Circo Lidia Togni
Circo Lidia Togni
Vita di città

Circo a Trani, Togni replica al comitato difesa animali

La cooperativa circense contesta l’esposto di Raffaella Merra. «Nostro interesse primario il benessere degli animali al seguito»

Vinicio Togni Canestrelli replica al recente esposto del comitato consultivo difesa animali (in allegato), la cui delegata provinciale è Raffaella Merra, con una lettera indirizzata al sindaco di Trani. Nella missiva, Togni difende l'operato della cooperativa circense e smentisce le pesanti accuse relative al maltrattamento degli animali «prigionieri - secondo la Merra - in gabbie ridottissime che non ne permettono il loro movimento naturale, soffrono anche per una inadeguata alimentazione e sono costretti ad addestramenti crudeli ed umilianti.»

Secondo Vinicio Togni «ogni dichiarazione è priva di fondamento poiché la signora Merra o un componente dell'associazione non ha mai compiuto un sopralluogo al circo e non ha avuto modo di visionare le effettive condizioni dei ricoveri dei nostri animali ed il modo col il quale son tenuti. Possiamo dimostrare quanto detto poiché proprio a Taranto abbiamo passato il controllo della Forestale e dell'Ufficio ambiente, i quali hanno riscontrato un ottimo stato sia degli animali, sia delle misure regolamentari dei ricoveri, scuderie e spazi».

La cooperativa Lidia Togni invita il sindaco Riserbato a visitare il circo e lo zoo itinerante per verificare le condizioni degli animali: «Ogni circo di categoria ha nei suoi interessi primari il benessere degli animali al seguito. In tanti anni abbiamo invitato civilmente a questi signori, a loro detta, amanti degli animali, a visitare i nostri zoo itineranti, ma loro, pieni di pregiudizi, si ostinano sempre a fare esposti con false dichiarazioni e manifestazioni colorite poco costruttive nei confronti sia del pubblico, che della categoria. Per questi motivi non si è mai riusciti a costruire un dialogo. Al fine di porte appurare quanto detto, Vi invito vivamente a visionare il mio circo e i miei animali, onde poter giudicare in prima persona e porre fine a questa polemica poco costruttiva nei confronti del pubblico che apprezza la nostra arte antica e culturale».

Per quanto riguarda le affissioni, per le quali la Merra sollecitava «accertamenti circa la regolarità di tali forme pubblicitarie» Togni tranquillizza il comitato ambientalista confermando di avere tutte le autorizzazioni del caso: «Abbiamo provveduto al pagamento dei diritti e, per i cartelli posti sui pali, garantiamo, come già scritto sull'istanza di richiesta, che verranno da noi rimossi l'ultimo giorno della nostra permanenza a Trani, sia perché i suddetti cartelli hanno per noi un costo non indifferente, sia perché siamo un circo serio da sette generazioni, ed è nostro interesse non sporcare la città che ci ospita e tornerà ad ospitarci nel prossimo futuro».
  • Circo
  • Animali
  • Raffaella Merra
Altri contenuti a tema
Tutela degli animali, il Consiglio approva il nuovo regolamento cittadino Tutela degli animali, il Consiglio approva il nuovo regolamento cittadino L'Amministrazione si impegna anche a favorire l'affidamento e promuovere campagne di sensibilizzazione
Norme su randagismo e animali d'affezione, Santorsola contro il disegno di legge approvato in Regione Norme su randagismo e animali d'affezione, Santorsola contro il disegno di legge approvato in Regione «Rischia di diventare inutile, impraticabile e, forse, incostituzionale»
2 Impianto di biometano a Trani, Merra: «Scarsissima conoscenza di Laurora sulla vicenda» Impianto di biometano a Trani, Merra: «Scarsissima conoscenza di Laurora sulla vicenda» «Dovrebbe avere l'umiltà di studiare prima di parlare»
Caso Merra, la consigliera indipendente prende le distanze da "Trani governa" Caso Merra, la consigliera indipendente prende le distanze da "Trani governa" «Coalizione distante anni luce dal mio modo d'intendere la politica»
La Merra promuove Gargiuolo e boccia Laurora: «Se è lui il candidato sindaco io non ci sono» La Merra promuove Gargiuolo e boccia Laurora: «Se è lui il candidato sindaco io non ci sono» Prima aderisce al movimento, poche ore più tardi ci ripensa
Festa di sant’Antonio Abate,  a Trani si rinnova la tradizionale benedizione degli animali Festa di sant’Antonio Abate, a Trani si rinnova la tradizionale benedizione degli animali L'appuntamento venerdì prossimo nella chiesa di San Giovanni
Maltrattamento sugli animali, continuano i controlli delle guardie zoofile Maltrattamento sugli animali, continuano i controlli delle guardie zoofile A Trani 11 sanzioni amministrative per un totale di 1100 euro di multe
A Trani ritorna il circo "Lidia Togni" e il problema delle affissioni abusive A Trani ritorna il circo "Lidia Togni" e il problema delle affissioni abusive Un cittadino segnala l'illegalità dei manifesti comparsi da alcuni giorni in città
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.