Nicola Fratoianni
Nicola Fratoianni
Politica

Borse di studio alla Lum: interrogazione di Fratoianni al ministro Carrozza

«Fare luce sull'utilizzo dei fondi pubblici e sulla costituzionalità del bando»

Il deputato pugliese di Sinistra Ecologia e Libertà, Nicola Fratoianni, ha presentato una interrogazione al Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca, Maria Chiara Carrozza, per chiedere di esprimersi sulla costituzionalità e la correttezza del bando pubblico, per l'anno accademico 2013/2014, che eroga fondi unicamente agli iscritti alla Lum di Casamassima (con sede di tutoraggio a Trani), residenti nei Comuni del Patto Territoriale per l'Occupazione Nord-Barese Ofantino.

«Il bando per l'erogazione di borse di studio promosso dalla Provincia di Barletta-Andria-Trani e dal Patto Territoriale per l'Occupazione Nord-barese ofantino ha molte zone d'ombra su cui c'è assolutamente bisogno di fare luce - scrive Fratoianni - Innanzitutto, è assolutamente scorretto che si utilizzino fondi pubblici esclusivamente per studenti iscritti ad una Università privata. Inoltre, si tratta di una profonda discriminazione per tutti gli studenti residenti nei comuni della Provincia ofantina, che sono invece iscritti nelle Università Statali. Come sappiamo, i governi nazionali continuano ad operare tagli profondi e indiscriminati sulle Università e in particolare, sulle borse di studio».

«Se gli Enti locali ofantini preferiscono occuparsi di qualche centinaio di studenti iscritti all'Università privata, chi si occuperà di tutti quegli studenti residenti nella stessa provincia, iscritti all'Università statale? Non sarebbe più corretto utilizzare gli stessi fondi per sperimentare forme di sostegno al reddito per le famiglie degli universitari e di sostegno al Diritto allo Studio degli universitari, ovunque essi siano iscritti? E' certa la Provincia di Barletta-Andria-Trani che il bando non abbia difetti di costituzionalità? Per tutte queste ragioni – conclude l'On. Fratoianni – ho presentato una interrogazione al Ministro dell'Istruzione, perché c'è bisogno di fare luce sull'utilizzo dei fondi pubblici».
  • SEL Sinistra e libertà
  • Università LUM
Altri contenuti a tema
Alla Lum corso di alta formazione su "Le nuove regole per i migranti" Alla Lum corso di alta formazione su "Le nuove regole per i migranti" Aperte le iscrizioni, c'è tempo fino l'8 gennaio
Giustizia troppo costosa in Italia: dalla Lum il monito di Giorgio Spangher Giustizia troppo costosa in Italia: dalla Lum il monito di Giorgio Spangher Convegno su legislazione, giurisdizione e bilancio Ue
Sel aderisce al comitato No Trivelle Sel aderisce al comitato No Trivelle Il coordinatore Mazzilli annuncia che il gruppo sosterrà lo stop alle autorizzazioni estrattive
Caso Lima, gli esponenti Sel in coro: «No alla violenza» Caso Lima, gli esponenti Sel in coro: «No alla violenza» Capone, Loconte e Mazzilli si chiedono dove fossero i "paladini della giustizia" durante gli ultimi governi cittadini
#svegliatitalia, anche la Bat presente per i diritti civili #svegliatitalia, anche la Bat presente per i diritti civili Centinaia i partecipanti alla manifestazione, tra attivisti, politici e cittadini
Unioni civili, "Sveglia Bat" in piazza ad Andria Unioni civili, "Sveglia Bat" in piazza ad Andria La manifestazione provinciale vede protagonisti anche Hastarci e Pd di Trani
Rimpasto della giunta, oggi il confronto con la maggioranza Rimpasto della giunta, oggi il confronto con la maggioranza Toto assessori e possibili colpi di scena. Probabile squadra "ibrida" tecnico-politica
Discarica, Santorsola: «No ad un ambientalismo campanilistico» Discarica, Santorsola: «No ad un ambientalismo campanilistico» L'assessore regionale: «Bisogna cambiare ottica sull'ospedale»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.