Calice di San Lorenzo
Calice di San Lorenzo
Eventi e cultura

Calice di San Lorenzo: a Trani tutti pazzi per il vino

In centinaia alla manifestazione enogastronomica all'ombra della Cattedrale

Scommessa vinta per gli organizzatori di Calice di San Lorenzo. Anche quest'anno, per il terzo anno consecutivo, la manifestazione enogastronomica ai piedi della Cattedrale ha fatto incetta di presenze. Tantissimi i visitatori che ieri si sono recati in città per partecipare al percorso enogastronomico organizzata dall'associazione tranese CibusDiVinum in collaborazione con la Fidas Trani. L'iniziativa, messa su in via sperimentale nel 2015, si perfeziona di anno e anno e anche quest'anno, seppur in forma minore rispetto la passata edizione, ha riscontrato il gradimento della gente.

La novità è stata la presenza di tre associazioni che hanno presentato una selezione di importanti vini: Sweets and drinks di Bisceglie, Cibus di vinum e Aspi di Trani. Protagoniste indiscusse di quest'anno le importanti riserve del Chianti toscano e pluripremiati vini pugliesi, con almeno "Tre bicchieri Gambero Rosso" (il prestigioso riconoscimento che viene dato solo ai vini migliori).

Ma non solo vino: durante la serata è stato possibile assaggiare le prelibatezze del Caseificio di Gemiti Vito di Trani, Pasticceria T.M. di Trani, Di Micco Confetture di Corato, Tentazioni Pugliesi di Trani e Oro di Trani. A proporre i loro vini biologici, Igp e Dop di altissima qualità le: Cantine Lanzolla di Cassano delle Murge, Calice vini di Corato, Antica Enotria di Cerignola, Strada dei vini doc di Castel del Monte, Vini La Torretta di Manduria, Cantine Pirro di Troia, Cantine Botta di Trani, Torre Quarto di Cerignola, Cantina Casa Primis di Stornarella, Cantine Triconza di Ortanova, Cantine della Bardulia di Barletta. Ha fatto il suo esordio anche il pregevole Moscato di Trani, delle Cantine Botta.

La manifestazione si è arricchita anche del prezioso supporto di numerosi partner: Giardino Broquier, Papagni laboratorio analisi di Trani, Gielle, Peschef, Fico a mare, Ottica Mazzone, Fabbrica ghiaccio Pansini, Traslochi Vincenzo Di Lauro, Extra imballi, Daleon, Tecno pavimenti, Turenum Pro Loco, Udis.ch Svizzera, Anps Trani, Cremeria Paradiso.

A garantire la sicurezza della manifestazione gli operatori dell'Oer e gli agenti della Polizia Locale.

Calice di San Lorenzo si conferma appuntamento oramai fisso dell'estate tranese e ha tutte le carte in regola per crescere sempre più nei prossimi anni.
Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017Calice di San Lorenzo - 2017
  • Vino
  • Calice di San Lorenzo
Altri contenuti a tema
Vendemmia, come scegliere il momento giusto per la raccolta delle uve Vendemmia, come scegliere il momento giusto per la raccolta delle uve Approfondimento della beverage menager Ludovica Diaferia
Un vino ben riuscito: è scienza, non magia Un vino ben riuscito: è scienza, non magia Nuovo approfondimento della beverage menager Ludovica Diaferia
Vitis vinifera Vitis vinifera Un approfondimento a cura della beverage menager Ludovica Diafieria
La piramide della qualità dei vini La piramide della qualità dei vini Approfondimento della beverage menager Ludovica Diafieria
L'origine del vino, tra storia e curiosità - parte 2 L'origine del vino, tra storia e curiosità - parte 2 Approfondimento della beverage menager Ludovica Diaferia
L'origine del vino, tra storia e curiosità L'origine del vino, tra storia e curiosità Ce ne parla la beverage manager Ludovica Diaferia
Vino di ottima qualità grazie al Nero di Troia, Montepulciano e Aglianico, pur con una flessione nella produzione Vino di ottima qualità grazie al Nero di Troia, Montepulciano e Aglianico, pur con una flessione nella produzione Parola del Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, titolare dell'omonima azienda agricola, tra i produttori vitivinicoli più importanti del territorio
Il Moscato di Trani Dop 2015 trionfa al 59° concorso nazionale dei vini Di Pramaggiore Il Moscato di Trani Dop 2015 trionfa al 59° concorso nazionale dei vini Di Pramaggiore Villa Schinosa ottiene ben tre riconoscimenti
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.