Volley

Playout, gara 2: passo falso della Eidos Geda trani

Perde 3-2 contro la Lecce Volley

Non ce l'ha fatta la Eidos Geda Trani a chiudere il discorso salvezza in due partite, rinviando così a gara tre – che si giocherà sabato prossimo, 27 maggio (ore 19), sul campo del Lecce Volley – la possibile permanenza nel campionato di serie C. Lo sforzo prodotto dai tranesi è stato comunque encomiabile, ma purtroppo una serie di fattori, intervenuti dal terzo set sino al termine, hanno determinato una pesante sconfitta che prolunga così di un'altra settimana il verdetto sulla questione salvezza.
Eppure la sfida tra le due compagini era iniziata sui binari giusti per la formazione tranese, forte dello strepitoso risultato ottenuto una settimana prima in terra leccese ed accompagnata da un pubblico numeroso che ha sostenuto i beniamini di casa per tutta la durata dell'incontro.
Alla fine, però, l'ha spuntata il Lecce, restituendo il 3-2 subito in gara uno e dimostrando più concretezza nei momenti topici della sfida, chiusasi dopo ben due ore e 20 minuti circa di gioco. Una maratona, dunque, che ha visto la Eidos Geda Trani portarsi meritatamente in vantaggio per due set a zero, con il primo vinto 27-25 ed il secondo 25-20 grazie ad una determinazione impressionante di tutto il sestetto tranese ed alle buone giocate di Cuomo e diFeo, ben coadiuvati in fase di realizzazione dai giovani Chieppa e Dionisio.
E nonostante la Geda avesse indirizzato il match a proprio favore, il visibile quanto decisivo blackout iniziato con il terzo set in cui comunque i tranesi avevano operato un favoloso recupero dopo lo svantaggio di 11 punti ha portato nuova linfa nelle tasche dei leccesi, bravi a credere in un successo insperato, ma tutto sommato meritato. Il Lecce, infatti, ha anche rischiato dal canto suo, beccandosi due penalità nel corso del secondo e del terzo set, ma alla fine un atteggiamento del genere ha ripagato a pieno lo stesso team salentino, giunto a Trani con chiare intenzione di vendicare la sconfitta patita sette giorni prima.0
Con il terzo parziale, quindi, chiuso 25-20 dai leccesi la Geda ha accentuato le sue difficoltà psicologiche, tecniche e di tenuta fisica, concedendo ancora più agevolmente il quarto set per 25-11. Nell'emozionante tiebreak, pur se sospinti da un pubblico volenteroso di vedere la propria formazione festeggiare la salvezza sul campo amico, è stato il Lecce, che non si è affatto risparmiato, mettendo grinta, determinazione ed esperienza, a completare l'incredibile rimonta dal 2-0 iniziale al 3-2 finale, conquistando sul 15-10 il quinto e conclusivo set.
La Geda Trani ha pagato, oltre che l'assenza del centrale Grieco, pure una condizione fisica approssimativa (Cuomo e Laraia su tutti, ma il calo generale della maggior parte dei biancazzurri è stato vistoso) ed una situazione contingente dal punto di vista psicologico piuttosto deficitaria, con le scelte tecniche operate da mister Zagaria che per un certo verso hanno mandato in tilt l'organico; sono però da considerarsi come gradevoli conferme, soprattutto in ottica futura, le positive prestazioni dei giovani Chieppa e Dionisio.
Nel complesso, infine, c'è anche da ammettere che alcune decisioni arbitrali (due palle decisive nel primo e nel terzo set) non hanno accontentato nessuna delle due formazioni e probabilmente diventa logico considerare che in partite come queste la presenza di direttori di gara più qualificati non avrebbe lasciato spazio a commento alcuno.
Tuttavia, in definitiva, la Eidos Geda Trani, buttando alle ortiche questa grande opportunità di chiudere la questione salvezza al termine di due partite, dovrà di nuovo recarsi nella città salentina per tentare di strappare un prezioso, quanto improbo risultato. Adesso c'è solo una settimana per rifiatare cercando di recuperare nuovamente tutte le energie possibili per una gara dove la Geda non potrà più fallire.
GEDA VOLLEY TRANI – A.S.D. LECCE VOLLEY 2-3
27-25 (40 min.); 25-20 (29 min.); 20-25 (27 min.); 11-25 (20 min.); 10-15 (15 min.) GEDA V. TRANI: Laraia M. (C), di Feo G., Balsano B., Cuomo G., Salvemini B., Laraia D., Puppini M., Nugnes P., Dionisio L., Moncelli G., Chieppa M., Ventura R. (L). All. Zagaria G.LECCE VOLLEY: Nicolì R. (C), Barbato M., Selvaggi A., Selvaggi E., Spalluto A., Rochira E., Gennaro B., Gennaro M., Montinaro F., Maggina G., Barone C., Viva (L). All. Selvaggi E.
  • Geda Trani
Altri contenuti a tema
Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Bel quattro vincite per la compagine tranese
Volley D uomini, la Geda Trani riparte Volley D uomini, la Geda Trani riparte Ci sono quasi tutti i protagonisti della scorsa stagione
«Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» «Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» Volley, la Geda rilancia il problema dell’utilizzo delle strutture
Volley maschile, Geda Trani promossa in D Volley maschile, Geda Trani promossa in D Battuto il Grumo 3-0: è festa
Volley maschile, Geda a un passo dalla D Volley maschile, Geda a un passo dalla D Sabato pomeriggio al Tensostatico sfida decisiva con il Grumo
Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il bilancio della manifestazione organizzata dalla Geda
Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi «Non possiamo giocare senza allenarci»
Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» La Geda risponde al dirigente. Nenna: «Siamo ai tempi di Ponzio Pilato»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.