Cartellino verde
Cartellino verde
Ambiente

Di Leo: "Situazione del verde pubblico disastrosa: lo dico usando le parole di Legambiente Trani"

L'esponente della Lega punta l'indice contro la gestione fallimentare del settore

La situazione e la gestione del verde pubblico è fallimentare: la descrive in una nota il consigliere della Lega, Giovanni Di Leo, che elenca una serie di considerazioni, svelando poi di averle riprese da quelle pubblicate giorni fa dallo stesso circolo tranese di Legambiente: "Prima considerazione: a Trani solo lo 0,1 % del nostro territorio è ricoperto da alberi, e la situazione sta per peggiorare in quanto vi sono numerosi alberi essiccati, da abbattere o espiantare, nonché la presenza diffusa di specie infestanti/invasive.

Seconda considerazione: a Trani manca il bilancio arboreo cioè il rapporto fra il numero degli alberi piantati in aree urbane di proprietà pubblica, rispettivamente all'inizio e al termine del mandato amministrativo.

Terza considerazione: a Trani manca la piantumazione di un albero per ogni nato o bambino adottato e comunicazione alla famiglia, eppure è norma di legge.

Quarta considerazione: a Trani manca il Regolamento del verde pubblico e privato in città.

Quinta considerazione: a Trani viene usata da anni la tecnica della "capitozzatura" estremamente dannosa per il patrimonio arboreo, manca il piano per la sostituzione degli alberi abbattuti, manca ogni programmazione di aree da piantumate con nuove alberature.

Considerazione finale: a Trani la gestione del verde della amministrazione comunale impiantista-disboschista e' un flop, che in inglese vuol dire fallimento. In altri termini, più veraci: fa letteralmente schifo!

Le considerazioni di cui sopra non sono solo mie, perché sono contenute in una nota pubblicata sui giornali da Lega Ambiente Trani del 18/3/2022.
La nota non è firmata da nessun responsabile, in quanto il Presidente del circolo tranese è diventato il neo assessore all'ambiente e si sta trasformando in Profeta della Impiantistica dei Rifiuti di Puglia (PIRP), avendo dismesso tunica bianca e bandiera verde, e indossato il doppiopetto di moda nella sinistra impiantista-disboschista.
Dal punto di vista mediatico la pubblicazione della nota di Lega Ambiente, che dice cose tutte vere (direi finalmente), tende a voler ripristinare la verginità ormai perduta, a causa di anni e anni di colpevole e complice silenzio sul disastro gestionale della amministrazione comunale.
La verdoplastica a cui Lega Ambiente si sta sottoponendo certamente non ne cancella il pluriennale silenzio, ma comunque è utile indicatore sul superamento del livello di guardia della sopportazione".
  • Verde pubblico
Altri contenuti a tema
I parchi cittadini e la loro manutenzione inesistente, la denuncia di Gioventù Nazionale I parchi cittadini e la loro manutenzione inesistente, la denuncia di Gioventù Nazionale «Troppo spesso il vero problema non è la mancanza ma l’incostanza»
1 Puc, il sindaco premia i percettori di reddito di cittadinanza impegnati Puc, il sindaco premia i percettori di reddito di cittadinanza impegnati Nella sala Tamborrino sarà consegnato un attestato a conclusione dei 6 mesi di attività
A Trani torna "Giardini Urbani - Forme sostenibili 2022" A Trani torna "Giardini Urbani - Forme sostenibili 2022" La due giorni l'1 e il 2 ottobre organizzato dall'associazione Forme
Ulivi nelle strade del centro: dal gruppo "Con" una nuova azione di cura della Città Ulivi nelle strade del centro: dal gruppo "Con" una nuova azione di cura della Città Il posizionamento studiato in concerto con l'assessore di Lernia:"Trasformare le strade cittadine In luoghi di transito più sicuri e più decorosi "
Alberi malati, sofferenti, a rischio caduta: è necessario scongiurare altri pericoli Alberi malati, sofferenti, a rischio caduta: è necessario scongiurare altri pericoli L'albro caduto in via Malcangi sembra un "avvertimento" della natura
1 Grosso albero cade nella notte in via Malcangi, nessun danno a cose o persone Grosso albero cade nella notte in via Malcangi, nessun danno a cose o persone Il tratto interessato chiuso alla circolazione
Lecci di piazza della Repubblica, Merra: «Chi risarcirà il danno arrecato alla nostra città per la morte di alberi secolari?» Lecci di piazza della Repubblica, Merra: «Chi risarcirà il danno arrecato alla nostra città per la morte di alberi secolari?» Per l'ex assessore il trattamento effettuato comporterà «solo ulteriore spreco di denaro pubblico»
Il carrubo è salvo: l'albero secolare di via Duchessa d'Andria torna a respirare Il carrubo è salvo: l'albero secolare di via Duchessa d'Andria torna a respirare Un vero e proprio monumento naturale per il quale fu lanciato un Sos
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.