Panchina sul lungomare
Panchina sul lungomare
Vita di città

Ancora atti vandalici a Trani: parzialmente distrutta una panchina sul lungomare Cristoforo Colombo

Preoccupazione anche tra i consiglieri che chiedono urgenti provvedimenti

Non bastavano le giostrine bruciate a Villa Bini, il parco giochi della villa comunale, i furti o i danni agli arredi delle attività commerciali. Ora la banda (sempre la stessa?) agisce anche sul lungomare Cristoforo Colombo dove è stata parzialmente distrutta una delle panchine in pietra, installate nel 2017, nei pressi del chiosco Tamarindo. Il tutto aggravato dal fatto che questi episodi avvengono in zona rossa dove è proibito uscire di casa se non per motivi di necessità, lavoro o salute.

Questi fatti sono ormai all'ordine del giorno e tutti si domandano le ragioni di questo dilagare di vandalismo e degrado, come forse è più opportuno chiamarlo, un vero e proprio incubo delinquenziale. Un fenomeno di fronte il quale non si può più far finta di niente: del resto ieri l'argomento ha tenuto banco per tutto il Consiglio comunale, con le richieste da parte di diversi consiglieri che chiedono l'istituzione di una consulta (vedi Italia in Comune) e persino un consiglio monotematico (vedi il consigliere Antonio Loconte).

Anche il sindaco ha più volte espresso forte preoccupazione nei confronti di questo fenomeno, ammettendo tuttavia di non disporre di un esercito e le già tante forze dell'ordine in campo sono attualmente impegnate per fronteggiare l'emergenza epidemiologica. Nel frattempo, gli atti vandalici aumentano e con essi anche la rabbia e un forte senso d'impotenza da parte dei cittadini.
  • Atti vandalici
Altri contenuti a tema
Via Baldassarre, vandalizzato l'altarino ai piedi della statua di San Nicola Via Baldassarre, vandalizzato l'altarino ai piedi della statua di San Nicola Parzialmente distrutta la stele recitante la preghiera al Santo Patrono
1 Atto vandalico nel centro storico: divelti i fiori dalla lapide di Emilio Covelli Atto vandalico nel centro storico: divelti i fiori dalla lapide di Emilio Covelli Buttati per strada i garofani rossi posti sulla lastra di pietra
Da bellezza su Forbes a stolti imbrattatori: gioie e amarezze per la Cattedrale di Trani Da bellezza su Forbes a stolti imbrattatori: gioie e amarezze per la Cattedrale di Trani Solo due iniziali sotto l'arco ma come graffi dolorosi alla bellezza e cultura
Ancora un incendio a Villa Bini: intervenuti Vigili del Fuoco Ancora un incendio a Villa Bini: intervenuti Vigili del Fuoco L'ennesimo episodio vandalico ieri in tarda serata
3 Giovanissimi vandali in azione nel Parco delle Tufare Giovanissimi vandali in azione nel Parco delle Tufare Uno scempio con gli estintori sottratti dai box dei condomini vicini
Atti vandalici, gli psicologi di Puglia: "Rabbia accumulata in mesi di privazione, invertire la rotta" Atti vandalici, gli psicologi di Puglia: "Rabbia accumulata in mesi di privazione, invertire la rotta" Vincenzo Gesualdo: “Non può protrarsi a lungo questo stato di incertezza, i giovani sono incompatibili con situazione attuale”
3 Vandalismo in città: ora anche le giostrine in villa Comunale Vandalismo in città: ora anche le giostrine in villa Comunale Gravemente danneggiato in particolare lo scivolo
1 È epidemia di atti vandalici in città: questa notte danni a un locale sul porto È epidemia di atti vandalici in città: questa notte danni a un locale sul porto Distrutte panchine e tavoli all' "Orangerie" in piazza Quercia
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.