Ulivi
Ulivi
Politica

Ulivi estirpati a Trani, Merra: «Il Comune di Trani non ha alcuna competenza sull'autorizzazione»

L'assessore esorta comunque il privato «a compiere un atto di mecenatismo ambientale»

Nel corso delle ultime ore si è molto discusso su un intervento di svellimento di alcuni alberi di ulivo non monumentali avvenuto in un'area privata sulla strada statale che collega Trani a Barletta. L'assessore all'Ambiente, Raffaella Merra, fornisce ai cittadini le informazioni corrette sulle modalità dell'intervento.

"Il Comune di Trani – spiega – non ha alcuna competenza sull'autorizzazione che, invece, è stata rilasciata, come prevede la legge, dai servizi territoriali del dipartimento Agricoltura della Regione Puglia. Al nostro Ente è stata protocollata, presso lo Sportello Unico dell'edilizia (SUE), una semplice "SCIA" (segnalazione certificata di inizio attività) inerente dei lavori di realizzazione di un deposito di materiali che avrebbero dovuto svolgersi nel sito privato, un suolo avente una destinazione urbanistica di tipo industriale. La SCIA, come molti sanno, è un mero atto tecnico su cui non c'è alcuna valutazione di natura politica. Entrando nel merito dell'intervento, nella documentazione presentata (e a disposizione presso i nostri uffici) è allegata una relazione di un agronomo incaricato dai privati nella quale sono attestate una serie di informazioni sugli alberi estratti: arbusti aventi una età di oltre 25/35 anni e che da venti anni, se non più, non producevano frutti essendo i rami per la gran parte secchi. Per questo motivo non potevano essere reimpiantati in un altro terreno, aspetto evidenziato anche dalla Regione nel corpo della autorizzazione rilasciata".

"Raccontati i fatti – conclude l'assessore – approfittiamo della circostanza per esortare il privato, pur non essendo obbligato, a compiere un atto di mecenatismo ambientale adottando, per esempio, uno spazio verde cittadino o facendosi promotore di una donazione di alberi da piantumare in spazi e luoghi pubblici da concordare".
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
1 Alberi da salvare: cura iniziata per il carrubo di via Duchessa d'Andria Alberi da salvare: cura iniziata per il carrubo di via Duchessa d'Andria I cittadini chiedono maggiore attenzione per il patrimonio verde
Ulivi estirpati a Trani, Morollo chiede un regolamento e la convocazione di un tavolo tecnico Ulivi estirpati a Trani, Morollo chiede un regolamento e la convocazione di un tavolo tecnico Il consigliere di Puglia Solidale Verde: “Credo che un tale provvedimento sia l’unica soluzione per evitare ulteriori future “stragi”
4 "Carrubbo" in via Duchessa d'Andria, Centrone: «Intervento immediato» "Carrubbo" in via Duchessa d'Andria, Centrone: «Intervento immediato» Il secolare arbusto attaccato da un parassita rischia di morire
2 Ulivi estirpati a Trani, il grido di vergogna del Movimento Turismo Rurale e Fare Verde Ulivi estirpati a Trani, il grido di vergogna del Movimento Turismo Rurale e Fare Verde “L’Amministrazione avrebbe potuto adottare gli alberi e utilizzarli per valorizzare altre zone”
5 Abbattuti 240 ulivi per far posto ad un piazzale: «Il silenzio delle istituzioni cittadine ci indigna e ci addolora» Abbattuti 240 ulivi per far posto ad un piazzale: «Il silenzio delle istituzioni cittadine ci indigna e ci addolora» Il Comitato Bene Comune è l'unica voce di protesta
Rifiuti radioattivi in Puglia, Piarulli (M5s): «Tanti motivi per non ospitarli. Inaccettabili le scelte non condivise con il territorio» Rifiuti radioattivi in Puglia, Piarulli (M5s): «Tanti motivi per non ospitarli. Inaccettabili le scelte non condivise con il territorio» Nota della senatrice pentastellata
Discarica, Di Gregorio: «Avanza la procedura di chiusura definitiva dei due lotti» Discarica, Di Gregorio: «Avanza la procedura di chiusura definitiva dei due lotti» Il vice presidente consiliare fa il punto sullo stato dei lavori
Invasione di coccinelle anche a Trani Invasione di coccinelle anche a Trani Numerosi insetti avvistati sui balconi
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.