Striscioni Casale
Striscioni Casale
Vita di città

Verità e giustizia per Raffaele Casale, oggi sit in pacifico in piazza Duomo

Una silenziosa protesta in attesa di conoscere la decisione del Gip

Un sit in pacifico che ha visto partecipi famigliari e amici quello svoltosi questa mattina davanti al Tribunale in attesa che il Gip di Trani Lucia Anna Altamura decida se archiviare o meno il caso per la morte dello chef Raffaele Casale, il 27enne morto in via Martiri di Palermo nel 2017 a seguito di un incidente stradale a bordo della sua moto. Verità e giustizia recitano i manifesti accompagnati dalle foto del giovane chef, sorridente con la sua divisa da lavoro.

«Troppe cose non chiare, troppe responsabilità da parte del Comune e di Enti locali, troppe prove che ci portano a pensare che qualcuno ha mentito la notte del 15 agosto del 2017» è quanto sostengono difensori e familiari della vittima.

«Raffaele era un cittadino tranese, l'amico di tutti, il figlio di ogni madre. Basta morti in strada, questa è la richiesta che giornalmente solleviamo, oggi, per l'ennesima volta attorno ad un argomento che, purtroppo, fatica a salire in cima all'agenda politica: la sicurezza stradale. Questo non è uno slogan, ma un impegno che tutta la politica dovrebbe assumersi per il bene di tutti, visto che su quella maledetta strada "via Martiri di Palermo" ci sono stati svariati incidenti mortali. Raffaele era figlio di tutti», reclama invece Raffaella Merra, anch'essa presente in piazza.

C'è dunque impazienza sulla decisione del Gip che potrebbe arrivare già in serata o domani.
  • Tribunale di Trani
Altri contenuti a tema
Processo Abbatangelo, assolti dal reato di omicidio colposo i due medici imputati Processo Abbatangelo, assolti dal reato di omicidio colposo i due medici imputati La donna di 41 anni morì in piena pandemia dopo essersi recato al Pronto Soccorso di Trani
Archiviazione morte Raffaele Casale, il padre: "Dagli atti sparite foto e registrazioni" Archiviazione morte Raffaele Casale, il padre: "Dagli atti sparite foto e registrazioni" Raffaele Casale chiede giustizia da anni e denuncia troppe prove insabbiate rispetto a colpe evidenti
Minacce ai testimoni a Trani: i pm Pesce e Ruggiero saranno sospesi e poi trasferiti con nuove funzioni Minacce ai testimoni a Trani: i pm Pesce e Ruggiero saranno sospesi e poi trasferiti con nuove funzioni Entrambi andranno a fare i giudici civili, l'uno a Milano l'altro a Torino
Inchiesta "Le Lampare al Fortino": assolti Bologna, Capone, Ciliento, Di Staso e Lignola Inchiesta "Le Lampare al Fortino": assolti Bologna, Capone, Ciliento, Di Staso e Lignola Per il Gip "i fatti non costituiscono reato"
Inchiesta Soave: stralciata la posizione di Michele Nardi Inchiesta Soave: stralciata la posizione di Michele Nardi L'ex magistrato di Trani era stato accusato di tentata concussione insieme al commercialista Massimiliano Soave
Chiusura di Piazza Re Manfredi, continua la polemica Chiusura di Piazza Re Manfredi, continua la polemica L'ex consigliere Maria Grazia Cinquepalmi interviene sulla questione accendendo i fari sul project financing
Allarme bomba nel tribunale civile di Trani, evacuato Palazzo Candido: nessun ordigno nell'edificio Allarme bomba nel tribunale civile di Trani, evacuato Palazzo Candido: nessun ordigno nell'edificio Le misure ed il piano di sicurezza sono stati attivati dopo una telefonata che annunciava la presenza di un ordigno nell'immobile
"Benzinaio più caro d'Italia": ore di attesa per la decisione del Giudice sulla risoluzione del contratto di gestione "Benzinaio più caro d'Italia": ore di attesa per la decisione del Giudice sulla risoluzione del contratto di gestione Nell'udienza del 5 giugno i fratelli Centrone si sono opposti alla richiesta della Ip
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.