Amet
Amet
Politica

Bisogna ancora votare e già si "preservano" le poltrone

Da un consigliere di maggioranza la proposta di prolungare di un anno la durata del Cda di Amet

Ancora dobbiamo votare, ancora dobbiamo capire chi sarà eletto e chi no, sia come sindaco, sia come consiglieri e già "monta" quel desiderio irrefrenabile di preservare lo status quo, senza però una prospettiva certa. Sembrano ispirarsi all'attuale tormentone estivo di Alessandra Amoroso... "Ho voglia di...". Ovviamente poltrone.

La notizia è trapelata da una nostra fonte attendibile e siamo in grado di "girarla" ai nostri lettori. Nei giorni scorsi un consigliere dell'attuale maggioranza avrebbe preparato, steso e fatto circolare un documento in cui si chiedeva che fosse raggiunto un accordo per prolungare di un anno la durata del Cda di Amet, che invece dovrebbe esaurirsi con la chiusura del mandato dell'attuale amministrazione.

La proposta avrebbe però subito trovato lo "stop" del primo partito di maggioranza, il PD, senza che il volenteroso emissario del consigliere "mittente", terminasse il giro degli altri partiti. Molte infatti le perplessità sollevate in seno al Partito Democratico come ad esempio l'incertezza oggettiva sulla rielezione dei consiglieri in capo ai quali si troverebbe lo stesso CDA. Tutto questo senza una prospettiva sul futuro, senza programmi su chi debba rispondere a chi, con quali linee guida, se è con quali "allineamenti" tra linea politica e linea "industriale" nel mare Magnum del mercato e della concorrenza. Il retroscena che vi abbiamo raccontato non è fine a se stesso ma, come sempre funzionale per farvi capire una situazione in atto, una tendenza latente.

Insomma nell'attuale maggioranza c'è chi, senza nemmeno aspettare l'esito del voto, vorrebbe già portarsi avanti col lavoro. Un segnale che ci fa capire come, all'indomani del voto stesso, chi sarà eletto si ritroverà sempre con il solito nodo "Frau": poltrone comode e in pelle da preservare.
  • Amet
Altri contenuti a tema
2 Tra bilanci e prospettive per il futuro l'Amet si racconta ai cittadini Tra bilanci e prospettive per il futuro l'Amet si racconta ai cittadini Nel piano strategico anche l'assunzione di 30 nuove figure professionali
Amet Trani, la società presenta ai cittadini gli sviluppi portati avanti in questo periodo Amet Trani, la società presenta ai cittadini gli sviluppi portati avanti in questo periodo Tra i prossimi progetti anche un piano di assunzioni. Lunedì la conferenza stampa
Quell'Amet che fa gola Quell'Amet che fa gola Mazza e panella di Giovanni Ronco
7 Cittadini arrabbiati per le bollette: Amet risponde Cittadini arrabbiati per le bollette: Amet risponde Il chiarimento per evitare «affermazioni incaute e lesive ai danni della società»
1 Amet e bollette: quel difficile rapporto con i tranesi Amet e bollette: quel difficile rapporto con i tranesi La lamentela di un cittadino alla ricerca di risposte
A Trani biciclette ad impatto ambientale zero per gli ausiliari del traffico A Trani biciclette ad impatto ambientale zero per gli ausiliari del traffico Prosegue il rinnovamento di Amet per un servizio più celere e green
Illuminazione cittadina, l'Amet alle prese con i lavori di rinnovamento e adeguamento Illuminazione cittadina, l'Amet alle prese con i lavori di rinnovamento e adeguamento La consigliera Cornacchia ringrazia il Cda per il percorso intrapreso
4 Trani: black out in gran parte della città, sistemi in tilt per circa un'ora Trani: black out in gran parte della città, sistemi in tilt per circa un'ora Amet: "Problemi dovuti alle avverse condizioni meteo". Ripristinata la corrente
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.