Ugo Operamolla
Ugo Operamolla
Politica

Trani 2012, Operamolla piace anche a Triminì

«Smorzerebbe gli appetiti dei gruppi di potere». Sì convinto di Bartolo Maiullari, dell'Udc

«Chi ama veramente Trani, vota Operamolla. La sua elezione a sindaco per la prima volta darebbe all'opposizione un ruolo di maggioranza e la destra potrebbe riappropriarsi di quei valori dismessi ormai da un decennio per dare spazio alla politica clientelare e affaristica». E' questo il pensiero di Domenico Triminì (Democrazia Cristiana).

«Il centrodestra - spiega Triminì - per causa di forza maggiore, potrà valutare senza presunzione di esclusione dal dibattito politico la proposta amministrativa di un sindaco il quale non è per estrazione formativa patrimonio esclusivo della sinistra tanto è che l'Udc e Fli sono parte integrante ed essenziale della coalizione che lo sostiene. In altre realtà comunali questo già avviene in un clima di assoluta partecipazione e democrazia costruttiva. Di vero l'elezione a sindaco di Ugo Operamolla, smorzerebbe l'appetito di un gruppo di potere costituitosi negli ultimi anni, garantendo legalità, operosità e alta professionalità abbinata ad un disinteressato raggiungimento di obiettivi, quali restituire a Trani un ruolo primario, sviluppo economico e occupazionale. Se eletto e avrà rispetto della nostra proposta amministrativa emersa nei vari confronti pubblici tra candidati sindaci, non esiteremo a sostenerlo in Consiglio comunale, consci che essere ignoranti e sempre meglio di essere furbetti del quartierino».

Nelle scorse ore, ove mai ce ne fosse bisogno, si è espresso in favore di Operamolla anche Bartolo Maiullari, consigliere più suffragato dell'Udc: «Chiediamo ai cittadini di dare fiducia alla coalizione che sostiene il candidato sindaco Ugo Operamolla e di votare per il cambiamento della nostra città. Il ballottaggio esprimerà in maniera democratica chi deve rappresentare Trani per i prossimi 5 anni. Crediamo che Trani abbia bisogno di una figura di garanzia che dia autorevolezza e dignità alla politica locale. Operamolla sarà il sindaco ideale per tutti. Il centrodestra ha fallito ed infatti ha perso ben il 15% rispetto al 2007. Questo dato rappresenta un auspicio, i cittadini hanno bocciato la precedente amministrazione. Non deve spaventare all'elettorato tranese, la composizione del prossimo consiglio comunale. Operamolla metterà, indistintamente, l'intera assise cittadina dinanzi alle proprie responsabilità. Credo che nessuno degli eletti rifiuterà delle proposte elaborate e presentate per il bene di Trani».
  • Domenico Triminì
  • Amministrative 2012
  • Ugo Operamolla
  • Ballottaggio 2012
Altri contenuti a tema
Triminì dopo il ritiro: «Il mio impegno rimane inalterato» Triminì dopo il ritiro: «Il mio impegno rimane inalterato» «Non importa chi vince, molto più importante è la condivisione di intenti e la metodica per realizzarli»
Primarie centrosinistra, cambiano già le carte in tavola: Triminì si ritira Primarie centrosinistra, cambiano già le carte in tavola: Triminì si ritira La decisione comunicata nella riunione di ieri. Ancora sconosciute le motivazioni
Primarie centrosinistra, Triminì espressione dei centristi Primarie centrosinistra, Triminì espressione dei centristi Il candidato: «Sarà una competizione corretta e all'insegna dell'unità»
La "settimana enigmistica" della città di Trani La "settimana enigmistica" della città di Trani I misteri del Consiglio comunale, dell'estate tranese e lo "strano" caso Operamolla
Nuova Giunta: si consiglia la lettura ad un pubblico adulto Nuova Giunta: si consiglia la lettura ad un pubblico adulto Meteo assessori impazzito, la situazione è in continua "rivoluzione"
Accordo, non accordo, satira, tutela, fondatezza, rimostranze... Accordo, non accordo, satira, tutela, fondatezza, rimostranze... Cosa poteva fare Dardo dopo la paventata querela?
Il segreto di pulcinella: l'accordo Il segreto di pulcinella: l'accordo Dardo, riportare la satira nella realtà quotidiana. Ventiquattresima puntata
Accordo al Ballottaggio? Raimondo Lima: «Non avrei ugualmente votato Ferrante» Accordo al Ballottaggio? Raimondo Lima: «Non avrei ugualmente votato Ferrante» «C'è una città da rilanciare e non c'è più tempo da perdere»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.