Vita di città

Aviaria: Sindaco e Comandante di PM scrivono ai cittadini

In distribuzione un pieghevole informativo

Il comune di Trani e il comando di Polizia Municipale di Trani stanno diffondendo in questi giorni un volantino informativo, a firma del Sindaco dott. Tarantini e del Comandante di P.M. Col. Modugno, sui rischi dell'influenza aviaria e sulle modalità di contagio.

Ecco il testo integrale del messaggio:
«Il Sindaco ricorda che l'influenza aviaria, nota anche come l'influenza dei polli, è una malattia che colpisce i volatili (polli, uccelli, anatre, tacchini) ed è causata da un gruppo di virus di tipo A, tra i quali il più noto è il virus H5N1, che non ha acquisito la capacità di trasmettere la malattia da uomo a uomo e, quindi, la sua minaccia è tuttora limitata al mondo animale.

L'influenza aviaria si trasmette: da animale ad animale attraverso la saliva, le secrezioni respiratorie e le feci; da animale a uomo attraverso un contatto ravvicinato e prolungato con il sangue, le feci ed altre componenti organiche degli animali infetti.

Un possibile rischio di diffusione dell'infezione potrebbe derivare dall'uso di fertilizzanti di sostanze composte da deiezioni di pollame non adeguatamente trattate; da uomo a uomo, anche se fino ad ora non esistono prove di questa possibilità di trasmissione, è opportuno evitare contatti senza mezzi di protezione (mascherine, guanti etc) con animali sospetti o persone malate o ricoverate con sospetta influenza aviaria.

La trasmissione del virus dell'influenza aviaria non avviene per via alimentare in quanto la cottura della carne di pollo e delle uova distrugge il virus H5N1. Inoltre i prodotti del settore avicolo italiano sono sicuri e garantiti: le carni e le uova prima di essere commercializzate sono sottoposte ad una serie di controlli ed esami di laboratorio che escludono l'infezione con virus influenzali. Pertanto è sempre valido il consiglio di consumare carni e uova di sicura provenienza e di evitare l'acquisto di prodotti derivanti da allevamenti che non offrono garanzie d'igiene.»
  • Polizia Locale
Altri contenuti a tema
Polizia locale, a Trani arrivano dodici nuovi vigili Polizia locale, a Trani arrivano dodici nuovi vigili Bottaro: «Raggiungiamo adesso le 44 unità, cosa che non accadeva da una quindicina di anni»
Trani festeggia San Sebastiano, patrono della Polizia municipale Trani festeggia San Sebastiano, patrono della Polizia municipale Santa messa a San Giuseppe con intervento del sindaco
Montagna di lapidi, sequestrata l'area dell'abbandono a Barletta Montagna di lapidi, sequestrata l'area dell'abbandono a Barletta Scattano i sigilli in zona Ariscianne dopo un'azione condivisa della Polizia locale di Trani e Barletta
Porta a porta, sanzionate oltre venti attività di tipo "food" Porta a porta, sanzionate oltre venti attività di tipo "food" Non rispettate le modalità e gli orari di conferimento
Controlli della Polizia locale e di Stato nei locali della movida tranese: due sanzioni Controlli della Polizia locale e di Stato nei locali della movida tranese: due sanzioni Continuano le attività di contrasto agli abusi amministrativi
Scuole sicure, da oggi attività di controllo della Polizia locale fuori le scuole di Trani Scuole sicure, da oggi attività di controllo della Polizia locale fuori le scuole di Trani L'iniziativa finalizzata alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti
1 Lungomare, niente più parcheggi sui marciapiedi: installati nuovi stalli per motociclette Lungomare, niente più parcheggi sui marciapiedi: installati nuovi stalli per motociclette Ed il prossimo 11 settembre nuovo intervento d'igienizzazione a Colonna
Incidente sulla ex sp 231 tra Corato ed Andria: auto si ribalta ed il conducente rimane ferito Incidente sulla ex sp 231 tra Corato ed Andria: auto si ribalta ed il conducente rimane ferito Il sinistro è accaduto intorno alle ore 16:40 in località Capitolo, territorio di Trani
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.