Trani autism Friendly
Trani autism Friendly
Vita di città

Un pomeriggio di risate e spensieratezza sulle giostre per i ragazzi del Trani Autism Friendly

I giostrai hanno messo a disposizione gratuitamente per i ragazzi le attrazioni del Luna Park

Il Trani Autism Friendly continua ad espandere la propria rete di servizi per rendere più accessibile e divertente la vita dei ragazzi con disabilità fisiche, intellettuali e motorie, e questa volta ha regalato loro un pomeriggio di svago e gioia alle giostre. "Un'attività che per tanti adolescenti risulta quasi banale, per questi ragazzi diventa un'impresa molto complicata. Ma è grazie alla collaborazione tra diverse figure che un pomeriggio di luglio come tanti si è trasformato in ricordo indelebile dell'estate 2022". Con queste parole Fabrizio Ferrante, vice sindaco e promotore del progetto del Comune di Trani, commenta la bella iniziativa che ha regalato ore di divertimento e spensieratezza ad un nutrito gruppo di ragazzi con disabilità.

Ferrante spiega come è stato possibile regalare questo piccolo sogno ai ragazzi, e racconta: "Grazie alla complicità dei titolari delle giostre presenti in questo momento nella zona sud di Trani e di Ermanno Bellucci, vice presidente di Puglia e Basilicata dell'associazione nazionale spettacoli viaggianti (Anesv), siamo riusciti ad organizzare il pomeriggio tutto dedicato ai nostri ragazzi speciali".

Ferrante prosegue: "Abbiamo coinvolto la più antica associazione nel mondo dei giostrai e i titolari delle attività del luna park per concordare una visita quanto più sicura e piacevole per i nostri ragazzi, considerando anche il caldo record delle ultime settimane. Abbiamo fatto in modo che la visita potesse avvenire in un orario adeguato, alla presenza di un accompagnatore, e la loro disponibilità a far accedere gratuitamente i ragazzi alle attrazioni ci ha fortemente commosso".

"L'obiettivo del Taf è quello di regalare momenti di normalità a chi non la vive quotidianamente, attività date per scontate dai coetanei diventano insormontabili per questi ragazzi", conclude Ferrante: "fare rete è il nostro modo per eliminare tutti i tipi di barriere che ostacolano le esperienze più belle, e solo con il grande cuore di tutti coloro che si sono messi a disposizione è stato possibile realizzare questo piccolo grande dono".
Trani autism friendly
  • Solidarietà
Altri contenuti a tema
Raffaele Lavacca, la famiglia valuta l'ipotesi di vendere casa per l'acquisto delle protesi Raffaele Lavacca, la famiglia valuta l'ipotesi di vendere casa per l'acquisto delle protesi Il 31 agosto termina la raccolta fondi, finora raccolti 65mila euro
1 Salvate il collarino rosso! L'appello urgente di Irene Carbonara per fondi e un locale per la degenza dei gatti randagi Salvate il collarino rosso! L'appello urgente di Irene Carbonara per fondi e un locale per la degenza dei gatti randagi Una lettrice da Venezia scrive a Traniviva sapendo quanto valore e quanti sacrifici vengono fatti da trent'anni
Le farfalle a maglia dei folletti laboriosi sparse a Trani e dintorni: chi ne trova ancora le pubblichi! Le farfalle a maglia dei folletti laboriosi sparse a Trani e dintorni: chi ne trova ancora le pubblichi! Ieri la manifestazione nel Parco delle Tufare, decine di manufatti attendono di essere trovati
Lavoro a maglia, che passione! Sabato una giornata di solidarietà sferruzzando per i bisognosi Lavoro a maglia, che passione! Sabato una giornata di solidarietà sferruzzando per i bisognosi L'evento organizzato dall'associazione " I Folletti Laboriosi "di Trani
Una domenica per Raffaele! Dal pomeriggio fino a sera una festa di spettacoli in piazza Duomo Una domenica per Raffaele! Dal pomeriggio fino a sera una festa di spettacoli in piazza Duomo Numerose le associazioni artistiche che offriranno le loro performance per raccogliere fondi
Raffaele Lavacca ha una nuova  sedia grazie alla generosità di Gianluca Di Terlizzi e Pasquale Brescia Raffaele Lavacca ha una nuova sedia grazie alla generosità di Gianluca Di Terlizzi e Pasquale Brescia La sedia di Raffaele era stata rubata dal portone di casa e mai ritrovata
Apertura con sorpresa per i ragazzi con disabilità e fragilità de "La Locanda del Giullare" Apertura con sorpresa per i ragazzi con disabilità e fragilità de "La Locanda del Giullare" Sabato sera, prima del taglio del nastro,  i ragazzi hanno siglato i contratti con la cooperativa
"Dopo di noi", proseguono i lavori per la nascita di un cohousing a Trani "Dopo di noi", proseguono i lavori per la nascita di un cohousing a Trani Domani i dirigenti del Comune di Trani e la Asl incontrano le associazioni del terzo settore
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.