Corte" Ad aprire la seconda edizione della rassegna il trio "Si dice Swing"
Giornata della consapevolezza sull'autismo, Palazzo Beltrani si è illuminato di blu Giornata della consapevolezza sull'autismo, Palazzo Beltrani si è illuminato di blu In città prosegue il progetto Trani Autism Friendly
Autismo e consapevolezza: s'illumina palazzo Beltrani Autismo e consapevolezza: s'illumina palazzo Beltrani Una luce blu per dimostrare che l'inclusione parte dalla lotta all'ignoranza e al pregiudizio
Trani. Economia e lavoro, da oggi secondo ciclo d'incontri di approfondimento storico Trani. Economia e lavoro, da oggi secondo ciclo d'incontri di approfondimento storico Sotto la lente d'ingrandimento i comparti agricolo e lapideo
"Trani. Economia e lavoro. La storia, il presente e il futuro", oggi incontro dedicato al calzaturiero "Trani. Economia e lavoro. La storia, il presente e il futuro", oggi incontro dedicato al calzaturiero La sezione storica si concluderà sabato 15 febbraio con il focus sul comparto lapideo
A Palazzo Beltrani un concerto a cinque anni dalla scomparsa di Aldo Ciccolini A Palazzo Beltrani un concerto a cinque anni dalla scomparsa di Aldo Ciccolini Al pinao Chiara De Quarto. L'iniziativa del Rotary Clun
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.