Bovio Rocca Palumbo
Bovio Rocca Palumbo
Scuola e Lavoro

Una giovane tranese brilla al Premio letterario per ragazzi “Angelina Guglielmi” 2024

L’alunna Simona Guido della scuola Bovio Rocca Palumbo è risultata seconda classificata con il racconto "Fiocco Viola"

Una inaspettata ed emozionante conclusione di anno scolastico per gli alunni della Scuola Rocca Bovio Palumbo. Sotto la guida promotrice del Dirigente Scolastico, prof. Giovanni Cassanelli e lo sguardo attento delle docenti Cantarella Daniela, Lopolito Liana, Narcisi Antonella, Porcelli Caterina gli studenti sono stati coinvolti nella partecipazione alla III Edizione del Premio Letterario per ragazzi "Angelina Guglielmi" 2024.
"Per avere una cosa bella devi conquistartela. Non te la regalano. Quel che ti regalano è la banalità, la mediocrità, la superficialità". I piccoli scrittori hanno riflettuto sull'affermazione dello psichiatra e sociologo Paolo Crepet per poi dar vita a racconti quale espressione del proprio vissuto, dei propri pensieri e dei propri sogni. Presente la Giuria del premio, la dott.ssa Gabriella Rossner, l'avv.ssa Betty Camporeale del Club per l'UNESCO di Molfetta e il prof. Giulio Di Luzio, ultimogenito e animatore del premio letterario. L'alunna Simona Guido della classe 3 E è risultata seconda classificata con il racconto "Fiocco Viola", un esempio di narrazione a tratti enigmatica e giallista, in cui l'autrice si é cimentata in un testo non facile con padronanza di linguaggio e senso di appartenenza alla storia. Nel racconto viene scandagliato il rapporto controverso e conflittuale tra due sorelle dopo la morte del nonno. Rossella, sorella maggiore, fa di tutto per rubare a Viola le sue conquiste ispirate all'insegnamento della figura adulta, finanche minando la stima dei genitori. Bullizzata da lei stessa e dagli amici, Viola decide di chiudersi in un'elaborazione della sua vita, mentre Rossella emerge nella sua banalità senza tuttavia dimostrare responsabilità e senso di sacrificio; addirittura il suo libro sarà sottratto e pubblicato da Rossella, che si appropria in tal modo dell'opera di Viola. Sola e senza speranza, la protagonista cede al dolore e porta alle estreme conseguenze la coerenza di aver creduto fino in fondo al messaggio educativo di suo nonno, rifiutando in tal modo la banalità della vita come atto di estrema protesta.
Tra gli applausi e i consensi dei presenti, all'alunna sono stati conferiti una targa ed un piccolo incentivo allo studio. Brava Simona!!!!!! Bravi tutti i ragazzi che si sono impegnati e messi alla prova: Procacci Leone Paolo della classe 3 A; Baldassarre Angelica, Curci Micaela, Di Gregorio Anna Rachele e Liso Lucrezia della classe 2 E; Antonino Annachiara, Capuano Giorgia, Moccia Roberta e Zingarelli Alessia della classe 2 M. "
Bovio Rocca PalumboBovio Rocca PalumboBovio Rocca PalumboBovio Rocca PalumboBovio Rocca Palumbo
  • scuola Bovio Rocca Palumbo
Altri contenuti a tema
Da Trani in  Spagna per un workshop internazionale su inclusione e prevenzione della violenza Da Trani in Spagna per un workshop internazionale su inclusione e prevenzione della violenza Una preziosa esperienza formativa delle insegnanti Scalise e Di Bisceglie della scuola Bovio Rocca Palumbo palumba
Anche i giovanissimi di Trani celebrano il Canto Lirico patrimonio Unesco con il Rigoletto al Petruzzelli Anche i giovanissimi di Trani celebrano il Canto Lirico patrimonio Unesco con il Rigoletto al Petruzzelli Diversi alunni della Bovio-Rocca-Palumbo hanno assistito al capolavoro di Verdi
“Viva la Vita”:  il concerto di fine anno della scuola “Rocca Bovio Palumbo” sulla terrazza di Palazzo delle Arti Beltrani “Viva la Vita”: il concerto di fine anno della scuola “Rocca Bovio Palumbo” sulla terrazza di Palazzo delle Arti Beltrani Una festa dell’arte, dei piccoli veri professionisti con un grande pubblico presente in sala
"Un ragazzo normale": lo scrittore Lorenzo Marone e il suo incontro con i giovani di Trani "Un ragazzo normale": lo scrittore Lorenzo Marone e il suo incontro con i giovani di Trani Un intenso dialogo con gli alunni della scuola media Bovio Rocca Palumbo
Al via un nuovo progetto di mobilità europea nell’ambito del Programma Erasmus + per la Rocca Bovio Palumbo Al via un nuovo progetto di mobilità europea nell’ambito del Programma Erasmus + per la Rocca Bovio Palumbo Iniziato il partenariato con gli alunni della Scuola Otilia Cazimir di Iasi in Romania
L'impresa che fa cultura": gli alunni della Rocca Bovio Palumbo ospiti della Fondazione Di Vagno a Conversano L'impresa che fa cultura": gli alunni della Rocca Bovio Palumbo ospiti della Fondazione Di Vagno a Conversano Nella si è svolta la presentazione del libro “Un salame nello spazio”
Emozionante incontro con i genitori di Michele Fazio per la comunità della Scuola Rocca-Bovio-Palumbo Emozionante incontro con i genitori di Michele Fazio per la comunità della Scuola Rocca-Bovio-Palumbo Sono i genitori di Michele, vittima innocente di mafia, colpito a morte durante un agguato la sera del 12 luglio 2001 a Bari Vecchia
La prototipazione rapida per fini educativi: la stampante 3D a Trani nella Bovio Rocca Palumbo La prototipazione rapida per fini educativi: la stampante 3D a Trani nella Bovio Rocca Palumbo L’opportunità di formarsi per un approccio didattico innovativo, al passo con i rapidi cambiamenti della tecnologia, della società e del mondo del lavoro
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.