Roberto Gargiuolo
Roberto Gargiuolo
Cronaca

Caso “Capannoni Ruggia”, archiviata la posizione dei Gargiuolo

Conclusa l'indagine della Procura, Roberto Gargiuolo estraneo alle contestazioni

Si conclude con l'archiviazione l'indagine della Procura della Repubblica di Trani a carico di Roberto Gargiuolo, presidente della Stp, e di suo figlio Giovanni, ex consigliere comunale, sulla presunta illecita occupazione di parte del piazzale dei Capannoni Ruggia dove erano stati posteggiati alcuni automezzi con insegna Vodafone, riconducibili ai Gargiuolo.

Il Gip Francesco Zecchillo, ha accolto dunque la richiesta di archiviazione formulatagli dal Pubblico Ministero, Luigi Scimé, il quale a sua volta ha accolto le tesi difensive dei due indagati. Giovanni Gargiuolo ammise, spiegandone le ragioni, che l'iniziativa di parcheggiare provvisoriamente i mezzi sul piazzale dei capannoni era attribuibile esclusivamente a lui e non anche al padre, che perciò è stato ritenuto estraneo alle contestazioni.

Quanto alla posizione di Giovanni Gargiuolo la difesa ha sostenuto che "non si è realizzata la condotta materiale dell'invasione in quanto il veicolo, ancorché sormontato da insegna pubblicitaria, non ha perso le sue caratteristiche di mezzo destinato alla circolazione". L'avvocato Florio, legale di entrambi gli indagati, ha sostenuto inoltre che "il parcheggio temporaneo di veicoli presso i Capannoni Ruggia è sempre stata una prassi diffusa da parte di varie categorie di soggetti e che i cancelli sono sempre stati aperti, favorendo il libero accesso dei veicoli".
  • Tribunale di Trani
  • Procura di Trani
  • Gianni Gargiuolo
Altri contenuti a tema
«Noi parte essenziale del sistema produttivo», in Piazza Duomo il flash mob degli avvocati di Trani «Noi parte essenziale del sistema produttivo», in Piazza Duomo il flash mob degli avvocati di Trani La categoria chiede la ripresa effettiva delle attività e delle udienze in Tribunale dopo il lockdown
Udienze in Tribunale, gli avvocati di Trani chiedono la ripresa delle attività con un flash mob Udienze in Tribunale, gli avvocati di Trani chiedono la ripresa delle attività con un flash mob L’appuntamento è in piazza Duomo il 29 maggio 
2 Arrestato l'ex procuratore di Trani Carlo Maria Capristo, ora ai domiciliari Arrestato l'ex procuratore di Trani Carlo Maria Capristo, ora ai domiciliari Le accuse sono di tentata corruzione, truffa e falso
Inchiesta sui giudici corrotti, Nardi resta in carcere Inchiesta sui giudici corrotti, Nardi resta in carcere Respinta la richiesta di domiciliari
Renato Nitti è il nuovo procuratore della Repubblica di Trani Renato Nitti è il nuovo procuratore della Repubblica di Trani Si insedierà domani dopo una cerimonia "spartana" di giuramento a causa dell’emergenza Coronavirus
Danni ambientali sul litorale nord di Trani, a stabilirli sarà una consulenza disposta dal tribunale civile Danni ambientali sul litorale nord di Trani, a stabilirli sarà una consulenza disposta dal tribunale civile La causa era stata promossa dal Comune nei confronti di 17 imprenditori del settore marmifero
Renato Nitti il nuovo procuratore della città di Trani Renato Nitti il nuovo procuratore della città di Trani Già magistrato presso la Procura di Bari, prenderà servizio nelle prossime settimane
Corruzione tra giudici, chiesta la condanna a 10 anni per l'ex pm Savasta Corruzione tra giudici, chiesta la condanna a 10 anni per l'ex pm Savasta Era stato arrestato insieme al collega Nardi con le accuse di associazione per delinquere e falso
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.