Centro solidale Giuseppe Moscati
Centro solidale Giuseppe Moscati
Sanità

Ambulatorio medico "Giuseppe Moscati", venerdì la benedizione dei locali

Prende forma il progetto sanitario voluto da Associazione Orizzonti, Parrocchia Spirito Santo e Caritas cittadina

Prende forma il progetto sanitario fortemente voluto da Associazione Orizzonti,Parrocchia Spirito Santo e Caritas della Città di Trani, come risposta all'attuale emergenza sanitaria per la classe povera. L'avvio della fase sperimentale dell'AMS San Giuseppe Moscati è previsto tra circa un mese, in ottemperanza all'espletamento delle pratiche burocratiche.

Il sogno di istituire a Trani il primo Ambulatorio Medico Solidale sta diventando una realtà. L'idea di realizzare un presidio medico capace di offrire cure mediche e diagnosi gratuite per i meno abbienti e combattere la povertà sanitaria sul territorio tranese si concretizza sempre più con la nascita del primo Ambulatorio Medico Solidale Polispecialistico intitolato a San Giuseppe Moscati "Medico dei poveri".

L'ambizioso progetto solidale, i cui nuovi locali saranno benedetti presso la Parrocchia dello Spirito Santo di Trani alla presenza di S.E. Mons. Leonardo D'Ascenzo venerdì 12 aprile, in occasione del 92° anniversario della morte del Santo Medico, vede protagonisti l'Associazione Orizzonti, la Parrocchia dello Spirito Santo e la Caritas della Città di Trani con lo scopo di integrare l'assistenza sanitaria di primo livello ad esclusivo indirizzo per le persone povere che siano iscritte nei registri della Caritas diocesana di Trani

L'Ambulatorio Medico Solidale sarà in grado di offrire servizi di medicina polispecialistica, infermeria, servizio di assistenza farmaceutica e, come supporto all'attività medica specialistica, sarà attrezzato per fornire anche alcune indagini strumentali.

L'avvio della fase sperimentale dell'AMS San Giuseppe Moscati è previsto tra circa un mese, in ottemperanza all'espletamento delle pratiche burocratiche.


PROGRAMMA:

Ore 18:30 Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Leonardo D'Ascenzo Arcivescovo di Trani - Barletta - Bisceglie.
Ore 19:30 Interventi: Don Mimmo Gramegna, parroco Spirito Santo, Trani; Dott. Angelo Guarriello, presidente Orizzonti; Don Raffaele Sarno, direttore Caritas Diocesana; Ing. Antonio Proto, direttore dei lavori.

Ore 20:00 Benedizione dei locali.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Nuovo ospedale di Andria, il bando per la progettazione scade il 10 marzo Oltre 10 milioni l'importo a base d'asta
Sette ore per cambiare il suo modo di essere un'infermieriera: il racconto di Roberta Sette ore per cambiare il suo modo di essere un'infermieriera: il racconto di Roberta L'infermiera tranese per una volta nei panni della paziente lancia un messaggio di umanità
Centri dentistici Primo, domani l'inaugurazione della clinica a Barletta Centri dentistici Primo, domani l'inaugurazione della clinica a Barletta Tutti invitati dalle ore 17:00 alle ore 20:00 presso la sede in Piazza Conteduca
Ospedale di Trani e diritto alla salute negato, oggi incontro pubblico organizzato da Articolo97 Ospedale di Trani e diritto alla salute negato, oggi incontro pubblico organizzato da Articolo97 Attesa la presenza del sindaco di Minervino Murge, Maria Laura Mancini
Gesso al braccio addio? Ecco NeverMind, la protesi ideata dall'ingegnere tranese Fabrizio Granieri Gesso al braccio addio? Ecco NeverMind, la protesi ideata dall'ingegnere tranese Fabrizio Granieri In attesa di brevetto sfrutta l'insieme delle tecniche mediche ed informatiche
Simposio internazionale su "Ricerca e innovazione in chirurgia e implantologia" a Molfetta Simposio internazionale su "Ricerca e innovazione in chirurgia e implantologia" a Molfetta Il dottor Briguglio introduce il simposio
Ospedale di Bisceglie, il punto nascita resta attivo Ospedale di Bisceglie, il punto nascita resta attivo La Regione Puglia approva la rimodulazione dei posti letto proposta dall'Asl Bt
3 Sanità locale, dal vicesindaco Carlo Avantario l'invito a spegnere le polemiche Sanità locale, dal vicesindaco Carlo Avantario l'invito a spegnere le polemiche «L’interesse comune deve essere quello di garantire il miglior servizio di assistenza possibile ai cittadini»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.