Salis
Salis
Politica

Caso Ilaria Salis, Di Gregorio: «Chiediamo al sindaco un atto formale di protesta»

La nota del vicepresidente del Consiglio Comunale

«Le vergognose immagini della cittadina Italiana Ilaria Salis incatenata mani e piedi come il peggior criminale esistente al mondo, guardata a vista da uomini incappucciati in tenuta antisommossa in un'aula di Tribunale dell'Europea Nazione Ungherese merita almeno un minuto di riflessione da parte di tutti»: lo dichiara Michele di Gregorio, vicepresidente del Consiglio Comunale di Trani.

«L'immagine scioccante, paurosa e drammatica di una persona, in questo caso cittadina Italiana, che affronta un processo in quelle condizioni in un paese dell'Unione Europea, non può passare inosservata anche se oramai il nostro immaginario si è abituato a vedere le scene più violente e drammatiche che continuamente passano su ogni strumento di comunicazione. Con una guerra di aggressione a due passi da noi in Ucraina, la tragedia Mediorientale senza fine, le guerre dimenticate, l'obbrobrio della pena di morte di Stato comminata con crudeltà anche in paesi di grande civiltà, l'immagine della signora Ilaria Salis in quelle condizioni sembra il fatto meno rilevante.

Ma non è così! E' una vergogna che in uno stato dell'Unione Europea succeda tanto. Per questo chiediamo che il Sindaco della nostra città esprima con un atto formale lo sdegno e la protesta di tutta la nostra Comunità per il trattamento contrario alle regole Comunitarie ed all'ormai comune senso di civiltà giuridica, riservato alla signora Ilaria Salis nel corso dell'udienza processuale tenutasi presso il Tribunale di Budapest, inviandola all'Ambasciata Ungherese a Roma, al Consolato Ungherese con sede a Bari nonché alle segreterie dei nostri Ministri della Giustizia e degli Esteri. Non possiamo permetterci di abituarci al peggio».
  • Politica
Altri contenuti a tema
Passaggio del testimone in Fratelli d'Italia, Lima cede il posto a Michele Scagliarini Passaggio del testimone in Fratelli d'Italia, Lima cede il posto a Michele Scagliarini Il cambio avverrà stasera nel corso dell'assemblea cittadina
Terremoto in Regione Puglia, il Movimento 5 Stelle: «Rimettiamo tutte le deleghe» Terremoto in Regione Puglia, il Movimento 5 Stelle: «Rimettiamo tutte le deleghe» Per la comunicazione ufficiale a Bari il presidente Giuseppe Conte
Istituire la tassa di soggiorno: la richiesta di Antonio Corraro (Etica e politica) Istituire la tassa di soggiorno: la richiesta di Antonio Corraro (Etica e politica) "È inconcepibile pagare le tasse al posto dei turisti"
Luca Morollo nominato componente della Consulta delle Pari Opportunità Luca Morollo nominato componente della Consulta delle Pari Opportunità La nomina nella scorsa seduta del Consiglio Comunale
1 Infiltrazioni mafiose e compravendita dei voti, Biancolillo: "Importante restare uniti" Infiltrazioni mafiose e compravendita dei voti, Biancolillo: "Importante restare uniti" La nota del capogruppo di Con
Corruzione elettorale, indagata Anita Maurodinoia: si è dimessa dall'incarico regionale Corruzione elettorale, indagata Anita Maurodinoia: si è dimessa dall'incarico regionale Emiliano ha accettato la decisione dell'ex assessore ai Trasporti
Consiglieri di centrodestra: "Negato consiglio monotematico sulla questione del Pta di Trani" Consiglieri di centrodestra: "Negato consiglio monotematico sulla questione del Pta di Trani" "La maggioranza di centrosinistra scappa dalla Sanità"
Noi Moderati sbarca a Trani, Giuseppe Merra il segretario cittadino Noi Moderati sbarca a Trani, Giuseppe Merra il segretario cittadino Il movimento centrista guidato da Maurizio Lupi
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.