Ultras in gradinata
Ultras in gradinata
Calcio

Trani ed Avetrana si dividono la posta: al Comunale è 1-1

Mister Sangirardi valuta le opzioni tattiche. Sospensione per un malore sugli spalti

TRANI: Petranca, Cepele, Serino (9'st Schirizzi), Guerra, Bartoli, Camasta, Mazzilli, Prete, Terrone (46'st Sfiligoi), Negro (23'st Mongiello), Moussa All. Sangirardi

AVETRANA: Maraglino, Nunzella, Greco, Ngom, Papa, Romano, Alemanni (13'st Franco), D'Ettorre (23'st Lecce), Ciriolo, Cappellini, Iaia All. Branà

ARBITRO: Lovascio di Molfetta

RETI: 3'st Ciriolo, 12'st rig. Negro

Terza giornata di Eccellenza che abbina al Trani l'Alto Salento Avetrana sul malconcio prato del Comunale. In gradinata si celebra il trentennale degli "Irascibili", in campo è Moussa a lambire il palo con un poderoso colpo di testa su azione d'angolo. Terrone non riesce ad agganciare un cross dello sgusciante Negro (probabilmente un tiro in porta) che qualche minuto più tardi spaventa Maraglino con una bordata da lontano respinta in tuffo. Il terreno gibboso causa imprecisione nei passaggi non consentendo di sviluppare una manovra fluida e ciò risulta lampante allorquando Terrone cincischia con la sfera provando successivamente a servire al centro Moussa: l'assist attraversa l'area spegnendosi sul fondo. Il primo squillo ospite è firmato da Ciriolo il cui fendente sorvola la traversa.

Intanto la gara viene sospesa per circa 3' per un malore occorso ad un tifoso in gradinata: l'intervento dei sanitari scongiura il peggio riportando serenità sugli spalti. Il gioco riprende ed è un velenoso traversone di Bartoli a sfiorare clamorosamente il goal, poi la Vigor reclama un penalty per un tocco sospetto mentre dall'altro lato Petranca in uscita sbarra la strada al temibile Cappellini. La seconda frazione è inaugurata dalla rete di Ciriolo che gela il Comunale con una perentoria inzuccata sul palo più lontano. I padroni di casa provano a riorganizzarsi mediante un'incursione di Moussa sventata da Greco in prossimità della linea. L'Avetrana si affaccia dalle parti dell'estremo tranese con il solito Cappellini che obbliga l'ex compagno Petranca a murare il tentativo.

La pressione biancazzurra è premiata al 12': Terrone, usufruendo di uno svarione difensivo, è platealmente strattonato da Papa in area; sul dischetto si presenta Mattia Negro che spiazza Maraglino riportando in parità la contesa e rinfocolando le speranze adriatiche. Il tarantino D'Ettorre non inquadra lo specchio con un diagonale dal limite, in seguito è il numero uno del Trani a difendere il risultato salvando su Lecce, favorito da un'incomprensione, e soprattutto anticipando Ciriolo ormai pronto a calciare dal vertice sinistro. L'assalto conclusivo dei ragazzi di Sangirardi risulta infruttuoso (si registrano, tra l'altro, un paio di sviste arbitrali che frenano le iniziative dell'attaccante ivoriano) per cui la sfida termina 1-1 con qualche fischio proveniente dagli spalti.

In sala stampa l'allenatore della Vigor sottolinea le difficoltà in fase realizzativa a cui cercare di porre rimedio nel più breve tempo possibile rimarcando inoltre la necessità di far raggiungere la miglior condizione fisica a tutti i calciatori. Sangirardi parla anche della situazione generale della squadra: «Ci sono state variazioni in difesa ma non posso rimproverare nulla ai miei dato che da agosto sono sempre impegate le stesse pedine. In questa fase sto compiendo diverse valutazioni tattiche, entro un paio di settimane avrò un quadro più chiaro perchè sono arrivati altri elementi negli ultimi giorni. Ai giocatori ho detto di continuare a lavorare per concretizzare quanto prodotto e che quando non si può vincere non si deve perdere».
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
Due reti di AP9, Pellegrino neutralizza un rigore ed il Trani supera la temibile Deghi: 2-1 al Comunale Due reti di AP9, Pellegrino neutralizza un rigore ed il Trani supera la temibile Deghi: 2-1 al Comunale Il portierino: «Felice per la parata e per la mia città», Picci: «Merito categorie superiori ma amo l'affetto dei tifosi»
Vigor Trani, ultimo appuntamento interno del 2019 contro la matricola Deghi Calcio Vigor Trani, ultimo appuntamento interno del 2019 contro la matricola Deghi Calcio Fumai e Partipilo già a disposizione di Sisto, leccesi allenati dall’ex giallorosso Giuliatto
Trani tra “attacchi”, precisazioni e successi: periodo movimentato in casa Vigor Trani tra “attacchi”, precisazioni e successi: periodo movimentato in casa Vigor Dichiarazioni del giornalista Prigigallo e ricorso respinto dell’Unione Bisceglie compattano i tifosi biancazzurri
Un Trani irriconoscibile perde nettamente a Molfetta: 4-1 per i biancorossi nel derby Un Trani irriconoscibile perde nettamente a Molfetta: 4-1 per i biancorossi nel derby Negro illude i biancazzurri travolti dalle reti di Lavopa, Morra e Legari. Vigor sempre al quarto posto
Derby playoff per il Trani: al "Poli" di Molfetta presenti anche i tifosi biancazzurri Derby playoff per il Trani: al "Poli" di Molfetta presenti anche i tifosi biancazzurri Fiducia e determinazione nella Vigor, qualità ed esperienza tra i biancorossi. Fischio d'inizio alle 16
Il match Molfetta Calcio - Vigor Trani si giocherà a porte aperte Il match Molfetta Calcio - Vigor Trani si giocherà a porte aperte I tranesi potranno assistere alla partita nel settore riservato ai tifosi ospiti
1 Doppietta di Stancarone nel primo tempo e sigillo di AP9 nel recupero: Trani-Vieste 3-2 Doppietta di Stancarone nel primo tempo e sigillo di AP9 nel recupero: Trani-Vieste 3-2 Pioggia torrenziale a Terlizzi, Picci ai tifosi: «Grazie per esser stati con noi anzichè davanti alla tv»
Il Trani affronta il Vieste a Terlizzi per consolidare il piazzamento playoff Il Trani affronta il Vieste a Terlizzi per consolidare il piazzamento playoff La gara sul sintetico del "Città dei Fiori" giunge in una fase cruciale del torneo
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.