Parcheggi selvaggi
Parcheggi selvaggi
Attualità

Aumentano attività commerciali e traffico. Scarseggiano i parcheggi: corso Cavour sempre più intasato

Le domande di Raimondo Lima: "Che fine ha fatto l'accordo per il parcheggio della stazione?"

Corso Cavour sempre più intasato. Al mattino la chiusura di via Prologo e piazza Cesare Battisti, con la concomitanza di alcune travese chiuse per le entrate scolastiche, provoca il crearsi di lunghissime code su quell'arteria; nei fine settimana, con le zone a traffico limitato e le deviazioni estemporanee, la gran mole di traffico in forte aumento con l'arrivo delle belle giornate si moltiplica in quell'area, dove trovare parcheggio è ormai impossibile.

E sembra che la situazione non vada verso un miglioramento, anzi. Lo segnalano lettori e utenti, ma anche Raimondo Lima, membro Direzione nazionale Fratelli d'Italia, che chiede un intervento sia sulla questione viabilità sia su quella, ancor più pressante, dei parcheggi: "Ho visto che su corso Cavour aprirà stabilmente una nota attività ristorativa che notoriamente attrae clienti da tutto il circondario. L'arteria stradale di corso Cavour, soprattutto nel fine settimana è totalmente in tilt con file chilometriche di chi (per fortuna) continua a scegliere Trani per il tempo libero. Anche ieri sera, non solo Corso Cavour, ma anche i marciapiedi di piazza della Repubblica erano completamente invasi da automobili. Immagino che prossimamente, con la bella stagione e con queste nuove aperture, l'area sarà ancor di più oggetto di ingorghi e traffico insostenibile (alla faccia del caro carburante)".

"Il problema – dice Lima - resta quello della viabilità e dei parcheggi. Una città come la nostra non può più permettersi il lusso di non avere un'area parcheggio consistente e custodita anche a ridosso dell'area portuale. Che fine hanno fatto gli accordi per il parcheggio della stazione? I soliti annunci? I parcometri sono stati indubbiante un passo in avanti ma spesso, ultimamente risultano fuori servizio (evidentemente perché saturi già a metà giornata? Quanto personale viene impiegato da Amet per la riscossione dei parcometri?). Per quanti anni ancora buona parte dei parcheggi saranno fonte di guadagno per i parcheggiatori abusivi ? Forse chiedo troppo se immagino un parcheggio sotterraneo in piazza Plebiscito o piazza della Repubblica ma sicuramente, chi dovesse decidere di costruire un'autorimessa in zona centrale, a Trani, farebbe affari d'oro. E, ovviamente, non penso necessariamente al privato".
  • Parcheggi
Altri contenuti a tema
Parcheggi selvaggi: e i controlli del weekend? Parcheggi selvaggi: e i controlli del weekend? Non sono sufficienti le operazioni "spot", quando la città è senza sorveglianza ecco cosa accade
Auto sulla pista ciclabile e sui marciapiedi, Trani come una giungla Auto sulla pista ciclabile e sui marciapiedi, Trani come una giungla Non si placa la cattiva pratica della sosta selvaggia
1 La caccia ai parcheggi del sabato sera: un tesoro sempre più introvabile La caccia ai parcheggi del sabato sera: un tesoro sempre più introvabile Nel fine settimana la situazione diventa sempre più insostenibile
18 Pioggia di multe ieri in centro città: sempre più serio il problema dei parcheggi Pioggia di multe ieri in centro città: sempre più serio il problema dei parcheggi Traffico in tilt a partire dal pomeriggio
Suv parcheggia sul marciapiede in piazza Plebiscito Suv parcheggia sul marciapiede in piazza Plebiscito E' uno dei tanti casi di parcheggio selvaggio del fine settimana
Telecamere di videosorveglianza, Di Leo: «Dopo le annunciazioni nulla viene fatto» Telecamere di videosorveglianza, Di Leo: «Dopo le annunciazioni nulla viene fatto» L'intervento del consigliere della Lega dopo le proteste dei residenti di piazza Tomaselli
1 Caos parcheggi in un fine settimana "da fuoco" Caos parcheggi in un fine settimana "da fuoco" Sul Porto i maggiori disagi, l'appello è chiudere l'area al traffico
Gestione parcheggi: "E' un project financing o piuttosto semplicemente di una concessione di servizi?" Gestione parcheggi: "E' un project financing o piuttosto semplicemente di una concessione di servizi?" I dubbi e l'analisi di Maria Grazia Cinquepalmi
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.