TRANENSIS
TRANENSIS
Associazioni

Un anno di "Tranensità", tra bilanci e nuovi progetti: "Un cammino bellissimo con i nostri concittadini"

L'associazione Tranensis è diventata una delle realtà culturali più attive nella città

Una festa per un anniversario veramente speciale, organizzata come le cose di cuore in cui ognuno porta qualcosa una torta, una focaccia, una pizza rustica: è stata questo il modo di festeggiare, dopo aver ripercorso insieme le attività realizzate, per il primo compleanno di tranensis, l'associazione culturale pensata durante la pandemia e che ha mosso tanti preziosi passi. a pochi giorni dalla dagli ennesimi sold out delle repliche della commedia in vernacolo Tranese di Enzo Guacci, la cui compagnia nuova ha preso proprio il nome "tranenzis", i giovani del direttivo sono circondati da tanti nuovi sociche, a differenza di tante associazioni, non sono semplicemente dei nomi iscritti su un elenco ma attivi collaboratori di un'impresa che era sembrata troppo Audace: creare una realtà culturale in cui rendere partecipe la cittadinanza in maniera attiva, renderla consapevole del valore della città di Trani, della sua storia, del suo patrimonio culturale, di troppe cose si danno per scontate. Riprova di tutto questo è stata da subito la partecipazione alle passeggiate in città, sia dei grandi che dei piccini che si sono appassionati in maniera meravigliosa a itinerari ispirati al passaggio in Trani del santo protettore, San Nicola il pellegrino.

Incontri e condivisioni tese al confronto al dialogo, come nelle Agorà nell'anfiteatro della villa comunale, contest fotografici aperti a tutti, spazio per proposte e per la valorizzazione del talenti del luogo, come le giovani Federica e Pia Paradiso.
I giovani del direttivo - un organo indispensabile per un'organizzazione efficace, soprattutto per dirigere organizzazioni via via più complesse, sono proiettati ad ampliare sempre di più il proprio raggio di azione: "Ci piacerebbe coinvolgere sempre di più i giovani della città, vorremmo riuscire sempre più a trovare occasioni per interagire con le scuole di ogni ordine e grado perché siamo convinti che un'azione culturale capace di appassionare e coinvolgere i giovani possa essere un'arma efficace per combattere dispersione, violenza, criminalità e vandalismo, problemi dei quali la cronaca ci mette sempre più a conoscenza. sono degli avvertimenti che la comunità sta cercando di comunicare". Così Alfredo Cavalieri, presidente di Tranensis, ancora sorpreso e felice di descrivere agli amici nell' auditorium Pichierri della chiesa di San Magno tutte le attività svolte.
Un modo consapevole di rispondere a fenomeni che da tempo preoccupano la città e che vedono i giovanissimi protagonisti di episodi di violenza: la risposta è il tentativo di inventare occasioni di coinvolgimento e partecipazione contro la noia è il vuoto che i social stanno creando .

Un modo bellissimo di dimostrare che la parola cultura , quando è declinata in maniera sincera e autentica, produce risultati preziosi e costituisce il modo più efficace di elevare una comunità.






tranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensistranensis
  • Tranensis
Altri contenuti a tema
"L'atleta di Dio": una conversazione intorno a San Nicola il Pellegrino nell'arte "L'atleta di Dio": una conversazione intorno a San Nicola il Pellegrino nell'arte Domenica prossima nell'auditorium San Luigi, guidati da Roberto Di Gregorio
"C'era una volta il Natale!"approda a Palazzo Beltrani con i suoi bambini "C'era una volta il Natale!"approda a Palazzo Beltrani con i suoi bambini Lo spettacolo a cura dell' associazione Tranensis torna in scena dopo il successo al Politeama di Bisceglie
L'influencer della letteratura con milioni di clic su Tik Tok: Trifone Gargano il 28 dicembre torna a Trani L'influencer della letteratura con milioni di clic su Tik Tok: Trifone Gargano il 28 dicembre torna a Trani L'appuntamento nella sede di Tranensis in piazza Marconi
"C'era una volta il Natale": al Politeama di Bisceglie il laboratorio teatrale di Tranensis "C'era una volta il Natale": al Politeama di Bisceglie il laboratorio teatrale di Tranensis La prima esibizione di "Bambini tutti in scena" avverrà il 17 dicembre
Ottocento anni dal primo presepe di San Francesco: nella chiesa dei Santi Medici le Natività  di artisti locali Ottocento anni dal primo presepe di San Francesco: nella chiesa dei Santi Medici le Natività di artisti locali ll modo di condividere il Natale nella Città da parte della associazione Tranensis
A Trani tesori da (ri)scoprire: l'altare erburneo raccontato con l'associazione Tranensis A Trani tesori da (ri)scoprire: l'altare erburneo raccontato con l'associazione Tranensis "L'arte non è mai muta": il giovane studioso Roberto Di Gregorio guiderà in questo nuovo percorso di conoscenza della nostra storia
Tranensis ricorda il 18 settembre 1943 a Trani: una memoria storica da non perdere Tranensis ricorda il 18 settembre 1943 a Trani: una memoria storica da non perdere L’appuntamento, alle 19:30 presso l'Auditorium San Luigi, è gratuito e aperto a tutti i cittadini
ll mito di Gilgamesh rivive nel teatro Open air di Trani ll mito di Gilgamesh rivive nel teatro Open air di Trani Un'altra preziosa iniziativa dell'associazione Tranensis. La regia dello spettacolo è del giovane Tranese Marco Curci
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.