Aula bunker
Aula bunker
Vita di città

Cerimonia di dedicazione dell'aula bunker nella casa circondariale alla memoria di Antonio Lorusso

L'appuntato fu ucciso nel maggio del 1971 insieme al Procuratore della Repubblica di Palermo Scaglione

Dopo 51 anni dall'omicidio del Procuratore capo di Palermo Pietro Scaglione ed il suo autista e stretto collaboratore, l'appuntato del disciolto Corpo degli Agenti di custodia Antonio Lorusso, è a quest'ultimo che stamattina è stata intitolata l'aula bunker di Trani nella Casa Circondariale.

Presenti il sottosegretario alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto e tutti vertici delle Forze dell'ordine: il capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Carlo Renoldi, la senatrice Bruna Piarulli, il presidente del Tribunale, Antonio De Luce, il procuratore di Trani, Renato Nitti, il direttore degli istituti penali, Giuseppe Altomare, il comandante del reparto di Polizia penitenziaria, Felice Nazareno de Pinto.

Presenti anche diverse classi di istituti superiori di Trani.

Ma soprattutto grande emozione con la presenza di Salvatore Lorusso, figlio di Antonio, cui la sala è stata intitolata: la targa a in memoria del caduto è «segno di vicinanza e supporto delle istituzioni alla parte sana della comunità locale penitenziaria che quotidianamente porta avanti una strenua e spesso impari lotta contro le varie forme di criminalità che inquinano il territorio», come aveva scritto Altomare nel comunicato che annunciava la cerimonia.

La cerimonia è avvenuta con l'occasione della restituzione alla comunità e agli uffici giudiziari di Trani dell'aula bunker dopo un recente intervento di robusta ristrutturazione durato quasi 2 anni una occasione per concedere alle istituzioni e all'istituto penitenziario di Trani la conferma concreta della propria funzione di presidio e legalità sul territorio, in omaggio anche alla visione risocializzante offerta dell'articolo 27 della costituzione e della legge numero 354 del 1975.
Cerimonia intitolazione aula bunkerCerimonia intitolazione aula bunkerCerimonia intitolazione aula bunkerCerimonia intitolazione aula bunkerAula bunker
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
“Behind bars. Rock oltre le sbarre”, oggi nella Casa circondariale di Trani  “Behind bars. Rock oltre le sbarre”, oggi nella Casa circondariale di Trani  L'evento fa parte di una serie di quattro incontri
Presunte condotte illecite nel carcere di Trani, sospesi due agenti della Polizia Penitenziaria Presunte condotte illecite nel carcere di Trani, sospesi due agenti della Polizia Penitenziaria Favorivano detenuti in cambio di denaro
Don Raffaele Sarno: "Lo strazio del carcere nell'abbraccio, dopo anni, di due madri coi propri figli" Don Raffaele Sarno: "Lo strazio del carcere nell'abbraccio, dopo anni, di due madri coi propri figli" Il cappellano del carcere racconta su fb un' esperienza toccante e dolorosa
Sindacato Polizia Penitenziaria: nel carcere di Trani condizioni igieniche inumane,  da lager Sindacato Polizia Penitenziaria: nel carcere di Trani condizioni igieniche inumane, da lager Dalla denuncia dello scorso aprile nessuna risposta dalle autorità competenti
Carcere di  Trani, Sappe: "Ancora violenza  dei detenuti… quando finirà?" Carcere di  Trani, Sappe: "Ancora violenza  dei detenuti… quando finirà?" Il sindacato Polizia penitenziaria denuncia invano da mesi l' impellenza di correre ai ripari 
Riabilitazione psichiatrica in carcere, oggi la presentazioni dei progetti in biblioteca Riabilitazione psichiatrica in carcere, oggi la presentazioni dei progetti in biblioteca Inoltre sarà sottoscritto il protocollo di intesa per la costituzione di un tavolo tecnico
Sappe: «Una vergogna da chiudere le sezioni del carcere di Trani» Sappe: «Una vergogna da chiudere le sezioni del carcere di Trani» Il sindacato di Polizia penitenziaria interviene nuovamente sulle condizioni di detenuti e personale
Due anni e otto mesi al giovane che evase dal carcere di Trani Due anni e otto mesi al giovane che evase dal carcere di Trani Deve anche finire di scontare una condanna per omicidio
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.