abbattiamo albero despar
abbattiamo albero despar
Attualità

Ulivi privati abbattuti, palme pubbliche in coma

Commenti e auspici per il verde in città

C'è chi chiede, nella fattispecie l'assessore all'ambiente Raffaella Merra, un "atto di mecenatismo ambientale adottando, per esempio, uno spazio verde cittadino o facendosi promotore di una donazione di alberi da piantumare in spazi e luoghi pubblici da concordare".

C'è chi, come Legambiente, chiede un regolamento comunale che "nel tracciare un indispensabile percorso di lungo periodo potrebbe anche consentire di imporre per il verde privato obblighi di recupero e/o reimpianto senza dover elemosinare gesti di mecenatismo da parte di chi continua ad arricchirsi sfruttando risorse naturali".

C'è chi, come il Comitato Bene Comune, si indigna e si addolora per ciò che è accaduto, senza se e senza ma. Il verde dovrebbe essere sempre tutelato. Come sappiamo, quello "privato" è stato al centro delle cronache degli ultimi giorni.

Quello "pubblico" al centro di un intervento del consigliere comunale Antonio Loconte. Che nell'ultimo consiglio comunale, come racconta anche in un suo post sui social, era intervenuto "per sollevare la questione relativa al servizio di manutenzione del verde pubblico", prossimo alla scadenza. Loconte ha sottolineato "le inadempienze" di chi avrebbe dovuto curare il verde, contando tra l'altro ben 31 palme morte e situazioni disastrose sul lungomare. "Il Sindaco ha già provveduto a diffidare la ditta in questione e l'assessore competente sta facendo di tutto per richiamarla all'ordine".

E mentre 240 ulivi "privati" sono stati abbattuti senza colpo ferire in una zona che le previsioni urbanistiche avevano auspicato come turistica, nella perla dell'Adriatico il verde mostra le sue punte spuntate. Sono ammalorate e non danno frutti. Le abbattiamo?
abbattiamo alberi colonnaabbattiamo alberi colonna
  • Verde pubblico
Altri contenuti a tema
Nuovi alberi su via Bovio: prenderanno il posto di quelli secchi e a rischio caduta Nuovi alberi su via Bovio: prenderanno il posto di quelli secchi e a rischio caduta Una spesa di 5.000 euro per la "valorizzazione e sistemazione dell'arredo urbano"
Alberi spezzati e invasi da parassiti: succede in via Cavour Alberi spezzati e invasi da parassiti: succede in via Cavour Mariagrazia Cinquepalmi: «La strada ogni tanto andrebbe spazzata e lavata»
Grosso ramo di pino si spezza e finisce sulle auto parcheggiate: nessun ferito Grosso ramo di pino si spezza e finisce sulle auto parcheggiate: nessun ferito Il fatto questo pomeriggio in via Borsellino
Scuola D'Annunzio, piantumate 75 piantine in villa comunale Scuola D'Annunzio, piantumate 75 piantine in villa comunale Continuano le attività di collaborazione tra Comune e gli istituti scolastici cittadini
2 Trani, città come una giungla: vegetazione fuori controllo in centro e nelle periferie Trani, città come una giungla: vegetazione fuori controllo in centro e nelle periferie Sul web monta la polemica e il consigliere Di Leo ironizza: “Spighe pronte per la mietitura”
2 Scarsa manutenzione del verde pubblico, Italia in Comune accende i riflettori sulla tematica Scarsa manutenzione del verde pubblico, Italia in Comune accende i riflettori sulla tematica "Perché non pensare all'adozione di aree verdi in cambio di uno sgravio nel pagamento dei tributi?"
Verde pubblico a Trani, la Filcams Bat chiede incontro all’amministrazione comunale Verde pubblico a Trani, la Filcams Bat chiede incontro all’amministrazione comunale Due le questioni in ballo: l’imminente scadenza dell’appalto e la distribuzione dell’orario lavorativo
4 "Carrubbo" di via Duchessa d'Andria, albero potato dopo la segnalazione del consigliere Centrone "Carrubbo" di via Duchessa d'Andria, albero potato dopo la segnalazione del consigliere Centrone «Possa servirci da lezione ed indurci ad avere maggior attenzione e cura del nostro patrimonio verde»
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.