Comune di Trani
Comune di Trani
Vita di città

18 milioni e mezzo di euro per il piano sociale di zona dell'ambito Trani-Bisceglie

Ferrante: "Questa programmazione ci permetterà di intervenire ancora di più per le esigenze e i bisogni speciali dei cittadini e delle fasce più deboli"

A valle del partecipato e articolato percorso di coprogettazione del Piano Sociale di Zona 2022 – 2024 che ha visto la partecipazione attiva dei partners istituzionali in primis la ASL insieme alle realtà del terzo settore dell'Ambito Territoriale si comunica al territorio di Trani e Bisceglie che il 29 luglio scorso il Coordinamento istituzionale ha definitivamente approvato il Piano Sociale di Zona dell'Ambito Territoriale di Trani e Bisceglie 2022 – 2024. Oggi l'Ufficio di Piano ha provveduto a trasmettere tutta la documentazione alla Regione Puglia per la pre istruttoria. A valle di questa prima valutazione sarà cura dell'Ambito condividere i successivi adempimenti con la ASL e la cabina di regia territoriale.

Le Amministrazioni di Trani e Bisceglie esprimono grande soddisfazione per il lavoro svolto dall'Ufficio diretto dal dirigente Alessandro Nicola Attolico e dai servizi sociali dei Comuni dell'Ambito Territoriale che ha permesso di elaborare un piano sociale di zona di circa 18.500.000 euro.

Fra le novità più signfiicative, il potenziamento del servizio di assistenza specialistica, l'implementazione del servizio di Pronto Intervento Sociale, l'introduzione di servizi innovativi di prossimità nei quartieri delle due città (integrati da unità mobili di strada) e numerose azioni di informazione e sensibilizzazione alle politiche di genere. Inoltre questo ciclo di programmazione sarà caratterizzato dall'introduzione e utilizzo di soluzioni tecnologiche per facilitare l'accesso e la fruizione dei servizi da parte di tutta la cittadinanza.

"Ho avuto l'onore di partecipare per il Comune di Trani (comune capofila) al coordinamento del 29 luglio in cui ,insieme al Sindaco di Bisceglie, abbiamo dato l'ok al Piano", ha dichiarato il vicesindaco Fabrizio Ferrante.
"Un sentito grazie all'ufficio di piano per il lavoro svolto con professionalità e dedizione. Questa programmazione ci permetterà di intervenire in modo ancora più puntuale per le esigenze e i bisogni speciali dei cittadini e delle fasce più deboli."
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
Concorso al Comune per 6 istruttori tecnici, preselettiva l'1 settembre Concorso al Comune per 6 istruttori tecnici, preselettiva l'1 settembre La prova presso l'auditorium San Magno
Puc, nel centro storico in attività gli assistenti di quartiere Puc, nel centro storico in attività gli assistenti di quartiere Operativi quattro beneficiari del reddito di cittadinanza
Uffici demografici, nuovi orari dal 2 agosto Uffici demografici, nuovi orari dal 2 agosto Mercoledì e venerdì i giorni di chiusura
Fiet 2022, un incontro per valutare la partecipazione del comparto ristorazione di Trani Fiet 2022, un incontro per valutare la partecipazione del comparto ristorazione di Trani L'appuntamento il 28 luglio presso la sede operativa del Duc
Caldo, attivato supporto telefonico per cittadini bisognosi Caldo, attivato supporto telefonico per cittadini bisognosi Il servizio finalizzato alla realizzazione di prestazioni di welfare leggero e disbrigo di piccole incombenze quotidiane
Ade Summer, un'estate di giochi e laboratori per bambini di Trani e Bisceglie Ade Summer, un'estate di giochi e laboratori per bambini di Trani e Bisceglie L'iniziativa dell'Ufficio di Piano rivolta a minori con disabilità
Feste patronali: pubblicato l’avviso per l’assegnazione della concessione temporanea dei posteggi Feste patronali: pubblicato l’avviso per l’assegnazione della concessione temporanea dei posteggi Tutte le informazioni necessarie per gli ambulanti
Da oggi parte il piano emergenza caldo nei comuni di Trani e Bisceglie Da oggi parte il piano emergenza caldo nei comuni di Trani e Bisceglie Resterà attivo fino all'11 settembre
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.