Zitoli, Di Tondo, Lovecchio
Zitoli, Di Tondo, Lovecchio
Vita di città

Duello tra Amet e Zitoli: in scena il secondo round

Incontro vis a vis tra la componente sindacale e la consigliera. Ecco cosa è successo

Nuova puntata del "duello" tra la consigliera Francesca Zitoli e l'Amet. Da nostre fonti siamo venuti a conoscenza di un incontro tra la componente sindacale Amet (Rru) e la stessa consigliera in presenza degli assessori Tommaso Laurora e Luca Lignola. Da quanto pervenutoci sarebbe stata la stessa Rsu a "convocare" in un primo momento la consigliera in Amet. Il vis a vis sarebbe avvenuto a Palazzo di Città. Dinanzi alle "lamentele" della componente Rsu per la sortita di qualche giorno fa della stessa Zitoli contro i vertici Amet (questione sempre relativa all'aumento di compensi solo per alcune unità, a discapito di altri), la consigliera eletta con la Lista Emiliano avrebbe rincarato la dose. Intanto avrebbe fatto notare che ogni provvedimento adottato nell'alveo di una nuova eventuale programmazione Amet, devono necessariamente passare prima dall'approvazione del Consiglio comunale, che resta sempre rappresentante dello stesso Comune, "socio" dell'ente in questione. Quindi la Zitoli avrebbe in animo di far inserire un punto all'ordine del giorno nel prossimo consiglio riguardante la questione.

In seconda battuta, dinanzi alle ulteriori "opposizioni" poste dalla Rsu alla moral suasion della giovane consigliera, la Zitoli avrebbe "citato" un esempio concreto di un dipendente Amet, che sarebbe stato investito dal presidente di altre mansioni, con relativo aumento del compenso. Un atto che, secondo la Zitoli, il presedente Mazzilli non avrebbe potuto esercitare direttamente ed in prima persona, ribadendo che la revisione delle mansioni del personale ed il relativo aumento dei compensi, dovrebbe rientrare in una più ampia programmazione, una più organica revisione, concernente tutto il personale e non solo dei singoli. Dunque a questo punto la "battaglia" dovrebbe spostarsi in consiglio, laddove forse anche dall'opposizione dovremmo sentire qualche "vagito", visto che, ad oggi, nessuno ha mosso palla, per dirla in gergo calcistico, su di una questione che si sta complicando giorno dopo giorno e che riguarda i diritti dei lavoratori e le competenze effettive delle istituzioni e dei vertici competenti.
  • Amet
  • Francesca Zitoli
Altri contenuti a tema
1 Amet, il bilancio 2017 si chiude con un utile di esercizio pari a circa 339 mila euro Amet, il bilancio 2017 si chiude con un utile di esercizio pari a circa 339 mila euro L'utile maturato sarà destinato per le perdite conseguite nel 2016
Parcheggi e parcometri, Di Lernia (Fit Cisl): «Pare non se ne voglia parlare» Parcheggi e parcometri, Di Lernia (Fit Cisl): «Pare non se ne voglia parlare» Il sindacalista chiede risposte a nome dei lavoratori coinvolti
Imprese e politica, ecco come dovrebbe essere un Consiglio di Amministrazione Imprese e politica, ecco come dovrebbe essere un Consiglio di Amministrazione Consigli e riflessione di Mauro Spallucci
3 Pd, Amiu ed Amet: gli enigmi dell'estate tranese Pd, Amiu ed Amet: gli enigmi dell'estate tranese Perché il sindaco non consente l'avvio dell'iter per i parcometri?
1 "Privatizzare" il servizio degli ausiliari del traffico, a rischio i lavoratori? "Privatizzare" il servizio degli ausiliari del traffico, a rischio i lavoratori? Aumentano i disagi tra vigili urbani non pagati e parcometri inesistenti
Amet, i segretari sindacali dicono "no" alla gestione privata del servizio sosta Amet, i segretari sindacali dicono "no" alla gestione privata del servizio sosta Pignataro e di Chiano: «È una risorsa, non un peso di cui liberarsi»
Sosta a pagamento, interviene il segretario sindacale Fit-Cisl Sosta a pagamento, interviene il segretario sindacale Fit-Cisl I dubbi di Daniele di Lernia sull'esternalizzazione del servizio
Fumo in corso Imbriani, in fiamme una circolare Fumo in corso Imbriani, in fiamme una circolare Volontari e vigili del fuoco hanno domato l'incendio. Nessun ferito
© 2001-2018 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.