Adotta un giusto
Adotta un giusto
Scuola e Lavoro

Una classe del Liceo Vecchi vincitrice del concorso nazionale "Adotta un Giusto"

Gli studenti premiati nella categoria disegno-fumetto

La classe 2^ D del Liceo Scientifico Valdemaro Vecchi di Trani è risultata vincitrice del bando di concorso nazionale "Adotta un Giusto", promosso dall'ASSOCIAZIONE GARIWO, la foresta dei Giusti (membro dell'Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano con UCEI-Unione Comunità Ebraiche Italiane e Comune di Milano), di concerto col MIUR.

Al bando, rivolto a scuole di ogni ordine e grado, hanno partecipato studenti e insegnanti di 300 istituti di tutta Italia, che hanno prodotto oltre mille elaborati di vario tipo ispirati alle storie dei Giusti "adottati" nel corso dell'anno scolastico. Gli obiettivi del concorso sono "promuovere la crescita cultuale e civile dei giovani allo scopo di far riflettere gli studenti di tutte le età sui valori di responsabilità, dialogo, pluralismo, giustizia, tolleranza". Gli studenti del Vecchi, guidati dalla prof.ssa Angela Doriana Di Liddo, referente del progetto, hanno ottenuto il primo premio nella categoria disegno-fumetto, con elaborati artistici che, a partire dalla frase "C'è un albero per ogni uomo che ha scelto il Bene", hanno onorato i Giusti Hamadi ben Abdesslem (la guida turistica che ha salvato gli italiani dall'attentato del Bardo), Vito Fiorino (il falegname di origini baresi che ha salvato decine di profughi a Lampedusa), Sonita Alizadeh (la rapper afgana che si è opposta alla pratica delle spose bambine) e allo scrittore Primo Levi, scampato agli orrori dell'olocausto.

La produzione degli elaborati si inserisce all'interno di uno specifico "Percorso di Cittadinanza Attiva", previsto dagli ordinamenti scolastici, avviato dalla Scuola e sviluppatosi, poi, con l'inaugurazione, nella giornata dei Giusti dell'Umanità ( 6 marzo), del Giardino dei Giusti del Liceo Vecchi, ubicato nel cortile interno dello stesso Liceo. Ai complimenti della dirigente del Liceo Vecchi, Prof.ssa Angela Tannoia, che da principio ha sostenuto fervidamente il progetto e la partecipazione degli alunni al concorso, si aggiungono le congratulazioni giunte da Milano dalla referente della Didattica di Gariwo , dott.ssa Fabiola Grassi, la quale ha sottolineato il forte impegno educativo della scuola. La premiazione, avvenuta lo scorso 13 Maggio al teatro PIME di Milano, è stata trasmessa in diretta sul canale Facebook dell'associazione.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Contributi libri di testo 2019/2020: proroga dei termini fino al 31 luglio Contributi libri di testo 2019/2020: proroga dei termini fino al 31 luglio Attivo un canale di assistenza e supporto tecnico
Scuole sicure, dalla Provincia oltre 33 mila per il Comune di Trani Scuole sicure, dalla Provincia oltre 33 mila per il Comune di Trani Sarano utilizzati per iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di droga
La "Notte prima degli esami" è arrivata La "Notte prima degli esami" è arrivata L'indimenticabile giorno per i maturandi domani alle prese con la prima prova
Maturità 2019, lettera aperta dell’assessore regionale Leo agli studenti pugliesi Maturità 2019, lettera aperta dell’assessore regionale Leo agli studenti pugliesi «Il mio augurio è di affrontare l’esame con emozione e serenità, sfidando voi stessi e ottenendo quel che meritate»
“Cenerentola…una fiaba in movimento”: festa finale degli alunni della scuola Petronelli “Cenerentola…una fiaba in movimento”: festa finale degli alunni della scuola Petronelli Lo spettacolo è stato il punto di arrivo di un lungo percorso che ha visto i bambini impegnati per l’intero anno
"I bambini pensano diritti": alla D'Annunzio sipario sul progetto nazionale "I bambini pensano diritti": alla D'Annunzio sipario sul progetto nazionale Gli alunni hanno inviato all’Autorità del Garante tre nuovi diritti
Pulizia della costa: oggi a lavoro 25 alunni con il supporto dell'Amiu Pulizia della costa: oggi a lavoro 25 alunni con il supporto dell'Amiu Gaetano Nacci: «È fondamentale la collaborazione per diffondere la cultura ambientale»
Sicurezza degli edifici scolastici, Tommaso Laurora interviene sul tema della vulnerabilità sismica Sicurezza degli edifici scolastici, Tommaso Laurora interviene sul tema della vulnerabilità sismica «Verifico ancora una volta l'assenza di ogni iniziativa e di corretta informazione alla cittadinanza»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.