Sciarpata tranese a Corato
Sciarpata tranese a Corato
Calcio

La sesta sconfitta della Vigor allontana definitivamente i playoff

La Coppa Italia resta l’unico obiettivo. Fasano in D, Brindisi approda in Eccellenza

CORATO: Leuci, Belluoccio, Asselti R., D'Addato (14'st Piarulli), Asselti A., Colangione, Zinetti, Diagne, Sguera, Negro (42'st Zingrillo), Lacarra (26'st Cotello) All. Castelletti

TRANI: Sansonna, Rizzi, Tortosa, Arena (26'st Cepele), Bruno, Telera (20'st Monopoli), Zambetta (20'st Rociola), Cantatore, Fernandez (11'st Infimo), Faccini (11'st Martinelli), Lorusso All. Pizzulli

ARBITRO: Salomone di Bari

RETE: 18'st rig. Lacarra

Il Trani rimedia una sconfitta di misura al Comunale di Corato abbandonando definitivamente ogni residua velleità di inserimento nella griglia playoff. Una gara incanalata sui binari del perfetto equilibrio risulta condizionata dalla mancata concessione di un plateale penalty ai danni di Lorusso - sgambetto di Colangione - da parte del signor Salomone di Bari (che ha sanzionato qualsiasi intervento scomposto di entrambe le contendenti ad eccezione del citato episodio) che punisce invece con rigore ed espulsione un altrettanto evidente fallo di Tortosa su Lacarra.

I ragazzi di Pizzulli evidenziano ottime trame di gioco rendendosi pericolosi con l'azione del tiro dagli undici metri negato tra il sollievo del pubblico coratino. Gli ospiti crea un ulteriore pericolo con Arena che sfiora la sfera sugli sviluppi di un angolo mentre un preciso traversone di Rizzi è raccolto da Faccini che prova ad angolare di testa lambendo il montante. La prima iniziativa locale porta la firma di Sguera che non inquadra lo specchio, maggiormente velenoso risulta il tentativo di Lacarra che sfiora la traversa dopo esser stato imbeccato da un piazzato dello specialista Negro. Negli ultimi istanti della prima frazione una parabola dalla bandierina innesca Diagne, abile a svettare tra un nugolo di uomini senza però riuscire a depositare nella porta sguarnita.

In avvio di ripresa uno spiovente di Rizzi desta qualche apprensione all'estremo neroverde. Al 18' il punteggio si sblocca: un maldestro rinvio di Telera permette a Riccardo Asselti di crossare al centro; Sansonna smanaccia sull'accorrente Lacarra che viene falciato da Tortosa. Espulsione (doppia ammonizione) e massima punizione che il poderoso attaccante trasforma spiazzando il portiere tranese. La contesa termina virtualmente in quel momento dato che i padroni di casa hanno la possibilità di gestire il vantaggio usufruendo della superiorità numerica e del rimescolamento della formazione biancazzurra operato da mister Pizzulli in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia. Il numero uno ospite respinge con i pugni un fendente dalla distanza di Zinetti, accade poco altro ed il match si conclude con il successo del Corato che sogna una complicata irruzione in zona playoff all'ultima giornata.

A dispetto del risultato negativo e del torneo di Eccellenza ormai archiviato, gli oltre duecento sostenitori tranesi confermano l'inossidabile amore per i colori sociali incitando a squarciagola ed incoraggiando la squadra a tre giorni dall'autentico snodo stagionale rappresentato dalla trasferta in quel di Pomezia.

La 29^ giornata emette i primi verdetti: il Fasano espugna Avetrana conquistando matematicamente la promozione in serie D mentre il Novoli accompagna il Galatina in Promozione. In attesa di definire la composizione definitiva della griglia playoff (a cui accedono Avetrana, Casarano ed Omnia Bitonto) ed i piazzamenti playout, l'Eccellenza accoglie il ritorno del blasonato Brindisi che grazie allo 0-3 maturato a Tricase si aggiudica la vittoria del girone B di Promozione.

CLASSIFICA a 90' dalla fine del campionato:

Fasano 58 promosso in serie D

Avetrana 53
Casarano 53
Omnia Bitonto 50
Gallipoli 49

Bitonto 48
Corato 48
Trani 45
Vieste 37
Molfetta 36
Barletta 34
Otranto 33

Aradeo 26
Unione Bisceglie 26

Novoli 20 retrocesso in Promozione
Galatina 9 retrocesso in Promozione
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
1 Vigor Trani, è Benny Costantino il nuovo allenatore Vigor Trani, è Benny Costantino il nuovo allenatore Tre anni dopo torna in squadra dopo i successi all'Omnia Bitonto
Francesco Morgese nuovo direttore sportivo della Vigor Trani Francesco Morgese nuovo direttore sportivo della Vigor Trani E' reduce da un campionato di successo nella categoria Eccellenza a Bitonto
Vigor Trani, avviati i primi contratti con giocatori e staff tecnico Vigor Trani, avviati i primi contratti con giocatori e staff tecnico A comunicarlo il presidente Lanza in vista della prossima stagione calcistica
1 Vigor Trani, "missione" per riportare il titolo in città Vigor Trani, "missione" per riportare il titolo in città Bottaro e la nuova cordata da Lanza con un'offerta economica per convincerlo a lasciare
1 Finalissima Coppa Italia, riviviamo insieme attraverso le foto l'avventura dei tranesi Finalissima Coppa Italia, riviviamo insieme attraverso le foto l'avventura dei tranesi La passione annulla la delusione per la sconfitta. Piovono complimenti da tante tifoserie
1 Trani ko nella finale di Coppa Italia Eccellenza: 2-0 per il Sankt Georgen Trani ko nella finale di Coppa Italia Eccellenza: 2-0 per il Sankt Georgen I biancazzurri iniziano bene ma le reti di Ziviani e Ritsch vanificano il sogno di una città
3 Scocca l’ora della finale di Coppa: Trani-Sankt Georgen mette in palio la D Scocca l’ora della finale di Coppa: Trani-Sankt Georgen mette in palio la D Oltre duemila cuori biancazzurri in marcia verso il “Bozzi” di Firenze
7 "Nino Caccabú", il fondatore degli Irascibili si racconta così "Nino Caccabú", il fondatore degli Irascibili si racconta così Sebastiano Lorusso ad un passo dalla finale: «Abbiamo sostenuto il Trani in ogni partita»
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.