Grazia Di Bari
Grazia Di Bari
Sanità

Di Bari (M5S) su blocco ricoveri ospedale di Bisceglie: «Assurda decisione Asl Bt»

«Perché chiudere un intero ospedale con 160 posti letto?», sottolinea la consigliera regionale pentastellata

La consigliera del M5S Grazia Di Bari ha inviato una nota alla direzione generale della Asl Bat, in seguito alla decisione di bloccare i ricoveri ordinari per le unità operative di Ostetricia, Pediatria, Medicina, Cardiologia Chirurgia, Ortopedia e Rianimazione all'ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, tornato ad essere ospedale Covid della provincia.

"Una decisione - spiega Di Bari - che ha portato purtroppo a dimettere o trasferire i pazienti attualmente ricoverati, con notevoli disagi per chi soffre di patologie non Covid e per le loro famiglie. Già durante il lockdown - spiega Di Bari - l'ospedale Vittorio Emanuele fu indicato come 'Covid Hospital'. A giugno c'è stata la ripresa delle normali attività sanitarie, mantenendo 18 posti letto Covid nel reparto di malattie infettive e ora la nuova retromarcia. Capiamo che il costante aumento dei casi imponga nuove misure, ma si sarebbero potuti curare i casi Covid nel reparto di malattie infettive, con 60 posti letto, che si trova in una palazzina con un ingresso dedicato e in sicurezza per gli utenti, mantenendo comunque in attività gli altri reparti. Perché chiudere un intero ospedale con 160 posti letto, al contrario di quanto avvenuto in altri ospedali individuati COVID come il Miulli, i Policlinici Universitari di Bari e Foggia, l'IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza? Perché non utilizzare i padiglioni vuoti dell'Ospedale Universo Salute di Bisceglie?".


"Purtroppo, con questa assurda decisione - prosegue il consigliere comunale di Bisceglie Enzo Amendolagine - si penalizzano anche i pazienti cronici che non avranno più la possibilità di essere assistiti nell'ospedale di Bisceglie. Una misura che non ha tenuto conto del sovraffollamento delle strutture sanitarie con conseguenti pericolosi assembramenti nei pronto soccorso. Chiediamo un tavolo con tutti gli attori coinvolti per trovare una soluzione che non penalizzi l'intero territorio. Non si possono sospendere da un giorno all'altro le prestazioni sanitarie, costringendo i pazienti a girare per gli ospedali pugliesi, già ridotti allo stremo dalla mancata pianificazione degli ultimi anni".
  • Asl Bat
  • M5S
Altri contenuti a tema
Asl Bat, superamento del precariato: “Assunzioni di Oss e infermieri stabili e durature” Asl Bat, superamento del precariato: “Assunzioni di Oss e infermieri stabili e durature” Intervento della segreteria provinciale della Funzione pubblica Cgil Bat
5 Decesso di Antonia Abbatangelo, l'Asl Bat avvia indagine interna per verificare tutti i passaggi Decesso di Antonia Abbatangelo, l'Asl Bat avvia indagine interna per verificare tutti i passaggi Delle Donne: «Quanto accaduto a questa giovane donna merita il massimo della chiarezza e faremo di tutto perché ciò avvenga»
2 Nuove poltrone per le stanze di degenza del "Vittorio Emanuele II", l'iniziativa di Carlo Crescente Nuove poltrone per le stanze di degenza del "Vittorio Emanuele II", l'iniziativa di Carlo Crescente L'imprenditore, primo contagiato da Covid nella Bat, è alla testa della campagna di sensibilizzazione #uscirnesipuò. La gratitudine del dottor Carbonara, primario di malattie infettive
Emergenza sanitaria, nell'Asl Bt chiamata per 300 infermieri Emergenza sanitaria, nell'Asl Bt chiamata per 300 infermieri Per loro un contratto di 36 mesi
La Asl Bt risponde alla Cimo-Fesmed: «Accuse del sindacato generiche e superficiali» La Asl Bt risponde alla Cimo-Fesmed: «Accuse del sindacato generiche e superficiali» Il dg Delle Donne: «Nonostante la pandemia, l'Asl ha sempre agito nel rispetto di quanto consentito dalle norme»
Covid, nella Bat un drive-through per fare i tamponi Covid, nella Bat un drive-through per fare i tamponi Sinergia tra Asl, Protezione civile, Marina e Esercito. Individuata l'area del Dimiccoli
Test rapidi per il Covid: distribuiti 18 Poct Test rapidi per il Covid: distribuiti 18 Poct Acquistati dall’Asl Bat per un costo di 700mila euro
Riapertura scuole, l'Asl incontra i dirigenti scolastici della Bat Riapertura scuole, l'Asl incontra i dirigenti scolastici della Bat Delle Donne: «La nostra azienda vuole essere al vostro fianco in questa fase delicata»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.