Bullismo
Bullismo
Vita di città

Bullismo a Trani, un problema ancora vivo

Continuano le aggressioni in piazza Teatro e in Villa comunale

Proprio in questi giorni dei genitori mi hanno contattato per sfogare la loro rabbia per un problema che già sollevai, purtroppo con larghi riscontri da parte dell'opinione pubblica, durante lo scorso inverno. Mentre il sindaco uscente ed altri candidati cominciano ad esporre le proprie certezze, ed in particolare Bottaro c'informa sui propri obiettivi raggiunti (uno fra questi, sicuramente non veritiero: Trani città verde, quando gli spazi in questione latitano sempre più) ecco che mi permetto di suggerire un nodo ancora non sciolto: il bullismo per vie e piazze, con aggressioni, stando a quanto denunciano alcuni genitori, ancora all'ordine del giorno.

Uno di questi genitori sottolinea: "Siamo disperati. Tanti ragazzi perbene, non in grado di difendersi, come i nostri figli, vengono sistematicamente aggrediti fisicamente senza motivo, da un gruppo numeroso di bulli che comprende anche ragazze. Molti di questi si vanterebbero di fate sfoggio delle loro capacità nell'ambito delle arti marziali (qui usate impropriamente, nda) proprio sui malcapitati di turno".

"Le forze dell'ordine sanno di chi tratta" - continua il genitore - "ma mi risulta che si siano limitati, una volta intercettati questi ragazzi violenti, a fare la classica "paternale" ai genitori di questi".

I luoghi della aggressioni sono sempre quelli che segnalammo nell'articolo di qualche mese fa: piazza Teatro in particolare e la villa Comunale. Nel frattempo che le autorità sia politiche che delle forze dell'ordine riescano ad arginare il problema, rivolgiamo un appello ai genitori a prestare più attenzione ai loro figli, specie per luoghi e orari di uscita, perché, con la collaborazione di tutti (noi come stampa facciamo la nostra parte) si riescano a fermare e punire questi gruppi di bulli ancora fuori controllo e liberi di agire. Ora basta.
  • Villa comunale
Altri contenuti a tema
2 Muraglione della Villa comunale, Cinquepalmi: «Che fine ha fatto il finanziamento di Gal Ponte Lama?» Muraglione della Villa comunale, Cinquepalmi: «Che fine ha fatto il finanziamento di Gal Ponte Lama?» «Il muro sta letteralmente crollando nell’indifferenza assoluta di tutti»
3 Acque torbide per l'acquario della Villa comunale di Trani Acque torbide per l'acquario della Villa comunale di Trani Una concittadina testimonia uno stato di trascuratezza inaccettabile
Villa comunale, finita la "Favola di Esopo" per gli animali di acquario e voliera Villa comunale, finita la "Favola di Esopo" per gli animali di acquario e voliera Concluso il decennale rapporto tra il sig. Somma e il Comune: degli animali si occuperanno dipendenti comunali
1 Muraglione della villa comunale, si va verso l'affidamento dei lavori di restauro Muraglione della villa comunale, si va verso l'affidamento dei lavori di restauro Michele Di Gregorio fa il punto della situazione
4 Villa comunale, ingresso vietato ai velocipedi: firmata l'ordinanza Villa comunale, ingresso vietato ai velocipedi: firmata l'ordinanza Le violazioni punite con la sanzione prevista dalle legge
"Sta Come Torre", la mostra contemporanea pugliese passa anche da Trani "Sta Come Torre", la mostra contemporanea pugliese passa anche da Trani Oggi nello chalet della Villa comunale
1 Atti vandalici contro la casetta della Villa comunale, risponde la mamma di uno dei ragazzi Atti vandalici contro la casetta della Villa comunale, risponde la mamma di uno dei ragazzi «Se mio figlio fosse colpevole non esiterei a pagare i danni»
3 Da oggi riapre la Villa comunale di Trani Da oggi riapre la Villa comunale di Trani Ecco le regole da rispettare per l'accesso. Massimo 150 persone per volta
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.