Marianna Mangione
Marianna Mangione
Speciale

Adriana Mangione e la sua "The get down fam"

Il 12 giugno al Cinema Impero lo spettacolo The Modern Couple

Giovani senza sogni,passioni e con poca voglia di lavorare,questo a volte i grandi ce lo ripetono continuamente. Questa è una storia comune, come quella di tanti ragazzi, senza effetti speciali, è una piccola storia di chi pian piano vuole riuscire ad arrivare al proprio obiettivo. Adriana Mangione ha solo diciannove anni e segue già con impegno e passione "The Get Down Fam", la sua classe di Hip Hop. Adriana,classe 1999, balla da quando era piccola e pian piano è riuscita a prendere le redini della sua scuola di danza.

«Ballo da sempre ma tre anni fa ho iniziato ad essere l'assistente di Niki Caputo, la mia ancora di salvezza,grazie a lui ho iniziato a ballare e lui mi ha dato la possibilità di affiancarlo anche nell'insegnamento». Nel settembre del 2016 Adriana inizia a seguire da sola un gruppo di ragazzi,che fino a qualche mese prima erano stati i suoi compagni di squadra: «Per me non è stato facile passare dall'altra parte, quei ragazzi ballavano con me e ho temuto che non potessero accettarmi in questa nuova veste ma per fortuna mi hanno sempre apprezzata. Essere stata prima dalla loro parte, una ballerina come loro, mi ha aiutato molto». Per Adriana e per i suoi ragazzi arrivano i primi risultati: durante il South Control di Bari Saverio Verzicco e Chiara Formicola ottengono il primo posto, Antonio Adamantino nella categoria singolo vince l'oro e quarto e quinto posto per i gruppi FAM e NOTORIOUS.

Dal 2017 diventa ufficialmente l'insegnante di Hip Hop della scuola New Esedra: «Per la prima volta ho affrontato tutto da sola, ringrazio Stella di Pilato, Barti Amorotti, Marco Cassanelli e Salvatore Caressa per aver sempre creduto in me e per avermi dato la loro fiducia, affidandomi, anche se solo diciottenne, i loro ragazzi. Sarò eternamente grata a loro perché sto facendo quello che ho sempre desiderato fare. E' il punto di partenza per poter seguire il mio sogno, quello di poter curare la direzione artistica di grandi spettacoli senza mai tralasciare lo studio,sto per terminare il liceo e nei miei progetti futuri sicuramente c'è anche l'università».

Adriana si mette subito a lavoro e con i suoi ragazzi decide di partire per Rimini per una delle competizioni più importanti nella danza hip hop in Italia,professionisti e coreografi arrivano da ogni angolo dello stivale, in quei giorni ospiti stranieri offrono la possibilità di numerosi stage e le migliori squadre si affrontano in vere sfide. Adriana porta quattro gruppi di ragazzi e ben due arrivano in finale, il gruppo "FAM" nell'ultima gara ottiene la sesta posizione su ben venticinque squadre partecipanti.

La curiosità, la voglia di imparare e migliorare sempre di più, hanno portato Adriana a creare molte collaborazioni, a New Esedra infatti sono arrivati numerosi professionisti del settore per poter studiare anche altri stili di danza: Teddy Wigga, Lady Cun Faya, Sara Porcelli, Roberto Spalluto e Adriana, grazie a loro, decide di creare anche una nuova classe di Hills e videodance per misurarsi anche in un nuovo stile, prettamente femminile.

Per chiudere un anno di ottimi risultati e per dare la possibilità a tutti di conoscere e vedere i suoi ragazzi, quest'anno Adriana ha creato un vero spettacolo innovativo, non sarà un musical o un semplice saggio di hip hop ma la danza permetterà di poter raccontare una delle storie più famose della letteratura italiana, la storia d'amore tra Renzo e Lucia, rivisitata e riportata nella modernità. Adriana Mangione e i ragazzi di New Esedra vi aspettano martedì 12 giugno, alle ore 21.00, presso il Cinema Impero per lo spettacolo "The Modern Couple". I biglietti sono acquistabili al costo di 5 euro presso la sede della scuola New Esedra, talento e passione saranno i veri protagonisti sul palco!
The get down fam
  • Giovani
Altri contenuti a tema
Adolescenti e aggressività: per il Presidente dell'Ordine degli Psicologi "la cattività ha mobilitato la rabbia" Adolescenti e aggressività: per il Presidente dell'Ordine degli Psicologi "la cattività ha mobilitato la rabbia" C'è bisogno "di recuperare spazi di condivisione e di ascolto"
A Trani un tavolo di co-programmazione per le politiche giovanili A Trani un tavolo di co-programmazione per le politiche giovanili L'iniziativa per ottimizzare risorse comuni per l'individuazione di interventi a favore dei più giovani
Il Gusto dell’Inclusione, un contest artistico per promuovere l’utilizzo virtuoso dei social Il Gusto dell’Inclusione, un contest artistico per promuovere l’utilizzo virtuoso dei social Scopo congiungere protagonismo giovanile, inclusione sociale e lotta agli sprechi alimentari
Pronti per la nuova fase: sì agli incontri con gli amici, stop all’autocertificazione Pronti per la nuova fase: sì agli incontri con gli amici, stop all’autocertificazione Da lunedì comincia un nuova prova per gli italiani, atteso il nuovo DPCM per il fine settimana
1 Basta code e assembramenti nei supermercati con "Filaindiana.it" Basta code e assembramenti nei supermercati con "Filaindiana.it" Tra gli ideatori della piattaforma digitale il tranese Stefano De Cillis
Un tranese all’Accademia Navale di Livorno Un tranese all’Accademia Navale di Livorno Tra i 212 allievi che sabato hanno giurato fedeltà alla Repubblica, anche il tranese Marco Caravella
1 Nasce a Trani il gruppo giovani di Italia in Comune Nasce a Trani il gruppo giovani di Italia in Comune Coordinatore il dottor Domenico Corraro
1 A Trani le baby gang non mollano ma si fa finta di nulla A Trani le baby gang non mollano ma si fa finta di nulla La denuncia a Traniviva di un genitore
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.